In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy.
[Informazioni][OK]

A chi serve un sito web?  

A chi serve un sito web? ci sono aziende o attività a cui non serve un sito web?  

Diciamo che c'è di fondo un po' di confusione e un po' di pressapochismo nel trattare le varie forme di adv che caratterizzano i nostri giorni. Se un'agenzia lavora da anni con la carta stampata, spesso non si pone nemmeno il problema di analizzare che innovazioni caratterizzano il mercato, rischiando di portare nel baratro dell'anonimato i suoi clienti.
Vi capita mai di arrivare a casa e dover fare una busta di carta di volantini di tutti i generi? Pubblicità, brochures, libricini vari.... tutti ammassati nella cassetta delle lettere. Forse noi che viviamo on line siamo esagerati nell'altro senso, ma non riusciamo a capire, e forse, appunto, siamo ridondanti, come si può investire in tutto tranne che in un sito web?

Attività commerciali ed il web

Un sito web serve sostanzialmente a chiunque possa avere qualcosa da dire
A chi serve un sito web? a chiunque tratta un qualsiasi prodotto.
A chi serve un sito web? a chiunque commerci qualsiasi cosa.
A chi serve un sito web? a chiunque proponga un qualsiasi servizio!

Stiamo iniziando anche a proporre curriculum on line, sotto forma di piccoli lavori web, magari ottimizzati con cms, aggiornabili in pochi click, con foto, percorsi, specializzazioni. È un modo alternativo per restare sempre nel mercato e per darsi delle possibilità. Che poi chi fa il sito faccia o meno la differenza, è un altro discorso. Da qualche anno ci stiamo convincendo che il web verrà invaso da lavori/progetti e saranno sempre più le persone che lo utilizzeranno anche semplicemente per esprimere opinioni personali. Tenendo presente che ci sono spazi hosting gratuiti, e che, comunque, andando a cercarne a pagamento troviamo buone soluzioni a 30 euro/anno, il web sta diventando un mezzo di comunicazione che nessuna azienda può sottovalutare.

Ogni settore è adatto al web

  • Siti web per associazioni
  • Siti web per studi medici
  • Siti web per professionisti
  • Siti web per consulenze
  • Siti web per servizi
  • Siti web per comuni
  • Siti web per alberghi
  • Siti web per lidi
  • Siti web per impianti sciistici
  • Siti web per ristoranti
  • Siti web per trattorie
  • Siti web per vendere on line

Potremmo andare avanti all'infinito, o meglio, per ogni tipologia di lavoro esistente.
Serve una consulenza? con una mail un professionista può "liberarsi " di un impegno senza le formalità del trovarsi, chiacchierare, perdere tempo, insomma (si può sempre bere un aperitivo con un cliente senza dover trovarsi per aspetti lavorativi, no?); un preventivo, un consiglio... Tutto è come lo si sa gestire, il web non è un mezzo per perdere il contatto, è un modo per snellirlo. Pensate per un'azienda un angolo domande/risposte, specialmente per argomenti generici e non così importanti; si evita un costo davvero impegnativo di una segretaria che risponde al telefono per ore ed ore; pensate ad un'assistenza post vendita in cui si spiegano con video e/o step semplici i principali funzionamenti di un prodotto... è pur vero che c'è anche qui un costo, ma fatto una volta c'è per più utenti, cosa non possibile in un punto fisico o al telefono.

A chi serve un sito? Perché insistiamo con questo argomento?

Perché la passione per ogni forma di comunicazione, studi di marketing, di neuromarketing ed un'attenta analisi del quotidiano ci portano spesso a sentire di consulenze davvero dannose per le aziende che, magari fidandosi di chi li segue, si lasciano scappare molte opportunità.

Facciamo un confronto

Non è corretto, ma analizziamo questo step ...

  • Una pubblicità in un giornale quotidiano costa circa da 500 a 1500 € (cifra indicativa media, sappiamo ci sono anche opportunità di costi inferiori, ma vogliamo puntualizzare altri concetti); ribadiamo, giornale quotidiano, 1 solo giorno, magari anche di tiratura importante (occhio comunque ai costi che più sono importanti le tirature più si alza la posta);
  • Un sito web, costo medio 2000 € (anche qui, cifra indicativa, ci sono soluzioni anche molto più economiche e per dover di cronaca molto maggiori), scadenza del dominio un anno, quindi per un anno abbiamo la possibilità di farci trovare on line, creare una newsletter dal punto vendita, con incentivi, con sconti, con servizi aggiuntivi ("compera questa pentola, iscriviti alla nostra newsletter e scarica on line delle ricette", giusto un esempio a caso), fare un discreto lavoro per i motori di ricerca (attenzione l'esempio è un po' tirato, certo che un posizionamento importante ha costi diversi, ma è un esempio) e... ribadiamo on line un anno intero... 
  • Seconda pagina nel giornale, altri 1500 euro  secondo anno nel web, € 50 ed esageriamo, con aggiornamenti e modifiche 800 € di investimento... per un altro anno on line, un altro anno di newsletter, promozioni, offerte... Ma davvero non si riesce a vedere questo aspetto? ma davvero ci sono settori che credono non sia indispensabile investire nel mondo del web? 

A chi serve un sito web? .... 

Inserito il:03/08/2012 16.37.07
Ultimo Aggiornamento:26/05/2015 08.10.05

Social

amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet

In evidenza

A chi serve un sito non coordinato...
leggi..
30/09/2016
Perché un utente dovrebbe visitare il nostro sito?
leggi..
03/10/2016

Newsletter

Assistenza Clienti | Informazioni

 

TEL: +39 0445 1716445

Mail: Form qui

yost.technology