In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login
SEO>

Come essere in prima pagina con google?

Google, prima pagina, seo, strategie per la visibilità del sito... tutti argomenti intrecciati, argomenti molto gettonati per chi si avvicina al web, argomenti facili da capire, complessi da gestire ma sempre banalizzati, così tanto da rendere quasi impossibile il posizionamento di un sito, quindi: come essere in prima pagina con google?

Si parta dal capire cosa è google e quali sono i servizi che offre senza mai dimenticarlo quando si analizza il sito aziendale, o il suo potenziale sviluppo. Google è un motore di ricerca, il più evoluto, il più utilizzato che cerca costantemente, nel mondo, pagine e argomenti interessanti da proporre ai sui clienti.

Google consiglia e mette a disposizione di tutti, on line, pubblicamente, molte linee guida per realizzare/gestire un sito, per realizzare/gestire le campagne pubblicitarie, per essere sempre sul pezzo e, spesso, le indicazioni sono talmente banali e scontate, che non sono mai seguite.

  • Un sito piccolo deve avere almeno 250 pagine
  • I contenuti di un sito devono essere originali, pertinenti e approfonditi (per nessun motivo, copiati)
  • Il sito deve essere veloce
  • Il sito deve essere utile al cliente
  • Mai pensare a come si comporta google, ma si cerchi di pensare sempre solo a come soddisfare le esigenze dei clienti (o potenziali)

Non sono linee guida complesse o particolarmente articolate, sono linee guida che dovrebbero essere la base di un marketing aziendale eppure sono così semplici e banali che non sono seguite. Infatti, visto che tutto sembra facile, ci si inventa che il sito con tanto testo è pesante ed inutile e ci si convince che il cliente non legge cercando addirittura di convincere chi fa il mestiere che è meglio così; si arriva a pensare che, prima di tutto, un sito deve essere graficamente bello, anche a discapito delle prestazioni, visto che l'occhio vuole la sua parte, poi sarà il cliente che se vuole contatta... insomma tutti aspetti che google non considera o considera meno.

Come essere in prima pagina con google?

Quanto può essere utile a google un sito?

Sulla base delle linee guida che si trovano on line nelle pagine di google, un sito per essere utile al motore di ricerca, deve essere utile al cliente finale quando cerca qualcosa. Più si è completi nelle informazioni, più è facile essere considerati e aiutati dai motori di ricerca, si parla in primis di google perché detiene il 92% circa del traffico mondiale.

Un sito lento, un sito senza testi, un sito che esalta solo l'azienda o parla per slogan, non è utile a nessuno quindi quanto ci si chiede come essere in prima pagina con google o con qualsiasi motore di ricerca, ecco una prima analisi da fare: l'utilità dei contenuti che si propongono!

Se si ha un sito che non rende, conviene analizzare ogni pagina cercando di capire se e quanto i contenuti possono essere utili ed esclusivi (sempre ci siano); se si sta pensando di fare un sito e non si sta parlando di testi o comunicazione con la web agency, si può capire facilmente che la seo non sarà una strategia prioritaria.

Se si ha un sito con poche pagine, inutile capire come essere in prima pagina con google, resterà quasi sicuramente un sito anonimo.

Se i testi del sito sono stati fatti in casa e passati alla web agency, inutile capire come essere in prima pagina con google, resterà quasi sicuramente un sito anonimo.

Se non ci si è informati prima di iniziare su tutto l'insieme, e ci si è inventato il mestiere di realizzatore di siti, inutile pensare a come essere in prima pagina con google.

Quando il testo di una pagina non dice nulla di nuovo, o ripete in modo diverso quanto si trova già senza troppa fatica, si hanno pochissime possibiità di essere in prima pagina con google perché non si sta mettendo on line nessun valore aggiunto a quanto è già indicizzato dal sistema.

Succede spesso di avere confronti con titolari che sono dei veri esperti del settore che trattano, un po' per le competenze acquisite nel tempo lavorando, un po' perché hanno fatto esperienze di diverso tipo e ci è davvero complicato capire come non trovino nulla da dire nelle pagine del loro sito visto che, quando si presentano a voce, sanno bene i vari aspetti positivi e negativi del loro mestiere, sanno consigliare, sanno anticipare e vedere molto più in là del cliente che chiede consigli (sono giustamente esperti nel settore che trattano).

Se si parla di prima pagina di google, se si parla di come essere in prima pagina con google più sono le informazioni che si mettono a disposizione del mercato, maggiori sono le possibilità di essere considerati e quindi trovati. Non significa mettere on line i segreti del mestiere, sia chiaro, quando si parla di comunicazione, di testi scritti, di pagine del sito, si parla di una serie di nozioni, trattate in modo specifico, per far capire a chi legge lo spessore dell'azienda e del personale che ci lavora.

Google è un motore di ricerca che archivia contenuti e li cataloga (indicizzazione) secondo una serie di parametri per poterli proporre (posizionamento)

Come essere in prima pagina con google?

Il nostro consiglio è sempre legato ad un progetto di insieme che parte da un'analisi generale per arrivare ad una realizzazione che lascia poco spazio alla casualità. Quando si parla di seo, quindi prima pagina di google, ogni dettaglio deve essere studiato nei minimi particolari, la piattaforma tecnica deve essere una scheggia, il codice pulito, i testi uno spettacolo e l'immagine aziendale deve essere maestosa.

Inutile girarci attorno, per essere in prima pagina con google si deve essere un'eccellenza!

amdweb consiglia uno schema di lavoro, semplice ma molto articolato quando si realizza un sito, schema che deve mettere in chiaro da subito obiettivi e aspettative dell'azienda.

Progetto iniziale, inteso proprio come analisi strategica, analisi concorrenza, analisi dei costi e delle aspettative per valutare a cascata ogni scelta successiva, considerando, vista tematica di partenza, un approfondimento specifico per essere in prima pagina con google!

Aspetti tecnico strategici di un sito | amdweb.it

Aspetti tecnico strategici per realizzare un sito
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, tempi)
  • Scelta tecnica (costi, opportunità nel medio lungo termine)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno lavorare un sito)
aspetti economici di un sito | amdweb.it

Aspetti economici: i costi di un sito
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimenti)
  • Costi grafici (desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come si fa trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)
Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 05/02/2018 17:15:38
L'ultimo aggiornamento: 11/03/2018 09:20:30
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Scopri il servizio amdweb per essere on line con la tua azienda...
leggi..
30/08/2012
Come può chi non conosce l'azienda, capire cosa offre senza una comunicazione adeguata?
leggi..
14/04/2018
perché è importante la comunicazione in un sito
leggi..
07/05/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology