In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Perché la seo sarà sempre attuale?

Sentiamo spesso parlare della fine della SEO, sentiamo spesso parlare di come queste strategie sono in declino o addirittura morte, ma quello che emerge dalle fonti che si ingegnano a fare questi testi tecnici, sono piuttosto considerazioni senza basi e senza logica.

La parte SEO, in un sito che si rispetti, non potrà mai morire né potrà esserne spodestata la sua autorità nell'ideazione di un sito aziendale.

Che poi il mercato inciti il SEM a certi livelli è un altro discorso, che la legge delle tasse imponga a molte realtà di spendere in pubblicità per non pagare tasse o comunque per attutire il colpo, questo è un altro discorso ancora.

Che i social siano un realtà molto forte e molto importante, non siamo certo noi a dirlo o a scoprirlo, ma quando si parla di sito web aziendale, non possiamo certo basare il fulcro dei nostri investimenti su piattaforme di cui non potremmo mai avere il controllo, senza testi e solo con inserzioni comode; il web come ogni azienda che si rispetti, necessita di costruzione di costanza e di un certo atteggiamento positivo con il cliente finale.

Sentiamo parlare SMO, social media optimization, ottimizzazione nei social network, ma il senso di queste congetture qual è?

Perché la seo sarà sempre attuale?

Come ottimizzo un sito per la SMO, se non parto dalla SEO?

Il punto cruciale che molti inesperti tendono a mettere in evidenza, è che parlare di SEO, significa saper come google indicizza, capire com aggirare l'ostacolo e come scalare con una certa facilità le graduatorie naturali del motore di ricerca, parliamo al singolare perché dopo google c'è il deserto, ma nessuno di questi geniali web master analizza nel profondo il vero significato di SEO, ossia l'essere originali e scrivere con una certa esaustività quello che le aziende fanno. Si vorrebbe posizionare un sito scrivendo 4 pagine striminzite che rispecchiano aziende storiche, che hanno visto e superato guerre e crisi di livello mondiale, aziende che sono nel mercato da diverse generazioni. Ma, cosa gravissima, nessuno pensa di spiegare bene cosa fanno, come, perché danno o meno certe garanzie, perché fanno in un modo un lavoro piuttosto che un altro.

Se siamo esperti o se vogliamo diventarlo, o se siamo semplicemente degli imprenditori che vogliono capire meglio il contesto del web, dovremmo leggere bene le guide di google dove emerge un solo consiglio: "fate testi originali".

Non potrà mai morire, in un sito che si rispetti, l'aspetto SEO, solo che dovrebbe emergere come conseguenza di un lavoro fatto su testi specifici e su indicazioni specifiche che trattano a 360° il chi siamo.

Questo testo è stato inserito nel sistema il 6/09/2013 e possiamo dire che oggi, 8 maggio 2017 è più attuale che mai. Sempre di più la seo è attuale perché per un periodo di è pensato di non curarla facendone emergere in modo preponderante la sua importanza. Un sito senza seo è un sito che non comunica, un sito senza seo è un sito che non si preoccupa del cliente che lo visita, un sito senza seo è un sito che non attira/rintraccia nuovi clienti interessati.

Questione di strategie, SEO, SEM, SMO, sono sempre intrecciati...

  • SEO: Search Engine Optimization (visibilità naturale nei motori di ricerca)
  • SEM: search engine marketing (strategie per avere visibilità a pagamento)
  • SMO: Social media optimization

Pensare di far morire la seo in un sito, non ce ne voglia l'esperto che legge, ma preferiamo scrivere il SEO, è come dire ad un cliente che entra per prendere dei pantaloni, prendi questi, non provarli, paga e levati dalle palle. Si, proprio così, non trattare il SEO è sinonimo di trattare in questo modo un cliente, un sito senza SEO, è un sito che chiede cosa vuoi quando lo visiti, e, appare subito, un sito presuntuoso ed arrogante, tipico di un negozio che in pochi mesi è destinato a chiudere.

Io apro un attività e pretendo che chi entra chieda poco, spenda molto e magari non mi rompa troppo le scatole. Questo è il significato di fare un sito importante senza SEO, senza indicazioni, senza "coccole" che spiegano perché un prodotto costa, come è fatto e a che tipo di utilizzo è adatto. Non si tratta di posizionare il sito, si tratta di coinvolgere il cliente/visitatore che deve vedere attraverso il sito

  • convenienza
  • professionalità
  • esperienza

Il caso, lo spendere poco e finti professionisti

Non possiamo pensare che mettere una foto sui social sia la strada maestra, non possiamo pensare che avere il miglior prezzo sia la soluzione, dobbiamo vedere le cose con l'occhio di chi compera, che vuole certezze e non simulazioni o strategie di fumo. Chi scrive che la SEO, il SEO è morto o dovrà morire, parla da finto esperto, perché non pensa al cliente e non pensa a chi spende. Essere tra le prime pagine di google senza trovare riscontro con il pubblico, significa starci poco e comunque significa avere qualche accesso in più, ma non significa vendere, né essere apprezzato: del resto che me ne faccio di una foto e di un prezzo se non so niente? Dove trovo le indicazioni del prodotto? Come capisco se un maglione è di lana, di lino o di cotone? Come Capisco le misure se non le leggo?

Quanto costa la spedizione? Ci sono offerte per non pagarle? Posso cambiare il prodotto se non mi soddisfa e a che condizioni? Questa è logica, non SEO, questa è strategia e lavorare per dare un servizio parallelo al cliente, non si parla di SEO, si parla di un minimo di buon senso per vendere on line o per essere presenti in rete.

Quando manca il buon senso...

Perché preparare un pacchetto da spedire ha dei costi? Perché spedire con le poste mi costa 15 euro? L'obiezione spontanea è questa: se vengo in negozio, provo di tutto e non compero niente, non ho spese, perché allora, se compero on line, pago prima di vedere il prodotto, non faccio perdere un secondo e ho delle spese? Ecco il paradosso di chi pensa solo allo SMO, alle inserzioni, alla presenza nei social e alle prime posizioni: ma il cliente finale?

L'aspetto SEO, l'aspetto del posizionamento naturale è complesso e conseguenza di molti fattori: non serve solo scrivere bene, perché serve sostanza, non serve solo curare "tag e neretti", ma serve dare informazioni precise, tecniche e comprensibili, non serve solo la grafica e una buona impaginazione, serve che chi legge abbia chiaro cosa legge, e possa "vedere" concretamente quello che compera, no belle foto e scritto in piccolo che la foto è indicativa: serve concretezza e trasparenza: ecco perché l'aspetto SEO di un sito non potrà mai morire.

Il/la SEO non è strategia per posizionarsi, quella è una conseguenza, SEO deve essere interpretato come un modo per comunicare con facilità a chi visita.
Altre figure improvvisate spariranno, lunga vita al SEO

Facciamo un'altra doverosa considerazione: dovranno morire, in senso lavorativo, tutte le figure che non sanno vedere il web a 360° gradi, dovranno morire tutte le nuove figure che per la crisi si sono messe a fare siti e testi assurdi dove parlano di spendere poco o di come fare un sito da soli, dovranno chiudere tutte le aziende che fanno solo siti con sistemi open source, senza strategia e senza una visione d'insieme che contempli il marketing aziendale ed il web marketing, dovranno chiudere tutti gli ex qualcos'altro che adesso però sono geniali a fare siti web, testi di comunicazione o grafice futuristiche.

Il web non è un gioco, né può essere improvvisato con discorsi scomodi perché non si sa lavorare. Deve chiudere chi non sa dare consulenza perché fa del web un gioco.

Lunga vita al SEO, lunga vita al lavoro dei professionisti e a chi sa lavorare guardando il cliente, il committente, ed il potenziale nuovo cliente.

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 06/09/2013 08:20:12
L'ultimo aggiornamento: 08/05/2017 07:21:22
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Scopri il servizio amdweb per essere on line con la tua azienda...
leggi..
30/08/2012
Come può chi non conosce l'azienda, capire cosa offre senza una comunicazione adeguata?
leggi..
14/04/2018
perché è importante la comunicazione in un sito
leggi..
07/05/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology