In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Gestione della newsletter

Gestire e curare una newsletter può apparire un'operazione semplice, ma come spesso succede, le cose semplici sono le più complesse!

Nella gestione della newsletter, infatti, bisogna essere essere:

  • Precisi
  • Puntuali
  • Costanti
  • Innovativi
  • Creativi
  • Diretti
  • Accattivanti

Ci sembra un elenco sufficientemente esaustivo per far capire che la gestione di una newsletter  funzionale ed efficace  non è assolutamente un'operazione banale, né facile da fare.

La precisione e la puntualità sono il punto di partenza in una gestione newsletter aziendale.

gestione-della-newsletter

La mail non parla solamente, veicola il messaggio e non può far avere un confronto immediato con il destinatario; se la newsletter contiene degli sconti è opportuno definire una data precisa per recapitarla al cliente, meglio se inizio mese, momento in cui i più hanno la carta di credito operativa e sanno di poter pagare l'acquisto il mese successivo, decidendo di togliersi qualche sfizio o di acquistare qualcosa che avevano sempre desiderato e che magari la newsletter propone ad un prezzo vantaggioso.

Attraverso un utilizzo costante e ottimale della newsletter è possibile

  • Fidelizzare il cliente
  • Creare con lui un "appuntamento" virtuale
  • Creare un feeling commerciale
  • Organizzare specifiche promozioni
  • Acquistare sul venduto
  • Fare offerte momentanee

Capita mai in un preciso giorno del mese di aspettare una mail per scoprire le offerte settimanali o mensili del punto vendita in cui si spende volentieri? magari non si compera sempre, ma si sa che è meglio dare un'occhiata perché ci potrebbero essere offerte improvvise o articoli di nostro interesse.

È davvero mostruosa la forza del servizio newsletter se usato con costanza e con voglia di far conoscere l'azienda.

Altra caratteristica che chi gestisce una newsletter deve tener ben presente è l'essere innovativi e creativi, studiare strategie di comunicazione e di marketing sempre nuove in modo da attirare l'attenzione del cliente che non deve mai dare per scontato il nostro messaggio e che così ci segue anche quando proponiamo un modo di vendita nuovo, pensiamo solo, ad esempio, alla possibilità di pre vendita, con una mail si annuncia una promozione e si chiede una conferma di pre acquisto, in tal modo il negozio sa come e quanto investire su un prodotto particolare, evitando acquisti azzardati con capitale a rischio o acquisti troppo ridotti con il rischio di deludere la clientela. Qui è superfluo sottolineare che un acquisto importante in numeri porta di solito a sconti importanti e potendosi organizzare si riesce  a gestire un margine maggiore di rientro, perché si vende in fretta e in potenziale pagamento, di solito anche il pagamento in contanti aiuta ad avere agevolazioni non da poco (e visto il momento di crisi è ancora più accentuato).

Se si vuole che il messaggio della nostra newsletter sia efficace deve, inoltre essere diretto, nel senso che deve permettere a chi lo riceve di capire subito con chiarezza quanto si propone, perché un minimo dubbio rende il cliente timoroso e quindi non disposto all'acquisto.

Rendere accattivante il messaggio delle mail

Rendere accattivante il messaggio delle mail è senza dubbio un ottimo mezzo per attirare l'attenzione; è ovvio che non basta inviare una proposta di acquisto accattivante, è necessario che alla proposta corrisponda un prodotto qualitativamente valido e competitivo nel prezzo. Ogni discorso muore se pensiamo di vendere on line sovrapprezzo o, peggio ancora, se qualitativamente pecchiamo; c'è chi crede di poter rifilare al cliente seconde scelte senza pagarne le conseguenze, che possono essere resi o peggio, denunce.

Il web è uno specchio e chiunque in pochi secondi è rintracciabile (evitiamo di mettere alla prova questa frase, se il sito non ci è chiaro evitiamo di spendere proprio lì).

Come si può dedurre da quanto, seppur semplicisticamente, detto, gestire una newsletter richiede un'azione sinergica di più elementi, che fanno di questo nuovo mezzo informativo/pubblicitario uno strumento efficace ed ormai indispensabile per un'azienda che voglia tenere vivo il rapporto con la sua clientela e fidelizzarla senza contare, inoltre, che una newsletter ben gestita ha costi davvero contenuti; per rendersene conto basta fare un confronto con la stampa e la distribuzione dei volantini pubblicitari la cui la sola stampa è davvero dispendiosa, senza contare poi la distribuzione. Inoltre con un servizio newsletter in pochi click, possiamo correggere o cambiare promozione (un errore di stampa, invece molte volte, è motivo di disagio e insoddisfazione dell'utente, danno e beffa insieme!).

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 10/09/2012 16:04:45
L'ultimo aggiornamento: 12/03/2018 13:08:33
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Quante volte si arriva in un sito aziendale e non si capisce tutto quello che tratta l'azienda?...
leggi..
24/08/2018
Ottimizzazione siti aziendale per rendere il sito uno strumento di lavoro...
leggi..
28/09/2018
Perché il servizio amdweb con yost.technology è così innovativo?
leggi..
16/10/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology