In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Come fare un sito web?

Capire come fare un sito web è uno step delicatissimo, in primis perché non c'è una regola che vale in generale e poi perché per capire come fare un sito web è fondamentale capire cosa vogliamo ottenere dal sito in questione. Si è scritto di tutto, per far capire come fare un sito web, forse perché si vuol far credere che il sito in sé è operazione di poco conto. Troppi fattori indipendenti intervengono e alterano il risultato finale per cui è davvero complesso definire come fare un sito web senza riuscire ad andare oltre allo step stesso.

Si vuole fare un sito risparmiando perché il contesto sociale ci da un'immagine distorta del mezzo e ci fa credere che chiunque sia in grado di fare il mestiere, omettendo di dirci che in realtà lo strutturare un sito è cosa per pochi.
Per quanto molto generica è una domanda che spesso ci sentiamo fare:

"Come si fa a fare un sito internet?"

Abbiamo voluto così cercare di dare alcuni spunti su come fare un sito e su come organizzare il lavoro di base che renda un progetto, se non di successo, almeno non già destinato in partenza ad entrare nell'anonimato. Non tratteremo step tecnici, ma concettuali per far capire che il progettare un sito web non è così banale come si crede, né farlo è operazione di pochi click come tante aziende che propongono editor (programmi che agevolano la stesura del codice html), vorrebbero farci credere.

Le tre regole di lavoro:
1. Esci dalla confusione, trova semplicità.
2. Dalla discordia, trova armonia.
3. Nel pieno delle difficoltà risiede l'occasione favorevole.
Albert Einstein
  • Progetto iniziale
  • Scelta tecnica
  • Contenuti
  • Post messa in rete

in parallelo parliamo di

  • Costi tecnici
  • Costi per la realizzazione
  • Costi post messa in rete, o costi pubblicitari

Facciamo capire chi siamo nel nostro sito

Per fare un sito web sono necessarie molte conoscenze, dalle nozioni tecniche a nozioni pratiche, non fraintendete, ma è come dire ad un medico, "come mi opero ad un ginocchio?" o come chiedere ad un avvocato, "come mi difendo?" in altre parole, non è una domanda a cui si può dare una risposta veramente esauriente perché per fare un sito internet sono necessarie una serie di conoscenze davvero complesse, che spaziano da

  • Un corretto utilizzo del codice html base,
  • Ad un corretto utilizzo di font
  • L'utilizzo dei colori
  • Una conoscenza approfondita sulle basilari operazioni dei posizionamento nei motori di ricerca.

come fare un sito web? Partiamo dal trovare una buona web agency che sia in grado di promuovere e far conoscere il nostro progetto.

Non è assolutamente vero che si fa un sito internet in pochi click, non è assolutamente vero che si fa un sito web senza sapere niente di html, sono tutti sistemi per offuscare il nostro concetto di lavoro nel web e farlo sembrare un gioco da ragazzi, ma, poi, questi lavori fatti con questa facilità non portano a niente.

Con amdweb possiamo iniziare a vedere un sito vetrina on line a partire da 1590 euro ed un sito e-commerce da 2790 euro ma si parla di start up tecnici, non di costi per un sito completo, ottimizzato e pronto a portare clienti.

Avete mai sentito dire, piuttosto che male, non fare? ... Già... piuttosto che fare male un sito , sarebbe opportuno evitare di mettere on line lavori aziendali fatti in casa, perché si rischia non solo di non avere risultati, ma, peggio ancora, di rovinare anche il lavoro che l'azienda fa nel quotidiano, trasmettendo un senso di pressapochismo che porta il visitatore a scartare ogni possibile apertura nei nostri confronti.

Come fare un sito web allora che non sia destinato ad essere perdente fin da subito?

Semplice... appoggiandosi a dei professionisti!

Decidiamo bene a chi far fare il sito,

Stiamo sempre parlando di PMI, non di "giochi" come blog personali per dire quello che si pensa, o per far vedere le nostre foto ad amici o parenti, parliamo di come come fare un sito web aziendale, con delle finalità commerciali ben chiare e ben definite!
L'analisi da fare su come costruire un sito dovrebbe essere incentrata su una collaborazione tra azienda e agenzia web che segue i lavori per convertire un messaggio aziendale in un messaggio aziendale adatto al mondo del web. Di solito si fa fare il lavoro a ragazzini, a persone appassionate, a persone che nel tempo libero usano un programma che genera codici, o utilizzano cms, e si sottovalutano tutti gli aspetti della professionalità. Pochi, poi, valutano un aspetto importantissimo, chi vedrà il mio sito?... come faranno i visitatori a trovarmi nel mondo del web? Col mio nome? sono stupidaggini apparenti, ma pensiamoci bene.. chi le analizza? pensiamo veramente che una condivisione in facebook possa dare profitti?

Cosa è importante in un sito?
 

  • Come vedono il mio sito i visitatori?
  • Che impressione di noi si fanno?
  • Comprerebbero on line dal mio sito?
Potremmo andare avanti per ore con domande simili,
e ci si accorgerebbe che le risposte sono sempre...
"non saprei, non so chi ha fatto il sito se ci ha pensato!"
Come fare un sito web?

in grado di essere completo nelle basilari necessità che il web richiede? Forse sarebbe opportuno iniziare cercando dei professionisti, uno staff capace di dare le opportune risposte a tutte queste domande, senza pensare al prezzo, almeno inizialmente, perché, purtroppo, si parte sempre da quello per decidere se fare o meno un lavoro nel web. Se un sito ha visite, se un sito dà un'immagine positiva dell'azienda, se utilizza la newsletter costantemente, se ha un equilibrato uso di colori e applicazioni, un sito diventa un investimento e non una spesa; se invece questi parametri non sono coerentemente utilizzati, anche se spendiamo poche centinaia di euro, sono sempre e comunque buttate! Non sta certo a noi giudicare chi decide di usare il web senza questi criteri, ma da esperti nel settore, sentiamo il dovere di fare queste precisazioni per poter fornire uno strumento adeguato al suo utilizzo, e non un rubinetto di sperperi, sempre aperto. Perché un contadino usa il trattore per arare i campi? eppure ha la macchina, ma investe molti soldi per uno strumento adeguato a fare il suo lavoro, perché chi va in montagna compera attrezzatura tecnica anche se trova alternative nei centri commerciali a prezzi dieci volte inferiori? forse perché sa che la montagna nasconde insidie che potrebbero mettere in pericolo la sua vita e giustamente non si vuole rischiare
perché un dentista usa attrezzi professionali? forse perché se rompe un trapano finché fa una otturazione potrebbe essere pericoloso?

Come fare un sito: il sito è la nostra immagine

Parliamo di un sito web, e dovremmo parlare di una sfaccettatura aziendale, non di un gioco fatto da amatori nel week end, perché con un sito, mettiamo on line la nostra immagine.
Forse chi legge sperava di poter trovare trucchetti o aneddoti per fare un sito di successo, ma noi ci rivolgiamo a chi fa questo lavoro per gioco, senza essere cosciente di quanto male può fare ad un'azienda che decide di investire i suoi soldi, o parte di essi, per un lavoro che non avrà nessuna possibilità di avere futuro; nello stesso momento vogliamo fare chiarezza con chi si affida a loro, con speranze e magari illusioni di fare un passo avanti nello sviluppo aziendale, senza rendersi conto che non hanno alcuna possibilità di riuscire! Non prendiamo sottogamba il mondo del web, non facciamo lavori senza criterio, non prendiamo decisioni solo per spendere poco, ma piuttosto chiediamo e cerchiamo di capire se ne vale la pena e se chi fa il lavoro è in grado di farlo con professionalità e con la cura di ogni minimo dettaglio. Ci sono on line migliaia di tutorial, di video di scritti che spiegano passo passo come fare un sito web, e spiegano come scrivere un contenuto, e come renderlo per il web. Negli ultimi anni, poi, l'esplosione dei cms, nati per agevolare il debutto nell'on line, ma si è visto il loro sviluppo massivo grazie a finte agenzie web che ne utilizzano le strutture per promuovere finti siti professionali. Se il cms nasce per essere indipendenti, perché lo si vende? Si vendiamo la professionalità, il nostro tempo la nostra esperienza, ma usiamo un cms perché è la miglior soluzione o solo perché non ne conosciamo altre?Il confronto dovrebbe essere tra un paniere di prodotti e non una paniere di cms, dove un'azienda sa che in un pomeriggio fa un progetto e chiede 500 euro.
Come fare un sito web? prendo una carcassa fatta gratis on line e te l'adatto in base ai tuoi gusti... mmm ma che professionista sei?
Diverso è dire al cliente che chiede

Come fare un sito web?

Come produttori di yost.technology siamo di certo poco obiettivi perché

  • è un servizio assistito
  • non ha vincoli
  • servizio hosting dedicato
  • personalizzabile nel tempo
  • assistenza tecnica e aggiornamenti di sicurezza sempre compresi nel prezzo
  • nato da esperienze dirette e delusioni con i cms gratuiti (che costano molto alla faccia dell'open source)
     

come fare il codice sorgente aiuta a capire come svilupperemo il progetto. Il codice aiuta il sito ad essere più veloce, aiuta il seo e non ha limiti di integrazione

Perché fare un sito aziendale è diverso?

Quando pensiamo ad un lavoro per un'azienda perché dobbiamo pensarlo diverso? Come dovrebbe essere un sito aziendale? L'errore principale di un sito aziendale è quello di pensarlo per il committente e non per il cliente, ecco perché un sito aziendale è diverso non deve appagare il titolare, non deve trasmettere idee personali ma deve essere un supporto per il cliente, deve far conoscere l'azienda e farsi capire da chiunque non ci conosce. Questo passaggio è complicato da capire, ma troppe volte chi pensa di avere un sito sottovaluta questo step dando per scontate tutta una serie di caratteristiche lavorative che a pensarci bene non possono essere conosciute da un nuovo utente. Solo noi sappiamo i tratti salienti del nostro core business, solo noi sappiamo che materiali usiamo, quanta qualità diamo ai prodotti, se sono importati e assemblati qui o se sono interamente prodotti dai nostri stabilimenti. Chi ci conosce dal web non lo può sapere, chi ci conosce attraverso una ricerca con google non è in grado di capire come lavoriamo se non siamo noi precisi a dare queste informazioni. Ecco perché un sito aziendale è diverso , ecco perché quando mettiamo in risalto l'azienda non sono importati i nostri hobbies o le nostre passioni. Un sito web aziendale è un sito costruito e pensato per un business

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 04/08/2012 12:05:05
L'ultimo aggiornamento: 21/02/2017 20:57:23
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Ottimizzazione siti aziendale per rendere il sito uno strumento di lavoro...
leggi..
28/09/2018
Perché il servizio amdweb con yost.technology è così innovativo?
leggi..
16/10/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology