In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Bastano le foto per fare un buon sito?

Ecco una domanda che spesso ci sentiamo fare per evitare di affrontare l'aspetto contenuti. Un sito non può essere fatto da sole foto, perché sarebbe impossibile da indicizzare per i motori di ricerca. Anche se google dedica una specifica pagina per la ricerca di immagini (link qui), non possiamo pensare di evitare di scrivere nel sito e di sostituire questo passaggio con delle semplici immagini. Dobbiamo fare anche un'altra considerazione: nel nostro territorio non sempre c'è una buona copertura della rete e questo non è un limite da poco, anzi, dobbiamo sempre tenerlo presente perché influisce parecchio sulle performance del sito stesso che se fatto prevalentemente di foto rischia di accentuare tale limite.

Possono bastare le foto per fare un sito? La risposta è abbastanza secca, quindi, no! non bastano le foto per fare un buon sito.

Possiamo però analizzare l'aspetto da un altro punto di vista, se abbiamo delle belle foto o se siamo dei fotografi professionisti possiamo integrare le immagini e rendere il sito particolarmente accattivante. Le foto da sole non bastano per un buon sito, ma se le integriamo facciamo un lavoro superlativo.

Grafica, immagini, effetti scenici, sono tutti ottimi ingredienti per attirare l'attenzione del visitatore, ma il passaggio chiave che dobbiamo analizzare è che se il visitatore non arriva, è inutile investire. Per fare un lavoro seo, le non possono bastare le foto per fare un sito.
In primis dobbiamo preoccuparci di essere trovati e poi di rendere accogliente il nostro spazio web.

Bastano le foto per fare un buon sito? le foto sono un ottimo complemento, ma non possiamo pensare di fare un sito solo con immagini

I dati google (il motore di ricerca più utilizzato al mondo) definiscono il visitatore come pigro, che cerca quasi in modo sbadato e se al colpo d'occhio non trova, cerca ancora cambiando query (query= parole o frasi di ricerca), ma, a dire il vero, se  i dati di rimbalzo (ossia i visitatori che entrano ed escono senza fare ulteriori click) danno ragione a questa considerazione, possiamo dire dalle nostre esperienze che se un visitatore trova un ambiente accogliente, con tematiche affrontate in modo esaustivo, rimane e legge volentieri. Un po' è da contestualizzarsi con il settore, perché se si cerca un paio di scarpe si è anche sbrigativi, ma se si cercano informazioni su contesti salutari si è un po' più precisi nelle scelte e più lunghi nelle permanenze (forse di un paio di scarpe ci si aspetta la foto, di un problema di salute ci si aspetta un testo chiaro e semplice da leggere che spieghi cause e soluzioni).

Dobbiamo sempre cercare di capire cosa si aspetta il cliente e dobbiamo sempre cercare di agevolare la sua navigazione, poi quello che pensiamo noi, titolari, conta poco!

Altro discorso meritano le ricerche per svago o per diletto in cui si cerca si per "perdere tempo" ma si cerca anche quel qualcosa che attiri la nostra attenzione. Ecco quindi spiegata l'importanza delle immagini in certi ambiti, pensiamo ad una casa, ad un paesaggio nel settore delle vacanze, o a immagini in contesti storici, che integrate con testi descrittivi permettono al visitatore di entrare "virtualmente" nell'ambiente che vede. Per un attimo si perde la cognizione spazio temporale e si cerca di immedesimarsi nel contesto. Si inizia a vivere la vacanza, si indossa quell'abito, ci si immagina con quel tipo di scarpe. Se si riesce a mettere on line un buon compromesso tra descrizioni e stesura dei testi, si permette al visitatore di captare quel qualcosa che va oltre quanto scritto e a quanto si vede.

Questo connubio, è uno dei "segreti" che permette a certi siti di essere migliori di altri e permette al visitatore di farsi un'idea chiara e completa di quello che cerca.

Non sempre è chiaro il passaggio, non sempre si cerca il miglior compromesso per rendere vincente l'insieme, perché si tende a dare massima priorità alle specifiche competenze di chi abbiamo davanti (soprattutto in questo specifico contesto se ci affidiamo ad ex fotografi che fanno siti per passione) o si tende ad assecondare l'idea sommaria che ci siamo fatti (vediamo un sito con delle immagini che ci piacciono e pensiamo sia il modo corretto di procedere nel lavoro).

Non facciamo dunque confusione, un sito per essere ottimale deve essere ben curato in tutti i sui aspetti, in particolar modo nei testi, e se riusciamo a dare una buona struttura tecnica ed integrare delle immagini veritiere facciamo un lavoro particolarmente adatto al visitatore, unico in grado di determinare o meno il nostro successo.

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 07/02/2013 08:29:53
L'ultimo aggiornamento: 15/04/2018 19:47:28
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Ottimizzazione siti aziendale per rendere il sito uno strumento di lavoro...
leggi..
28/09/2018
Perché il servizio amdweb con yost.technology è così innovativo?
leggi..
16/10/2018
gestione e servizi hosting
leggi..
09/12/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology