In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Progettare un sito

Quando si pensa ad un sito web, sono poche le persone che sanno realmente cosa si deve fare per la sua progettazione. Il messaggio dei mercati è quello di farci vedere il sito come un gioco di pochi passaggi, facili da farsi e alla portata di tutti. Parliamo di progettare un sito perché, di fondo, per un sito adatto a commercianti, aziende, professionisti serve un lavoro di progettazione iniziale che tenga conto di molti aspetti, la maggior parte dei quali non è visibile, ma serve per fare di un sito, il sito!

Consigliamo massima chiarezza su due macro aspetti il primo tecnico strategico, il secondo economico. Ne parleremo spesso, perché sono questioni molto delicate che influiscono sul lavoro finale. Consigliamo di affrontare sempre e con estrema consapevolezza, almeno concettuale, ogni passaggio per scegliere il meglio e investire nella presenza aziendale con cognizione di causa.

Progettare un sito:
aspetti tecnico strategici

progettazione tecnica di un sito | amdweb.it
  • Progetto iniziale
  • Scelta tecnica
  • Realizzazione contenuti
  • Post messa in rete
Progettare un sito:
aspetti economici

progettazione economica di un sito | amdweb.it
  • Costi tecnici
  • Costi realizzativi
  • Costi pubblicitari

la progettazione concettuale di un sito web

La progettazione concettuale di un sito consiste nel creare idealmente, o come si dice carta e penna, gli step che il visitatore deve fare all'interno del progetto, in base a dove arriva dobbiamo agevolargli il lavoro nel migliore dei modi e questo è sempre più complesso quante sono le pagine del progetto stesso. Dobbiamo agevolare e quindi rendere facile ogni passaggio, comprensibile, intuitivo. Dobbiamo fare una progettazione del sito che rispetti il visitatore, che sia per lui. La progettazione concettuale comprende anche l'aspetto grafico che segue un po' le idee di fondo che abbiamo appena descritto, serve per portare anche sotto l'spetto visivo il cliente a fare dei click, a rendere il progetto "ovvio" e far sentire a casa chi vi entra.

la progettazione tecnica di un sito

la progettazione tecnica di un sito parla di codice, parla di struttura, e di scelte tecniche che devono essere sempre viste in prospettiva. Ogni sito va visto in prospettiva perché la sua ideazione non deve essere statica e una volta finito non si è finito il lavoro. Qui non dilunghiamo parlando di linguaggi ma è doveroso sottolineare il fatto che un codice fatto a mano serve per aver maggiore controllo, poi parlare di asp, aspx, html o php è relativo perché è il tecnico che decide in base allo studio precedentemente fatto, ai potenziali sviluppi e alle possibili alternative di sviluppo. L' opzione open source è sempre da valutare ma teniamo in considerazione che il risparmio iniziale in prospettiva tende ad affievolirsi per continui aggiornamenti che il sistema vuole e propone. Anche la struttura è parte integrante dell'insieme non tanto per il fatto che ne è l'ossatura ma perché se mal gestita rischia di far diventare il progetto complicato. La struttura sempre per agevolare il cliente/visitatore.

Progettazione di un progetto (sito) web

Scusate il gioco di parole ma serve per rendere l'idea. Un sito deve essere visto come un progetto, non come un lavoro fine a se stesso; il progetto per fare poi il progetto permette di realizzare un sito di successo.
Il sito non deve essere mai concepito fine a se stesso e quando si fa un disegno dell'insieme si dovrebbe prendere in considerazione un concetto di prospettiva, valutando i possibili sviluppi e cercando di supportare ogni aspetto con una progettazione di fondo ideale e malleabile. Quindi ecco il gioco di parole un progetto che sia il progettare il sito web, per poi fare il sito.

Qui serve esperienza, serve avere dimestichezza del mestiere e serve riuscire a fare dei ragionamenti in prospettiva, con conoscenza da una parte del settore, e dall'altra di marketing e di sviluppo (forse di programmazione e controllo dell'evolversi). Sono discorsi forse un po' astratti ma devono essere contestualizzati a PMi, enti, aziende, professionisti. Un settore, insomma, che cerca nel web sviluppo e integrazione.

progettare un sito web è il punto di partenza per avere un sito.

Testi e post messa in rete: progettare un sito non è solo la realizzazione

Chi pensa che il sito finisca con la realizzazione, sbaglia di grosso. Stesura testi e post messa in rete sono argomento che si dovrebbe analizzare ogni giorno quando si sceglie un sito per trovare clienti. Difficile trovare chi ne parla, difficile trovare chi affronta l'argomento prima di far spendere soldi al cliente perché parlare di progetto, parlare di post messa in rete implica avere:

  • competenza
  • esperienza
  • trasparenza commerciale

Si è pensato per anni che avere un sito fosse semplicemente realizzare qualche pagina e che il web facesse tutto da solo, si è pensato per anni che fare un sito, progettare un sito fosse solo una questione realizzativa. Dal 2013 amdweb sostiene che il web diventerà un'esigenza per le aziende ma un'esigenza che imporrrà nuove figure lavorative, interne o esterne all'azienda stessa perché comunicare e trovare nuovi clienti, non può essere associato a qualche pagina di un sito.

Se si stanno cercando informazioni per progettare un sito, si deve aver chiaro un prospetto

  • parte del lavoro è tecnico (chi sottovaluta la scelta si troverà a spendere sempre tanto in hosting e sicurezza) all'inizio tutto va bene, appena ci sono un po' di accessi se la scelta tecnica è la canonica scelta open source ci si ritrova con tante problematiche da risolvere;
  • parte del lavoro è realizzativo, serve dare una prima impronta con pagine di presentazione ma se si pensa di smettere di comunicare, si perde il senso del fare un sito;
  • parte del lavoro è post messa in rete, per strategie pubblicitarie per arrivare a nuovi clienti per dare risposte.

Difficile dare una percentuale d'importanza, ma l'esperienza porta a dire che realizzazione e post messa in rete sono un work in progress contate quindi un investimento che deve essere considerato nel tempo. Se si spende qualche migliaio di euro per essere on line, il post messa in rete e il lavoro costante nello scrivere nuove pagine, possono essere offerte o spiegazioni, implica altrettanto investimento mensile nel progetto. La pubblicità con i motori di ricerca implica qualche migliaio di euro al mese, considerando che le grosse aziende investono questi importi ogni giorno.

 

 

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 23/09/2012 16:06:11
L'ultimo aggiornamento: 19/04/2017 08:23:30
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Scopri il servizio amdweb per essere on line con la tua azienda...
leggi..
30/08/2012
Come può chi non conosce l'azienda, capire cosa offre senza una comunicazione adeguata?
leggi..
14/04/2018
Quante volte si arriva in un sito aziendale e non si capisce tutto quello che tratta l'azienda?...
leggi..
24/08/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology