In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Funziona il mail marketing?

Se si parte dal presupposto di mandare delle mail a persone interessate, è possibile dire che fare mail marketing funziona!

Non funziona il fatto di mandare mail, funziona il fatto di mandare mail a persone interessate che non è proprio la stessa cosa, visto che spesso si contatta amdweb per

  • acquistare database aziendali
  • acquistare database di privati
  • acquistare database di potenziali clienti, meglio se divisi per settore, data di nascita e provincia

Le strategie di mail marketing funzionano solo se chi riceve le mail è interessato!

Come funziona il mail marketing?

Capire come funziona il mail marketing è molto semplice perché il mail marketing consiste nell'inviare delle mail a persone interessate, persone quindi che si sono regolarmente iscritte in un sito o in un punto vendita ed hanno espressamente autorizzato l'azienda a mandargli mail.

Un supermercato che manda sconti o prodotti in offerta; un'agenzia viaggi che aggiorna sulle opportunità di vacanza nei mesi successivi; un'azienda che ricorda scadenze o pagamenti sono tutti sistemi che alla base sfruttano la forza del mail marketing.

In genere un sito ha un preciso form di iscrizione, dove l'utente mette la mail, qualche dato e accetta di iscriversi. Un sistema automatizzato salva il dato e manda una mail per una ulteriore conferma. Cliccando il link il cliente autorizza l'invio di mail pubblicitarie.

Cosa deve avere un servizio di invio mail?

Per essere in regola un servizio di invio mail deve poter prevedere la cancellazione automatica del cliente, cancellazione che deve avvenire in pochi passaggi, senza costi o senza oneri (far mandare troppe mail per la disdetta del servizio non è legale).

lanewsletter.net è un prodotto amdweb per l'invio di mail.

Se un utente si cancella dal sistema, c'è un controllo nel caso di importazione dei dati che non permette in nessun modo di inviare mail a chi si è cancellato. Per ricevere ancora mail il cliente deve registrarsi con la procedura completa e solo in questo modo abilita la sua mail a nuove ricezioni.

Succede spesso, infatti che ci si cancella da una newsletter ma si rievono lo stesso le mail. Nella maggior parte dei casi sono situazioni in cui l'azienda importa un database e non controlla chi si è cancellato.

Un cliente deve sentirsi libero di ricevere le mail o di cambiare idea e non ricevere più nulla senza oneri e senza costrizioni (il rischio è la segnalazione della mail come spam).

Succede spesso che si accetta che di essere contattati da altri operatori (a volte non si legge bene, a volte non si ha alternativa, a volte nemmeno ci si rende conto che un acquisto implica un'iscrizione a newsletter) anche se la cosa è molto discutibile perché in realtà chi acquisisce mail in questo modo, dovrebbe sempre chiedere l'autorizzazione all'invio. Comperare l'indirizzo di un utente che si è iscritto in un'altra lista, anche se ha accettato le condizioni, non implica avere la sua autorizzazione a ricevere mail.

Funziona il mail marketing?

Cosa succede se un cliente riceve mail indesiderate?

Si deve fare molta attenzione perché parlare di mail marketing, significa parlare di un rapporto diretto con il cliente quindi se si compera un indirizzo viene a mancare il presupposto di partenza e si hanno due sgradevoli conseguenze:

  • si infastidisce un cliente che non si conosce
  • si rischia di essere segnalati come spam, quindi si rischia di compromettere il sistema di invio

Non a caso le migliori soluzioni presenti nel mercato per fare mail marketing sono molto selettive con i nuovi clienti e pretendono carta scritta sulle autorizzazioni di invio. Se si usano database comperati, nel 99.99% dei casi si rischia la sospensione dell'account (punto specificato molto chiaramente nei vari contratti).

Un database comperato in genere è un pessimo investimento perché

  • rischia di compromettere gli ip di invio (se si segnala come spam la mail, si compromette il sistema di invio)
  • hanno una resa pessima perché funziona il fatto di mandare mail a persone interessate
Funziona il mail marketing?

Parlare dei benefici del mail marketing è molto facile perché

  • si arriva in pochi secondi a molti clienti
  • non ci sono spese di stampa
  • non ci sono spese postali

Inutile parlare dei benefici strategici perché sincronizzando gli invii con le offerte di stoccaggio, si arriva a comperare quasi sul venduto (ci sono molte aziende che lavorano sulla prevendita). Una scadenza vicina, una offerta allettante, un semplice messaggio per ricordare che l'azienda esiste sono alcuni dei benefici del mail marketing.

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 07/07/2017 11:16:28
L'ultimo aggiornamento: 25/07/2017 12:27:42
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Come far trovare un sito, senza capire cosa cerca un cliente?
leggi..
10/01/2014
Cosa significa grafica responsive
leggi..
28/04/2014
Tecnica, realizzazione, grafica... quanto costano?
leggi..
30/08/2016
Con amdweb serve qualche ora per la parte tecnica, gli aspetti strategici invece...
leggi..
21/02/2017
Di certo la grafica ha la sua importanza, ma attenzione alla velocità e alla sostanza del messaggio comunicativo...
leggi..
08/11/2017
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology