In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Cosa si cerca nel web?

La prima risposta che ci verrebbe in mente è che sul web si cerca di tutto, soprattutto quello che ci serve, ma vogliamo trattare l'argomento da un punto di vista diverso.

Cosa spinge un cliente a cercare qualcosa nel web?

Il web è un mezzo per comunicare e nello stesso tempo permette di trovare risposte a molteplici quesiti.
Un aspetto che ci preme mettere in evidenza è che una persona cerca nel web prima di tutto informazioni e le cerca nel web perché non deve avere confronti con nessuno e non si sente né giudicato, né imbarazzato. Vi capita mai di cercare un significato che poi riscoprite essere banale? O di cercare come si scrive scienza o coscienza? Si mette la i oppure no? Pensate all'imbarazzo nel doverlo chiedere a qualcuno.
Lo stesso scenario si ripresenta per ogni oggetto, prodotto o accessorio che vorremmo acquistare e non sempre vogliamo sentire chiacchiere o avere indicazioni in punti vendita perché sappiamo bene che non sono mai completamente obiettivi. Ecco quindi uno spunto dal nostro punto di vista interessante, perché frutto di "indagini non dichiarate", cioè normali richieste fatte a clienti e simpatizzanti, che non pensavano di dare una risposta per un fine: cosa si cerca nel web?

Possiamo azzardare dicendo che si cerca bel web tutto quello che ci interessa sapere, senza farlo sapere.

Una bici, una canna da pesca, un ristorante, un negozio o uno studio medico, cerchiamo di tutto e scegliamo in parte in base alla sensazione che chi ha fatto il sito, in base alla completezza che è stata messa nella sua ideazione. Se l'agenzia web è stata superficiale nel far capire questo passaggio, scarteremo l'opzione, se ha specificato in modo approfondito, opteremo per scegliere quel negozio, che a sua volta è ignaro del procedimento che spinge il cliente a sceglierlo. Non pensiamo mai che la scelta di un cliente passa per il web, e questo è un banale errore.

Cosa si cerca nel web?  come ci presentiamo al pubblico?

Sapete che più del 70% delle scelte che si fanno iniziano dal web? Si naviga, si cerca, si trova e si legge ed in base a questi dati iniziamo a farci un'idea, cerchiamo di capire se la cosa ci interessa o meno e iniziamo a pensare se acquistare o meno. Il fatto centrale è che c'è il massimo anonimato e nessuno sa di questi interessamenti per cui possiamo cercare e ricercare, confrontare risposte o chiedere via mail dettagli. Non c'è imbarazzo e se non capiamo chiediamo ad altri, senza nessun problema.
Qui un'azienda può essere molto originale ed innovativa perché più si comprende l'importanza di spiegare cosa si fa e soprattutto come, più si arriva al cliente finale, conscio che se spende con noi, spende bene.
Vi è mai successo di perdere un cliente per un concorrente scorretto che abbassa il prezzo a fronte di una qualità inesistente? Anni di sacrifici che sembrano frantumarsi in pochi minuti, semplicemente perché al cliente non è così chiaro il nostro modo di lavorare e l'importanza che noi diamo al singolo prodotto di qualità. Certo, senza questo e quello il prezzo cambia, ma se noi lo facciamo è perché serve e non sempre questo al cliente è chiaro, per cui inizialmente pensa che sia più conveniente cambiare.

Il web per cercare confronti

Il web è un ottimo mezzo di comunicazione e un ottimo mezzo per "dare consulenza" e spiegare cosa serve fare e cosa no, nei singoli contesti.
Partiamo da un altro presupposto, non si è mai cercato di scrivere nel web per la nota pigrizia di chiunque, il cliente è pigro e vuole trovare tutto nei canonici tre click, ma questa tendenza cambierà perché lo stato attuale delle cose sta imponendo molta accortezza nello spendere e se negli ultimi anni si è comprato senza pensare, adesso sarà d'obbligo ponderare ogni spesa, per arrivare a fine mese... Cosa nota a qualche genitore che, in tempo di guerra, era fortunato a mangiare ogni due giorni! Ora, senza fare troppi drammi, la situazione impone molta concentrazione, specialmente in ambito lavorativo e impone investimenti mirati. Il cliente medio vive un po' l'insicurezza e inizia a chiedersi se un acquisto in primis serve e poi se può essere di maggior qualità con piccole differenze. Ecco quindi il confronto diretto, ecco la volontà di informarsi per poter ponderare spese e uscite varie.

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 17/10/2012 18:45:40
L'ultimo aggiornamento: 19/10/2015 13:03:05
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Ottimizzazione siti aziendale per rendere il sito uno strumento di lavoro...
leggi..
28/09/2018
Perché il servizio amdweb con yost.technology è così innovativo?
leggi..
16/10/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology