In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Cos'è un portale web

Una delle richieste più gettonate del momento è quella di occuparci diportali web, intesi come insieme di contenuti o proposte da fare al visitatore finale. Un modo un po' diverso di intendere il web, perché comporta l'unione delle forze di più aziende che trattano lo stesso settore o argomento; o, come per piattaforme tipo ebay, che prevedono la massima indipendenza del cliente e del visitatore. La cosa che spesso ci mette in difficoltà è la poca chiarezza che si ha del contesto che crea e vuole (pretende) il portale, cosa di difficile comprensione per i meno esperti. Vediamo quindi, per sommi capi, alcuni aspetti che potrebbero far chiarezza.

Cosa differenzia un sito web da un portale?

Le differenze tra un sito web ed un portale sono significative perché possiamo vedere il portare come l'unione di tanti siti/contenuti/proposte che serve per dare molta più visibilità all'insieme e di conseguenza al singolo. Emerge da questa definizione una serie di dettagli tecnici da trattare che vanno poi ad influenzare notevolmente il costo finale del progetto. Se per fare un sito serve investire su alcuni punti salienti come:

  • i contenuti,
  • il posizionamento,
  • l'inserimento di foto,
  • la sua semplicità di trovare gli argomenti che trattiamo,

nel portale tutto questo si amplifica

e diventa fondamentale fare un lavoro preciso e curato nella progettazione iniziale. Se pensiamo che un sito in genere per essere esaustivo con almeno 15/20 pagine di contenuto per argomento o settore che trattiamo, dobbiamo amplificare notevolmente il tutto per il portale. Ogni pagina deve essere curata e precisa, ogni testo scritto con il duplice intento di essere posizionato e di facile comprensione per chi legge.

Una notevole differenziazione tra un portale web ed un sito web è l'archivio

, che deve essere di facile consultazione e se pensiamo di creare una serie di profili, paragonabili a minisiti aziendali, dobbiamo predisporre la struttura a tutto questo. Le richiste più gettonate sono il voler un lavoro come ebay, come subito.it, come zalando, a nessuno, e qui ne siamo certi, ha le idee chiare sui costi che questi colosso sostengono per sviluppare, integrare, migliorare e rendere visibile il progetto (non affrontiamo nemmeno l'argomento costi pubblicitari perché sono tutte realtà presenti nella carta stampata e nelle tv nazionali).

Il confronto con i colossi del web

Giusto per dare un'idea ecco un articolo di repubblica.it (qui) che parla dei fatturati di ebay nel 2012, utili per 751 milioni di dollari,in calo vertiginoso rispetto al 2011 ma per la cessione di skype a microsoft, quindi dati irrilevanti per valutare la mole di lavoro dell'azienda. Quando noi facciamo un confronto con queste realtà dobbiamo aver chiaro di cosa stiamo parlando, un sito come ebay che valore di mercato può avere? Quanto personale può servire per emularlo? Ma, soprattutto, quanti soldi può costare un progetto di quelle dimensioni? Vi ricordiamo che ebay corporation lavora in tutto il mondo, possiamo comperare in europa, america, cina, giappone, e ogni "regione" ha il suo ebay, le sue regole, le sue valute, le sue traduzioni che sono sapientemente intrecciate per i feedback del cliente e per la gestione delle spedizoni. Potrà mai costare 20/30 mila euro? Attenzione, non parliamo di 751 milioni di fatturato, ma di utile!!!

Quando parliamo di fare un portale, di gestire un portale, di avere un portale di un qualsiasi settore, anche se lo predisponiamo come autonomo e autogestito, piccolo dettaglio che molti considerano facile da fare, dobbiamo sempre avere chiari alcuni aspetti:

  • Chi scrive nel portale?
  • Chi si iscrive?
  • Perché dovrebbe scegliere il nostro portale?
  • Cosa offro ai clienti?
  • Come pubblicizzo il mio portale?
  • Ho la forza economica per svilupparlo?
  • Ho la forza economica per pubblicizzarlo?
  • Chi aiuta poi i clienti?
  • Chi risponde alle mail? E soprattutto in che tempi?

Questi aspetti sono solo le considerazioni basilari che ci vengono in mente senza troppo approfondire, perché poi dobbiamo pensare alla parte burocratica, chi stipula i contratti, chi risolve potenziali problemi cliente/venditore? In effetti questo testo sembra voler allontanare piuttosto che avvicinare un'azienda a fare un lavoro simile, ma crediamo sia doveroso avere delle risposte concrete prima di iniziare perché se già ci fermiamo allo step iniziale dei contenuti, siamo alla frutta.

L'aspetto economico di un portate

Quanto costa un portale? Arriviamo dritti al punto, con un conteggio molto sommario che deve per forza di cose essere contestualizzato nel singolo caso, ma per dare un'idea di massima se un sito medio può costare nell'insieme 4/5 mila euro, un portale parte da almeno 40 mila per arrivare a non finire mai, nel senso che non possiamo pensare di farlo e finirlo perché poi il suo evolversi stesso porterà a continui sviluppi e continue variazioni. Dobbiamo aver chiaro che avere un portale è sinonimo di fare un investimento mirato e non un gioco. Come per un sito dobbiamo pensare a questi step di base:

  • Chi visita il portale?
  • Come arriva il visitatore?
  • Come porro rientrare dell'investimento?
  • Quello che propongo è appetibile?

Quando facciamo preventivi su questo settore, cerchiamo di essere molto chiari, perché nella maggior parte delle volte ci si trova con clienti che a metà percorso sono senza fondi e senza idee, ignari di quello che hanno iniziato a fare perché partiti senza cognizione di causa.

Parliamo di costi di un portale?

 

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 21/01/2013 09:01:41
L'ultimo aggiornamento: 17/04/2017 15:53:17
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Ottimizzazione siti aziendale per rendere il sito uno strumento di lavoro...
leggi..
28/09/2018
Perché il servizio amdweb con yost.technology è così innovativo?
leggi..
16/10/2018
gestione e servizi hosting
leggi..
09/12/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology