In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Preventivo e progetto di un sito

Se abbiamo un'azienda e vogliamo avvicinarci al mondo del web, ci dobbiamo confrontare con concetti come preventivo e progetto di un sito ma dobbiamo capire fin da subito che sono cose diverse e se parliamo di progetto ci sono dei costi se vogliamo professionalità e prospettiva.

  • Cosa significa fare un preventivo di un sito?
  • Cosa significa fare un progetto di un sito?

Molte volte si parte da un'idea di sito e si cercano informazioni sperando di carpire il massimo delle informazioni senza spendere. On line, poi, troviamo molte aziende che fanno siti e si propongono per progetti e/o preventivi gratuiti senza farci chiaramente capire le differenze: ma preventivo e progetto di un sito cosa hanno in comune e cosa li differenzia? Facciamo attenzione a questo iniziale passaggio, perché stiamo parlando di due fasi operative molto diverse e associare un progetto ad un servizio gratuito è molto, molto strano e discutibile.

  • Preventivo=idea spesa
  • Progetto = definizione di ogni passaggio

Preventivo e progetto di un sito sono step distinti, fasi distinte di lavoro che permettono, in uno specifico contesto, di chiarire le idee soprattutto da un punto di vista economico, sull'insieme ma, mentre un preventivo è un'idea di spesa spesso sommaria, spesso basata su congetture, il progetto ne definisce passaggi e percorsi del cliente in modo chiaro e univoco. Il "problema" del fare un sito è legato a tutte le variabili che lo compongono e questo impone di solito di dare un'idea di massima di costi, che possiamo chiamare preventivo, da affinare con un progetto, che determina quasi al centesimo i costi dell'insieme.

amdweb per progetto intende un lavoro cartaceo, che comprende tutti gli step potenziali del sito, tutti i passaggi che il cliente fa all'interno del progetto stesso.

Cosa chiediamo alla web agency?

Il progetto non è mai gratuito, sempre che non si parli di siti di qualche pagina, mentre il preventivo lo può essere(attenzione al gioco di parole, lo è per un sito vetrina o lo è sempre di massima perché già pensare ad un e-commerce con 2000 prodotti da inserire non è così facile gestirne i costi).

Partiamo dal capire cosa chiediamo all'agenzia web perché tante volte ci rendiamo conto che troppo è dato per scontato senza cognizione di causa proprio perché navigando su amazon, facebook o su altri social si naviga con facilità, si può dar per scontato il concetto di mi piace e condividi ignari del lavoro che serve per arrivare ad emulare questi colossi.

Quando pensiamo di vender on line come si fa con ebay, dobbiamo pensare che stiamo lavorando in un sito tra i più gettonati al mondo, con migliardi di accessi e personale che costantemente lavora per migliorare, correggere o controllare. Quando noi facciamo una login o una nuova registrazione in quelle piattaforme entriamo a casa di siti che sono testati e collaudati da anni, che fanno fatturati difficili persino da scrivere con carta e penna, da quanti sono gli zeri e questa semplicità di navigazione è legata alla grande capacità di gestione del progetto nel suo insieme.

Creare una registrazione del cliente, che interagisce e pubblica in autonomia dei testi, che condivide foto da qualsiasi apparecchio, che parla, scrive o ascolta filmati è parte di una serie di dettagli tecnici che possono costate centinaia di migliaia di euro.

preventivo e progetto di un sito, step che sono molto differenti

È importante capire cosa stiamo chiedendo alla web agency perché altrimenti potremmo stare spaesati davanti a richieste economiche particolarmente impegnative. Ci succede di ricevere richieste per preventivi per siti tipo subito e rispondere senza perdere troppo tempo che stiamo parlando di siti che costano più di 100 mila euro al che capiamo che il cliente non ha dimestichezza con il web dalle sue reazioni, perché si chiede se è possibile che vendere on line costi così tanto.

Che prodotto web vogliamo?

Se chiediamo preventivi o consulenza significa che non abbiamo in mano tutte le carte per scegliere o decidere che prodotto web vogliamo ma partiamo dal presupposto che il mercato è un po' come la legge, non si ammette ignoranza e l'unica soluzione per avere chiarezza è informarsi. Vogliamo un prodotto personalizzato? I costi medi sono di 80 euro l'ora, vogliamo un pacchetto gratuito? lo troviamo in rete senza costi.
Vogliamo un professionista che ci segue? Ci sono dei costi, vogliamo leggere e fare da soli? troviamo tutto on line.
Dipende sempre da cosa vogliamo fare.
A volte fare quello che chiede il cliente è una strategia di non responsabilità per "mettere le mani avanti". Se il sito non funziona è perché "TU mi hai detto di fare così!"

Riscontriamo dei gap quando si chiedono concetti complessi o si fanno esempi di siti senza aver chiaro cosa si chiede. Se un cliente chiede il preventivo portando l'esempio di siti importanti, non si può interpretare né si può supporre. Un sito tipo amazon costa ben più di 500 mila euro quindi se l'idea è di vendere, non è corretto fare questa associazione.

Investire per capire come scegliere nel contesto web

Perché fa strano spendere/investire  per capire come scegliere nel contesto web? Perché fa strano pagare una consulenza per avere diverse opinioni o diversi punti di vista? Se parliamo di prodotto web per aziende, perché non stanziare 1500/2000 euro per una serie di consulenze approfondite che ci permettono di capire cosa stiamo facendo, se ha senso, se può avere riscontro, se è fattibile?
Troveremo molte risposte, troveremo molti spunti, troveremo idee diverse ma saremo in grado di farci un'idea e di scegliere il meglio.

  • Come possiamo basare la nostra scelta su costi che non capiamo?
  • Come possiamo pensare che un'agenzia web seria possa darci idee senza costi? Si parla di lavoro, si parla di esperienza, si parla di supporto per migliorare la nostra azienda e noi per primi saremmo restii a dare gratuitamente parte del nostro tempo o del nostro lavoro, no?

Non facciamo l'errore di pensare che il web sia facile e tutto a portata di click, non crediamo alle pubblicità che parlano di siti completi a 9 euro al mese, perché non è possibile. L'unico modo che abbiamo per difenderci è capire e saper scegliere.

Come può essere il preventivo di un sito?

Il preventivo per un sito web non è il canonico preventivo come può essere per un'auto o per un divano di casa, ci sono tante cose da capire e da valutare. Per noi che facciamo siti è doveroso chiedere

  • che visibilità vogliamo, perché il prezzo varia di parecchio, anche di 10 mila euro;
  • se vogliamo una registrazione o meno del cliente, variazione di prezzo che può essere anche di 7/8 mila euro;
  • se vogliamo vendere on line o meno, costo di partenza diverso per 3/5 mila euro;
  • che interazione pensiamo di avere nel progetto, costo che può far aumentare il progetto di 10 mila euro;

Nelle condizioni generali della PMI, enti, associazioni per un sito internet il budget è sempre irrisorio forse perché non si ha chiaro cosa si può fare o forse perché non si crede ancora nel mercato del web. Siamo consapevoli che con questa pagina non diamo informazioni precise che possono avere valore per ogni sito ma quello che vogliamo far emergere è proprio questo concetto: i siti non sono tutti uguali, il web non si può standardizzare. Capiamo cosa vogliamo fare, capiamo cosa ci serve per farlo e poi valutiamo se farlo!

preventivo con progetto di un sito: investire per conoscere

Cosa significa progetto di un sito?

Il progetto di un sito è la definizione di ogni passaggio che prevediamo di fare nel sito. Da un progetto, che può costare da qualche centinaio di euro a diverse migliaia in base alla complessità generale dell'idea, riusciamo a capire

  • tempi di sviluppo
  • costi precisi
  • step e obiettivi
  • fasi post messa in rete
  • costi pubblicitari

È normale che con un progetto del sito, si parla già di lavoro ed è normale che si parli di costi. Siamo già in una fase strategica, siamo già in una fase concettuale che potrebbe compromettere il lavoro finale. Non può essere gratuita la creazione del progetto a meno che non si usino sistemi open source o pacchetti preconfezionati.

Preventi e progetto: cosa li differenzia?

Parliamo di preventivo e progetto di un sito come fasi distinte, come l'una la successione dell'altra. Non vogliamo condizionare le scelte di nessuno con queste pagine, che sono sempre un nostro punto di vista, ma vogliamo chiarire che per un progetto semplice come un sito vetrina possiamo avere un preventivo di massima mentre per un sito complesso, dove si prevede interazione, login o altro è preferibile un progetto per arrivare ad un preventivo finale abbastanza preciso. 
Ogni azienda, poi, è libera di scegliere l'amico dell'amico, o di sperare che l'offerta del sito a pochi euro al mese sia la soluzione. Noi crediamo che la trasparenza sia l'unica strada che porta un'azienda a fare un budgeting efficace.

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 13/09/2014 13:09:46
L'ultimo aggiornamento: 29/10/2014 08:37:36
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Scopri il servizio amdweb per essere on line con la tua azienda...
leggi..
30/08/2012
Come può chi non conosce l'azienda, capire cosa offre senza una comunicazione adeguata?
leggi..
14/04/2018
Quante volte si arriva in un sito aziendale e non si capisce tutto quello che tratta l'azienda?...
leggi..
24/08/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology