In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Posizionamento organico di un sito

Quando parliamo di posizionamento organico di un sito, parliamo di riuscire a far trovare il nostro sito seguendo e, sapendo assecondare, le ricerche e gli interessi che il cliente finale fa. Non dobbiamo fare confusione, perché posizionamento organico non è farsi trovare con il nome univoco che ha l'azienda o il sito, quella è una conseguenza dell'essere on line che ,in linea generale, funziona sempre se usiamo nomi univoci, né dobbiamo essere trovati con nomi specifici che identificano l'azienda o i suoi prodotti.

Se un nostro prodotto ha un nome di fantasia, non possiamo pretendere che l'utente lo digiti nelle ricerche, questo non è posizionamento organico, perché significa che se lo fa già ci conosce e non è questo il senso dell'essere posizionati in modo organico.

Avere un buon posizionamento organico significa essere presenti nelle ricerche di google per settore specifico, in modo generico. Il posizionamento organico assicura
Visite al sito
Nuovi potenziali clienti
Poche spese in prospettiva per pubblicità o ppc

Strategie di posizionamento organico

Il lavoro di posizionamento organico passa per una serie di strategie, aspetti quindi concettuali da applicare al sito che vanno ben oltre al fare un sito o al pubblicarlo, perché orientano strategicamente le scelte aziendali per portarle a far conoscer il progetto web in modo naturale, senza spese continue in pay per click o spese costanti in pubblicità. È importante capire bene il concetto di posizionamento organico di un sito per evitare raggiri, che ci dispiace constatare avvengano con sempre più frequenza, o per perdere inutilmente tempo con chi non è all'altezza di darci questo servizio. Le ricerche organiche sono le ricerche che il cliente fa ogni giorno e solo un'attenta analisi del mercato ci permette di individuarle e di soddisfarle.

La costanza, una virtù che perdiamo facilmente

Tutti di fondo cercano visibilità in linea teorica, pochi però sono consapevoli della difficoltà di arrivarci e molti meno sono consapevoli dei potenziali costi da sostenere per avere visibilità nel sito senza spese aggiuntive pubblicitarie. La prassi generale è che dopo poche settimane si vorrebbe un sito che porta gente o nuovi clienti,  già visibile e completo cosa impossibile e questo è un aspetto importante da capire prima di iniziare e spendere.

posizionamento-organico-di-un-sito

Posizionamento organico, tempi e costi

Ecco un aspetto sempre aleatorio del posizionamento organico, i tempi e i costi per raggiungerlo. Dalle nostre esperienze dirette servono almeno 3 anni di sviluppo e serve investire non meno di 10/15 mila euro per parlare di un sito con un buon posizionamento organico, funzionale e che rende veramente. Partiamo sempre dal presupposto, però, che ogni strategia deve essere mirata e studiata, ma ci sentiamo di dare un'idea di costi perché comunque il lavoro da fare non è poco, anzi e serve un budget importante per avere risultati importanti.

Il mix vincente è strategico da una parte e comprende costanti analisi di ricerca associato a dei stesti mirati, specifici non solo con il fine di farli apparire a google ma ottimizzati per parlare di noi, di quello che facciamo e di come; ultimo particolare per un posizionamento organico di successo, la costanza. Sembra facile in linea teorica e non sempre si riesce a far capire la complessità del lavoro a chi inizia ma è l'unica strada che conosciamo che, se fatta con costanza, porta a risultati concreti.

Errori di posizionamento organico

Il primo errore da non fare nel posizionamento organico, è il sottovalutare i testi, chi li scrive e come li scrive perché se a farli è un interno dell'azienda, che di solito ha questo "privilegio" perché costa niente e perché ha fatto un corso di web marketing quando ha fatto l'università, si rischia di banalizzare il messaggio e di avere un punto di partenza conoscitivo dell'azienda che non è quello del cliente. Chi conosce l'azienda tende a dare per scontato, perché considera ovvie troppe cose proprio perché ci ha a che fare tutti i giorni. Chi cerca il nostro settore parte da zero o addirittura parte da conoscenze sbagliate lette casualmente dal web. Se da una parte sembra emergere la consapevolezza che non si legge, dall'altra i dati che abbiamo parlano invece di un cliente che se interessato si informa e vuole sapere. Non facciamo l'errore di pensare che chi naviga lo fa senza cognizione di causa perché non è sempre così. C'è un contesto web di relax e quindi di perdita di tempo, ma c'è un contesto web di consulenza o di voler approfondire e questo implica una lettura fatta con attenzione.

Il lavoro concettuale del posizionamento organico non deve dare niente per scontato e deve agevolare le richieste del cliente.

Se scriviamo azienda nel nostro sito, e parliamo di noi, non stiamo identificando niente per il web ma stiamo solo facendo una pagina generica, inutile per google che parla di noi senza contestualizzazione e senza ottica di posizionamento organico; se parliamo di prodotti con il nome di fantasia, non possiamo certo pensare che google identifichi un qualcosa per il cliente che in questo caso ci troverebbe solo con il nome preciso del prodotto, strategia di posizionamento organico idonea se il nostro brand è conosciuto e importante almeno a livello nazionale (è anche vero che probabilmente non saremmo qui a leggere in questo caso).

Perché la costanza aiuta il posizionamento?

La costanza nelle pubblicazioni permette a chi visita il sito in primis di trovare sempre qualcosa di nuovo, poi, non da meno, di dare maggiore visibilità a quanto pubblichiamo. Pensiamo un attimo ad un sito che conosciamo e pensiamo per un attimo che oggi ci troviamo a visitare 30 pagine nuove. Pensiamo un attimo ad un sito che conosciamo e pensiamo di trovare cose nuove ogni giorno e cose che possiamo leggere e apprezzare in modo costante e non una valanga di informazioni e poi niente per mesi. È il male di tutti, spendere ore e giorni di lavoro per poi scordarsi del sito per mesi e questo non permette di dare continuità al lavoro come, del resto, se ci pensiamo, sarebbe un grave errore in un punto vendita fare dele pulizie di fondo ogni 3/4 mesi e non farle tutti i giorni.

Aspetti che condizionano il posizionamento organico di un sito

Il concetto di posizionamento organico passa anche per

  • tempi di accesso
  • link visitati
  • pertinenza dell'argomento

Sono tutti aspetti che condizionano il posizionamento organico di un sito, sono tutti parametri che, per forza di cose, passano per la qualità delle informazioni che diamo e per il riscontro che il pubblico dimostra.

Siamo noi in primis clienti....Pensiamo ad una vacanza, pensiamo ad un sito che ce la propone: non diamo peso ad ogni virgola che c'è scritta? Non guardiamo con entusiasmo le immagini e le varie proposte da associare alla vacanza? Una cena romantica piuttosto che un gita avventurosa, un mercato tipico piuttosto che una serie di escursioni, relax o movimento ma se in poche righe ci liquidano, non ci sentiamo di cercare informazioni altrove per gli stessi itinerari? Se siamo indecisi non cerchiamo addirittura altre mete? In questo contesto possiamo capire quanto i testi e le immagini fanno la differenza in noi come clienti/visitatori, per google che rileva l'interesse nel sito sotto forma di tempo in cui stiamo dentro il sito e converte in posizionamento organico. Un cliente soddisfatto del nostro sito è un cliente soddisfatto per google, non dimentichiamolo mai.

Per posizionamento organico intendiamo proprio un'analisi di cosa si aspetta il cliente e la massima esaustività nel sito con immagini e proposte inerenti ma concrete e di sostanza.

Non ci stiamo inventando niente, stiamo solo ragionando su cosa si aspetta chi naviga e su cosa si farebbe se il confronto fosse face to face, no? Il costo importante dell'intervento nasce proprio da questa cura maniacale di tutto che non può essere fatta in poco tempo, né con budget troppo limitati e questa riflessione deve essere chiara mentre si decide con chi spendere e come spendere.

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 03/09/2013 20:48:33
L'ultimo aggiornamento: 12/06/2018 18:17:03
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Ottimizzazione siti aziendale per rendere il sito uno strumento di lavoro...
leggi..
28/09/2018
Perché il servizio amdweb con yost.technology è così innovativo?
leggi..
16/10/2018
gestione e servizi hosting
leggi..
09/12/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology