In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Come scegliere la parte tecnica di un sito?

La parte tecnica di un sito, chiamata anche codice sorgente o piattaforma, è la struttura che ci permette di far visualizzare tutti i nostri contenuti. Quando noi facciamo una ricerca con google e apriamo le pagine di un sito, quanto vediamo è una minima parte del sito, la parte tecnica è quanto non vediamo ma che ci permette di visualizzare i contenuti. Stiamo parlando di un ingrediente importante da scegliere, molto importante perché la parte tecnica del sito da una parte deve essere facile da usare per implementare nuove pagine o modificare quelle esistenti, dall'altra aiuta la navigazione ed il posizionamento del sito stesso.

La parte tecnica del sito deve essere

  • veloce
  • sicura
  • studiata per le singole esigenze
  • implementabile nel tempo
Aspetti tecnico strategici

aspetti tecnico realizzativi di un sito | amdweb.it
  • Progetto iniziale
  • Scelta tecnica
  • Realizzazione contenuti
  • Post messa in rete
Aspetti economici

aspetti economici di un sito | amdweb.it
  • Costi tecnici
  • Costi realizzativi
  • Costi pubblicitari

Che piattaforme esistono per fare un sito?

Per fare un sito esistono molte soluzioni tecniche, tante piattaforme sono gratuite, si usano scaricando un pacchetto e caricandolo nello spazio hosting per poi procedere ad un settaggio generale; altre sono in licenza d'uso dove di solito con un canone mensile si è indipendenti, altre ancora sono lavori personalizzati.

Tipi di piattaforme per fare siti

  • Cms gratuiti
  • Cms proprietari utilizzabili in licenza d'uso
  • Soluzioni personalizzate

Se vogliamo fare un sito dobbiamo capire bene come scegliere la parte tecnica e, soprattutto, capire se la nostra scelta è la migliore per le nostre esigenze visto che sempre ci sono degli aspetti positivi ed altri negativi da analizzare.

Le soluzioni gratuite sono libere, quindi si scaricano e si usano senza alcun costo; permettono la manipolazione del codice. Ovviamente si è sviluppato un grande business attorno al loro utilizzo perché per saperle usare serve esperienza e dimestichezza, aspetti complicati se pensiamo ad aziende che per vivere fanno altro. Se fino a qualche anno fa fare un sito poteva costare 15/20 milioni di vecchie lire, proporre un sito con delle soluzioni gratuite a meno si 2000 mila euro sembra un ottimo un affare.

home | Chi siamo | Dove siamo | Servizi | Contatti

Ecco un settaggio di base che si imposta in genere in un sito vetrina, (a dire il vero questo è già pensato per un'azienda visto che di solito si fatica a capire cosa fanno le aziende on line) poche righe per parlare magari di un'azienda con 2 generazioni di esperienza alle spalle e ci si aspetta di ricevere contatti e nuovi clienti.

Questo "degrado" ha portato molti ad improvvisarsi web agency e molte web agency a non investire più sulla programmazione e sullo sviluppo tanto che ad oggi sono veramente poche le aziende che curano la parte tecnica di un sito con un codice sorgente proprietario viste le molte alternative a costo zero. Si è perso tantissimo nella qualità dei siti e si è alzato solamente il numero di presenze visti i costi irrisori. Del resto anche le migliori aziende che danno il servizio hosting predispongono i domini con dei tool di istallazione molto facile per usare wordpress o joomla in pochi passaggi e senza competenze.

Software per fare siti

Ci sono anche dei software che permettono di fare un sito in pochi passaggi. Con un costo medio inferiore ai 100 dollari possiamo iniziare e mettere on line dei contenuti. Ottime soluzioni se facciamo da soli e abbiamo chiaro cosa stiamo facendo, soluzioni molto discutibili se vogliamo un sito ottimizzato per le ricerche su google o per lavorarci. Le nostre esperienze non sono state così positive quindi ne parliamo per dovere di cronaca, ma non con tanto entusiasmo.

Prima di sviluppare un progetto che è costato anni di sacrifici, infatti, abbiamo cercato di sfruttare quanto c'era nel mercato, cercando di capire gli aspetti positivi e negativi di ogni sistema, cercando soluzioni che potessero in parte distinguerci dalla concorrenza ma, non da meno, cercando soluzioni che potessero fare la differenza per i nostri clienti.

Le soluzioni web con cms proprietari

Non sempre le soluzioni gratuite sono considerate una presenza aziendale nel web professionale, tanto che alcune aziende proprio come la nostra hanno sviluppato negli anni delle strutture a pagamento che permettono sì di fare un sito contenendo i costi, ma permettono uno sviluppo successivo importante personalizzazione grafica e permettono una certa personalizzazione nella struttura tecnica. Noi nello specifico proponiamo un utilizzo in licenza di una struttura che comprende nel canone tutti gli aggiornamenti tecnici sia per eventuali migliorie che per la sicurezza. Se non si ha dimestichezza e si vuole un sito senza spendere troppo, yost.technology è lo start up ideale perché possiamo avere un sito vetrina con meno di 500 euro ed un sito e-commerce con meno di 1000 euro ma, a parte i costi, possiamo contare su un supporto tecnico e su un servizio professionale oltre che su una serie di servizi aggiuntivi opzionali che nel tempo potrebbero esserci molto utili.

Iniziamo con un prodotto completo di base, iniziamo a capire come funziona il web e magari a personalizzare grafica e strategie per arrivare a fare un sito completamente su misura, sempre con lo stesso punto di partenza.

Il sistema proprietario come yost.tehnology è comodo perché si ha sempre un referente nel caso di problematiche o anomalie, si può implementare nel tempo e, altro dettaglio interessante, viene fornito senza vincoli temporali, cioè se si cambia idea o si sceglie di non investire più non si ha nessuna penale.

L'assistenza tecnica compresa nel prezzo, piccolo dettaglio che ci preme mettere in evidenza, permette di fare un calcolo preciso dei costi nel medio lungo termine perché la gestione tecnica è seguita dallo staff.

I costi di yost.technology

I costi di base di yost.technology sono costi tecnici per un sito vetrina molto accessibili perché partono in promozione da 1590 euro.

I costi di base per un progetto e-commerce con yost.technology partono in promozione da 2790 euro.

Cosa significa
promo sito vetrina
a partire da 1590 euro?

Start up sito vetrina da 1590 euro
Sito vetrina a partire da 1590 euro significa attivare un servizio che permette di essere on line in 48 ore dall'attivazione del dominio.
Caratteristiche:

  • Attivazione e messa in rete della parte tecnica vetrina
  • Gestione indipendente delle pagine (menu, foto, gallery, testi)
  • Massima ottimizzazione seo sia dei testi che delle foto
  • Script social per far condividere i contenuti dai visitatori
  • Predisposizione per inserimento google analytics (si deve attivare il profilo nei servizi di google)
  • Form contatti
  • Una predisposizione tecnica ("post") che permette di avere nella home o in specifiche pagine del sito dei "post"
  • Pagine in evidenza ovvero la possibilità di inserire nella home dei riquadri "in evidenza" che agevolano il cliente finale nella visualizzazione di nuove pagine
  • Footer del sito personalizzabile con codice html, quindi una gestione delle pagine tutta personalizzabile
  • Personalizzazione di testo e/o immagini nella mail di risposta nei contatti
  • Gestione contatti da amministrazione del sito
  • Affiancamento iniziale per imparare ad usare la piattaforma
  • Guida on line che permette di rivedere passo passo l'utilizzo della struttura

Cosa significa
promo sito e-commerce
a partire da 2790 euro?

Start up sito store da 2790 euro
Sito e-commerce a partire da 2790 euro significa attivare un servizio che permette di essere on line in 48 ore dall'attivazione del dominio.
Caratteristiche:

  • Attivazione e messa in rete della parte tecnica store
  • Gestione indipendente dei prodotti (menu, foto, gallery, testi)
  • Massima ottimizzazione seo, sia dei testi che delle immagini
  • Script social per far condividere i contenuti dai visitatori
  • Predisposizione per inserimento google analytics (si deve attivare il profilo nei servizi di google)
  • Form contatti
  • Footer del sito personalizzabile con codice html, quindi una gestione delle pagine tutta personalizzabile
  • Personalizzazione di testo e/o immagini nella mail di risposta nei contatti
  • Personalizzazione degli accordi con il cliente
  • Gestione contatti e ordini da amministrazione del sito
  • Gestione iva (esposta o compresa)
  • Gestione magazzino
  • Gestione forme di pagamento (opzionale il pos virtuale)
  • Gestione modalità di spedizione ( anche con costi da impostare in base agli importi che il cliente spende)
  • Gestione carrello, mail riepilogo ordine per cliente e admin
  • Affiancamento iniziale per imparare ad usare la piattaforma
  • Guida on line che permette di rivedere, ogni qualvolta sia necessario, passo passo l'utilizzo della struttura
cms proprietari Vs cms open source

Complicato per chi ha sviluppato un cms proprietario fare un confronto con un cms libero e gratuito, perché un lavoro ottimizzato che può essere un percorso per arrivare ad un sito completamente su misura è davvero difficile confrontarlo con un pacchetto uguale per tutti. I cms gratuiti, motivo che ci ha spinto a sviluppare negli anni un nostro sistema, non solo costano nel tempo, ma anche costano in modo poco prevedibile perché ci sono sempre aggiornamenti da fare, rischi nella sicurezza e non sempre le personalizzazioni hanno compatibilità con gli aggiornamenti stessi. Un sito in worpress negli anni costa come un sito su misura e questo dato, fornito da tanti clienti scottati, ci ha fatto riflettere.

Cosa diciamo ai clienti quando abbiamo un errore tecnico?

Altro aspetto importante che ci ha spinto a sviluppare un nostro progetto tecnico è l'impotenza che si ha nel caso di errori tecnici, disservizi o anomalie quando si usa un pacchetto pre-confezionato, visto che non c'è controllo gestionale nel codice sorgente. Del resto non possiamo lamentarci di una cosa che si usa senza pagare nulla, ma per noi, web agency, avere il controllo tecnico del sito è un aspetto molto importante se vogliamo dare assistenza in tempi ragionevoli e con costi chiari. Se un cliente chiede un consiglio o si affida a dei professionisti, per lo meno li considera tali, lo fa perché si aspetta un servizio; come possiamo ogni mese chiedere soldi per aggiornare una piattaforma che dovrebbe essere gratuita?

Non parliamo poi dei clienti che credono di avere un sito personalizzato quando hanno una piattaforma gratuita!

Perché molte web agency non mettono in risalto le possibili spese nel tempo per aggiornamenti e per la sicurezza? Semplice, perché non hanno alternative tecniche da proporre e perché fa comodo fare un lavoro, metterlo on line e costantemente guadagnare da anomalie conosciute e prevedibili.

Non siamo obiettivi e difendiamo le nostre proposte, ma a nostra "difesa" le proponiamo senza vincoli di permanenza e senza penali di uscita in caso il cliente non sia soddisfatto del nostro lavoro. amdweb sfrutta yost.technology a conferma che crediamo nel progetto tecnico che stiamo proponendo; amdweb usa yost.technology perché ne ha il controllo tecnico e in caso di anomalie sa come intervenire, amdweb sfrutta yost.technology perché è frutto di esperienza diretta e permette di sfruttare al meglio le strategie seo adottate.

E se non vado più d'accordo con la web agency?

Ecco un altro spunto interessante da analizzare nel contesto tecnico, perché se stiamo cercando di capire come scegliere la parte tecnica del sito dobbiamo avere chiari anche i ruoli dei protagonisti: la web agency offre un servizio tecnico e strategico e deve fornirci la miglior soluzione in base alle nostre specifiche esigenze. Se litighiamo o se non ci troviamo bene ne scegliamo un altra che ci imporrà cose diverse, strategie diverse, investimenti diversi sempre vincolati dal tipo di richiesta che andremo a fare. Se si cambia, a parte contesti estremi, c'è sempre di fondo un problema economico, una mancanza di risultati o tempi di reazione troppo lunghi. Se si cambia, si cambia a 360°, strategie, parte tecnica e approccio. Troppe volte sentiamo clienti che hanno scelto un cms gratuito per non avere vincoli, ma non si rendono conto che sono senza risultati e con più vincoli di chi sceglie una strategia personalizzata.

Se siete interessati ad un punto di vista alternativo, siamo a disposizione per un confronto!

Quanto costa la parte tecnica nel medio lungo termine?

Costo nel medio lungo termine di un sito vetrina
  • Costo tecnico del sito, 299 euro all'anno (costo per avere amministrazione indipendente del sito)

Quanto costa un sito vetrina o un sito blog nel tempo?

Facile fare i calcoli

  • Costi tecnici di un sito vetrina in 1 anno  299,00 euro
  • Costi tecnici di un sito vetrina in 3 anni (299 euro x 3) 897,00 euro
  • Costi tecnici di un sito vetrina in 5 anni (299 euro x 5) 1495,00 euro
  • Costi tecnici di un sito vetrina in 10 anni (299 euro x 10) 2990,00 euro

Costo nel medio lungo termine di un sito e-commerce

Quanto costa un sito e-commerce nel tempo?

Fino a 30 prodotti on line
  • Costo mensile 29 euro
  • Costo annuale 348 euro
  • Costo 3 anni 1044 euro
  • Costo 5 anni 1740 euro
  • Costo 10 anni 3480 euro
Quanto costa un sito e-commerce nel tempo?

Fino a 150 prodotti on line
  • Costo mensile 59 euro
  • Costo annuale 708 euro
  • Costo 3 anni 2124 euro
  • Costo 5 anni 3540 euro
  • Costo 10 anni 7080 euro
Quanto costa un sito e-commerce nel tempo?

Fino a 300 prodotti
  • Costo mensile 79 euro
  • Costo annuale 948 euro
  • Costo 3 anni 2844 euro
  • Costo 5 anni 4740 euro
  • Costo 10 anni 9480 euro
Quanto costa un sito e-commerce in 10 anni?

Fino a "N" prodotti
  • Costo mensile 129 euro
  • Costo annuale 1548 euro
  • Costo 3 anni 4644 euro
  • Costo 5 anni 7740 euro
  • Costo 10 anni 15480 euro

 

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 15/03/2016 13:20:17
L'ultimo aggiornamento: 05/04/2017 09:45:17
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Ottimizzazione siti aziendale per rendere il sito uno strumento di lavoro...
leggi..
28/09/2018
Perché il servizio amdweb con yost.technology è così innovativo?
leggi..
16/10/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology