In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Impariamo a capire il web per crescere insieme

Sta diventando il tormentone amdweb, impariamo a capire il web per crescere insieme perché solo unendo le forze, solo miscelando le singole esperienze possiamo arrivare a costruire un lavoro nel web che non sia solo un semplice sito o che non sia solo il vendere, ma un punto fermo su cui poter contare nei prossimi anni per espandere e far crescere l'azienda. Ogni giorno ci interfacciamo con molti clienti, di tutte le zone d'Italia e la costante che emerge è la poca chiarezza di quello che si sta facendo, sia tecnica che strategica (anche se spesso di strategia proprio non si arriva a parlare). Un po' il mercato è destabilizzato da insicurezze economiche, un po' la voglia di crescere, un po' gli ormoni di nuove generazioni, ma il fatto di fondo da tenere in considerazione è che per investire nel web si deve aver chiaro il contesto generale e si deve aver chiaro cosa si sta facendo.

Capire il web per crescere

In effetti, se ci pensiamo con un po' di obiettività anche la scelta di iniziare l'attività in proprio è stata fatta con molta attenzione per cui quello che diciamo non è niente di nuovo. Fare un sito, entrare nel mondo del web deve essere una scelta ponderata, studiata e non banalizzata. Lasciamo perdere quella fetta di mercato che propone il tutto facile, tutto subito e senza costi, perché scorda di dirci quanto è complesso da una parte emergere e dall'altra quanto è alto il loro interesse nel proporre un prodotto alla portata di tutti, senza resposabilità e senza "garanzia". 

Cosa significa capire il web?

Capire il web significa capire cosa lo compone e cosa rende diverso un sito studiato da un sito fatto in casa; capire il web significa capire cosa cerca il cliente e come, cercando di offrire sempre soluzioni semplici e concrete piuttosto che passaggi contorti e complessi; capire il web significa aver chiaro il concetto di sito web, piattaforma, passaggi da fare, open source, codice sorgente, per fare la miglior scelta e per fare sempre un investimento e non una banale spesa. Capire cosa significa il web vuol dire avere un'idea di google, dei motori di ricerca, del concetto di posizionamento naturale o di PPC e capire soprattutto quando è opportuno spendere per l'uno o per l'altro. Capire cosa significa il web significa aver la forza di chiedere e la volontà di imparare perché solo con la costanza e la voglia di capire possiamo integrare il sito con quello che facciamo.

Cosa significa crescere insieme?

Crescere insieme significa identificare un partner ideale, capace e preparato e fare un percorso conoscitivo per entrambi, per arrivare al giusto equilibrio tecnico/pratico del settore da pubblicizzare, adattarlo al web e al messaggio che vogliamo mandare al cliente finale.

Bisogna essere insieme per amalgamare una strategia, bisogna fare test e confronti costanti per dare il giusto peso a ogni passaggio e per agevolare chi visita e chi vuole maggiori informazioni. Troppo spesso si cerca chi fa il sito e non si contribuisce nella realizzazione, creando solo malcontento e difficoltà.

Non sono passaggi facili, né sono passaggi scontati se pensiamo di avere un sito che rispecchi in tutto e per tutto chi siamo e cosa facciamo.

Perché fidarci di chi fa siti?

Queste considerazioni nascono da continui confronti e da continue convinzioni sbagliate che sentiamo nel cliente finale che vuole avere un sito che funzioni, spendendo poco.

Perché fidarci di chi fa siti senza preoccuparci di capire cosa si sta facendo?

La forza e l'esperienza di chi fa questo mestiere dovrebbe prevedere anche un affiancamento per coinvolgere e studiare strategicamente il da farsi: non dobbiamo vederla una questione di fiducia, ma un contesto di confronto e di crescita, fondamentale per il manager del 2.0. Fare un sito non ci deve essere un gioco al ribasso, ma una costante ricerca di qualità e di modi alternativi di comunicare attraverso il web. Non dobbiamo essere imbarazzati davanti a termini che non conosciamo, ma dobbiamo affrontare e capire, sempre!

Un sito necessita di aspetti tecnici, grafici e strategici! Se chi fa siti non spiega bene cosa offre, significa che ha qualcosa da nascondere o poca esperienza nel settore.

Un esempio concreto...

Vediamo figurativamente la creazione di una vetrina, ogni cosa al suo posto, pulizia, ordine e magari spesso la consulenza di un esperto (vetrinista professionale), perché chi arriva deve essere consapevole di cosa trova in negozio; stesso discorso vale per il web, nuovi utenti che ci trovano e si rendono subito conto della dimensione aziendale che abbiamo. Non importa il settore, importa capire cosa si sta per fare e a che condizioni.

C'è poca chiarezza sul concetto di sito, di codice sorgente di cosa si "compera" da una web agency, e si pensa che questo sia un passaggio poco importante. Non stiamo dicendo di diventare esperti di web o di linguaggio, ma di capire bene i principali ingredienti che compongono il sito per fare delle scelte e per fare soprattutto scelte valide in prospettiva.

La vendita, dove ogni dettaglio può farci perdere un cliente

Capire cosa stiamo facendo, merita particolare attenzione se ci avviciniamo al web per vendere perché, specialmente l'aspetto e-commerce, merita una serie di considerazioni che non possono essere lasciate al caso o a chi fa il sito: ogni dettaglio è importante perché può da una parte farci perdere una cliente, dall'altra anche creare una scia di malumore e di reputazione negativa.

Banalizziamo con un esempio: quando decidiamo di vendere on line con un sistema open source, sappiamo che scelta stiamo facendo? cosa ci spinge a farla e a considerarla migliore di altro? Sono esempi di vissuto dove ci troviamo a dare consulenza con clienti che non capiscono il concetto di open source, non capiscono che non hanno un prodotto su misura, ma adattato, concetto molto diverso, e non capiscono che il posizionamento non è un insieme di passaggi per salire su google, ma un lavoro di ottimizzazione fatto nello specifico che tante volte non è così semplice con i sistemi gratuiti perché parte da un codice pulito e scritto, tenendo conto anche di questo. Open source è gratis e non è un codice personalizzato, ma piuttosto un lavoro di settaggio personalizzato che non può costare migliaia di euro altrimenti perde il senso iniziale di "libero" di aperto. Andiamo a fondo a questi passaggi perché vendere on line e investire in prospettiva senza capire cosa si sta facendo è pericoloso e gli unici a rimetterci siete voi: né l'azienda che fa il lavoro, che comunque si nasconde dietro ad un prezzo competitivo, né il cliente finale che, non a suo agio, esce e compera altrove.

Impariamo a capire il web per crescere insieme è un'iniziativa che nasce proprio per le aziende che vogliono avere una presenza importante, senza dover avere tra il personale delle persone specifiche, ma sceglie, consapevole una collaborazione esterna, perché meno onerosa e più specifica, obiettiva e sempre aggiornata su tendenze e su nuove strade.

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 11/10/2013 12:32:32
L'ultimo aggiornamento: 06/03/2018 15:28:15
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology