Guadagnare con un sito?

Non è per niente facile guadagnare con un sito: se si pensa di realizzare un sito per l'azienda, per farla conoscere o per farla trovare ha senso di parlare di guadagnare con un sito ma se l'idea è farsi sponsorizzare o guadagnare da banner o dalla vendita di spazi pubblicitari è tempo perso.

1) Non ci si improvvisa nel web

2) Per vendere spazi pubblicitari serve avere un sito con molti accessi

3) per creare un sito con molti accessi, serve spendere molto

Per come si intendono i siti attualmente è impossibile guadagnare. Varie pubblicità parlano di siti online in pochi step, lavori in 5 minuti. Siti così non fanno guadagnare.

Un sito fa guadagnare soldi se ha accessi, per accessi parliamo di almeno 25/30 mila accessi al giorno, profilati per settore/argomento solo così possiamo pensare di sfruttare i vari sistemi di scambio banner o l'adsense di Google. Per arrivare a dare un senso a questo passaggio dobbiamo fare qualche passo indietro, al momento in cui pensiamo di avere un sito, perché dobbiamo partire dal presupposto di ideare un progetto e non un sito, e di trattare argomenti d'interesse, sempre attuali, sempre in aggiornamento e sempre in espansione.

Ecco ad esempio un sito di ricette, dove sono infinite le possibilità ed anche sfruttate tutte le ricette italiane, possiamo passare a quelle europee e mondiali. Il concetto è quello di creare il presupposto ideale per far entrare visitatori nel sito e poi di indirizzarli alla concorrenza attraverso dei link che ci fanno guadagnare. Le percentuali sono molto basse, le rese del 2% circa (da esperienze dirette). Ecco perché servono moltissimi accessi, calcolando che un click viene pagato da google anche 5 centesimi, (media comunque di 30/50), se la resa è del 2/3 % circa si fa prestissimo a fare i conti.

Come si può guadagnare con un sito?

Per riuscire a guadagnare soldi con un sito è necessario partire da una solida programmazione, il sito dovrà essere strutturato per contenere centinaia e centinaia di articoli, testi, foto e dovrà essere pensato per supportare migliaia di accessi, in buona percentuale in contemporanea. Dovrà inoltre essere predisposto in modo idoneo al SEO, perché è importantissimo essere tra le prime posizioni nelle ricerche con i motori di ricerca. È abbastanza intuitivo capire che in primis per guadagnare serve investire, e non poco per creare un simile struttura.

Non è comunque l'unico modo di guadagnare soldi con un sito web, possiamo infatti concepire portali dove raggruppare esercizi per settore, fornendo loro servizi tipo vetrina o di acquisto online. Solo una cosa è uguale per tutti, cioè per fare un progetto di questa portata servono molti soldi. Poi il resto è conseguenza.

Guadagnare con un sito?

Non crediamo ai facili guadagni che può portare un sito

L'esperienza di alcuni fa credere che sia facile, un po' come andare al casinò con amici, vincere qualche cento euro e pensare che sia sempre così. Il web è un lavoro e come ogni lavoro che si rispetti chiede sacrificio ed impegno, qui poi, serve anche competenza tecnica che se non c'è deve essere acquistata e pagata.

Piattaforme tipo eBay, tipo subito.it, tipo Zalando sono strutture, sono vere e proprie aziende, che investono milioni di euro nell'arco dell'anno e non lasciano niente al caso; non "saltano" se per qualche mese spendono e basta, e di solito programmano ogni cosa al centesimo, hanno personale specializzato che si occupa con professionalità di ogni cosa. Non si improvvisa un sito e si guadagna, non si scrive qualche pagina per avere uno stipendio di ritorno. Ci sono molte realtà che incentivano la creazione e la messa in rete di blog per guadagnare, magari con "promesse" fittizie ma prima di spendere per guadagnare fate un prospetto con personale specializzato che sarà ben lieto di spiegarvi che forse non è così facile.

Guadagnare soldi con un sito: ma farlo quanto costa?

Parlando poi nel concreto di prezzi, un sito che nasce con queste caratteristiche necessita di uno start up di almeno 5/7 mila euro per dare una forma facile da navigare e, soprattutto, per iniziare a gestire bene i testi di richiamo, ossia quelle pagine che abbiamo appurato essere quelle che il mercato cerca costantemente. Fatte una serie di pagine iniziamo a fare accessi e iniziamo ad associare le campagne adsense di Google.

Serve sempre uno staff che aggiorna e che continua a ad inserire testi e nuove pagine, perché durante l'anno il cliente si sposta su richieste di stagione, come il raffreddore ad ottobre, o qualche dieta a maggio.

Capire queste tendenze e capire come fare pagine ad hoc può essere un valido approccio ed un ottimo sistema per guadagnare.
Non è così facile come sembra, e questo ci sembra giusto sempre sottolinearlo!

Ultimo Aggiornamento:06/06/2022 09:33:13
Condividi nelle tue pagine Social
I nostri servizi

  • yost.technology è la nostra piattaforma tecnica, il servizio che proponiamo per fare siti aziendali, blog o siti e-commerce (Non è una piattaforma Open source)
  • lanewsletter.net è il servizio che proponiamo per creare newsletter aziendali
  • smtp dedicato il server per inviare newsletter

  • Servizio hosting solo per chi usa la nostra piattaforma e servizio mail server anche per clienti esterni alla piattaforma

Il nostro punto di partenza, il servizio Lite

Start up tecnico online in 48 ore

Ecco qualche esempio di struttura da 590 euro che con amdweb può essere operativa in 24/48 ore dall'attivazione del dominio (con materale fornito)

In evidenza

Inviare newsletter è una strategia di marketing avanzata che necessita di server dedicati e strumenti di invio...
leggi..
Lavorare nel sito un po' alla volta... concetto non facile da capire ma fondamentale per il successo.
leggi..
Quando si parla di su misura, sicuro sia tutto chiaro?
leggi..

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere offerte esclusive
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy *
(*obbligatorio)
(riceverai una mail di conferma con un link da cliccare, se la mail non arriva, controlla nello spam)

yost.technology | 04451716445