Mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google 2022

Si, si può mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google anzi se ci si avvicina alla vendita on line pensare a come mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google è una delle migliori strategie per avere successo.

  • Quanto è importante mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google?
  • Quanto è facile mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google?
  • Quanto serve mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google?

Il fatto di avere visibilità con un e-commerce, quindi mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google è senza dubbio un aspetto molto importante da un punto di vista strategico perché farsi trovare da un cliente che ha fatto precise ricerche è il primo passo per vendere.

Il dilemma di molti imprenditori è capire se vale la pena investire nella vendita on line con un sito, con un e-commerce, visto che molte agenzie specializzate in posizionamento sconsigliano di farlo (se facciamo una vasta ricerca sull'e-commerce troviamo diverse interpretazioni, non sempre positive).
Noi sosteniamo che fare un e-commerce funziona, sosteniamo che è utile mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google, sosteniamo che serve all'azienda ed è redditizio a patto che si faccia un buon lavoro di insieme e la scelta di iniziare a vendere on line non sia legata allo spendere meno possibile. Per vendere on line serve fare un progetto, definendo anche delle tempistiche concrete ed un chiaro piano di lavoro (noi si consiglia sempre un piano di lavoro di almeno 3/5 anni); serve inoltre la consapevolezza che si deve investire, non poco e si deve fare con costanza.

Proponiamo spesso il confronto negozio Vs sito e-commerce perché troppo spesso si assiciano dove fa comodo ma si omette di fare le opportune considerazioni economiche. Il sito e-commerce ha molti vantaggi ma se non si sta attenti diventa solo un costo per l'azienda.

  • Il negozio è il sito (attenzione negozio = sito)
  • L'esposizione della merce sono le foto e le descrizioni
  • L'impostazione del negozio è l'impaginazione del sito (aspetto che sempre si sottovaluta)
  • Il commesso che parla e spiega è la comunicazione
  • Il preparare quanto ha comperato il cliente sono le spedizioni
  • I pagamenti sono sempre anticipati come in negozio, compero, pago, porto a casa; nel sito scelgo (metto nel carrello), pago e ricevo entro un paio di giorni
  • L'affitto del locale sono i costi tecnici del sito
  • La gestione straordinaria e l'arredamento possono essere le grafiche
  • La pubblicità si fa per entrambe le attività
  • Si può avere una gestione differente del magazzino e delle giacenze perché nel sito possono essere virtuali (il riassortimento può essere fatto in 2 giorni quindi un prodotto non disponibile può essere gestito come disponibile se si ha la certezza di poterlo avere in tempi stretti o sei si connette con il fornitore in drop shipping)
  • In negozio si fa più fatica a comperare sul venduto mentre con il sito si può addirittura acquistare un prodotto sul venduto (strategia da non sottovalutare)
  • Gestione cambio prodotto/i, resi, garanzia, assistenza post vendita, c'è nel negozio fisico, ci deve essere nello store online (personale che risponde ai clienti sia telefonicamente che virtualmente con mail o chat, ritiro merce, controllo, gestione rimborsi (totale o parziale)
  • Sia nel negozio fisico che nel sito e-commerce, serve personale!

Ci sono troppi slogan che caratterizzano le offerte della vendita on line, ci sono troppe soluzioni "facili" che possono ingannare.

  • Se si pensa di vendere on line con qualche migliaio di euro meglio fermarsi, perché non funziona (non è possibile si comprenda bene cosa significa vendere on line);
  • Se si pensa di mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google con poche centinaia di euro, meglio fermarsi;
  • Se si pensa che la vendita on line costi tanto meno di un negozio, meglio fermarsi, perché se Amazon investe milioni di dollari al mese (dati 2019 Amazon investe 11 miliardi di dollari), non lo fa per fare beneficenza, ma perché è un business redditizio;
  • Se si pensa di vendere on line e guadagnare in poco tempo, (magari investendo poco o niente) meglio fermarsi e approfondire il concetto di vendita on line nel suo insieme.

La prima pagina di Google per un e-commerce è senza dubbio importante ma dobbiamo aver chiaro che la prima pagina di Google per un e-commerce è conseguenza di un lavoro coordinato e preciso che parte da una parte tecnica ottimizzata, passa per una serie di descrizioni fatte con base seo, per arrivare ad una serie di strategie che aiutano il sito a farsi conoscere.

Aspetti tecnico strategici di un sito | amdweb.it

Aspetti tecnico strategici per realizzare un sito
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, fattibilità, tempi, progress)
  • Scelta tecnica (costi nel medio lungo termine, vantaggi e differenze)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno trovare/lavorare il sito)
Aspetti economici di un sito aziendale | amdweb.it

Aspetti economici: i costi di un sito
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati ssl, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimento contenuti e immagini)
  • Costi grafici (grafica desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come far trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Bisogna investire, capendo cosa si sta facendo, seguendo un progetto chiaro e orientato al medio lungo termine.

Prima di spendere si devono avere le idee chiare e non illudersi che il web possa essere facile ed economico.

Per gestire un sito e-commerce, infatti si hanno

  • Costi tecnici, struttura sito, grafica
  • Costi strategici, progetto iniziale, progetto comunicativo, progetto redazionale, stesura testi, immagini, aspetti legali
  • Costi post messa in rete, advertising vario, ppc, seo, social, mail marketing, sponsorizzazioni varie

Un sito e-commerce costa almeno 25/30 mila euro il primo anno, senza troppo esagerare nel ppc perché si fa presto ad alzare ancora i costi; chi si illude di spendere meno, si troverà qualche sorpresa!

Quanto costa un negozio fisico?

Tralasciamo le frasi di circostanza, tralasciamo l'ereditare un negozio, tralasciamo l'avere uno stabile e vediamo nel concreto cosa significa aprire un negozio vero e proprio.

  • Affitto immobile o leasing per comperarlo
  • Acquisto o noleggio arredamento
  • Acquisto materia prima
  • Acquisto complementi vari
  • Spese di manutenzione e pulizia
  • Spese pubblicitarie
  • Spese di ordinaria amministrazione

In euro? possiamo pensare di spendere 50/70 mila euro? L'esempio può essere veritiero su una base di analisi di questo importo?

Il panorama delle offerte parla di siti completi da 19 euro al mese, siti con cms da 299 euro, siti completi da... bla bla bla.
Il nostro concetto di spesa per un sito e-commerce è legato ad un progetto ed un lavoro in progress che può costare anche qualche centinaio di euro al mese, sempre in base al settore, alle aspettative e alle disponibilità iniziali. Di certo un sito e-commerce per vendere non costa poco, non costa qualche mille euro. Spendere un po' al mese o spendere in progress non è spendere poco è, piuttosto, spendere bene, ragionando sul come si sta spendendo e, non da meno, mettendo il diretto interessato nella condizione di capire bene cosa sta facendo e cosa dovrebbe aspettarsi.

Cosa significa Mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google

Mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google significa:

  • Usare una piattaforma e-commerce ottimizzata SEO
  • Fare descrizioni curate
  • Investire in pubblicità
  • Creare per il cliente virtuale uno spazio comodo e gradevole da visitare, con offerte e prodotti da acquistare.
  • Una pagina ottimizzata seo parte da 150 euro e permette di mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google.

Vendiamo molti prodotti? dovremmo iniziare una strategia SEO, identificare cosa proporre con testi ottimizzati e cosa il cliente, una volta nel sito, si aspetta comunque di trovare, associando un giusto mix di pubblicità alternativa, che può spaziare da

  • Newsletter
  • Volantinaggio
  • Social network
  • Sms
  • Applicativi
  • Giochi o intrattenimenti (sempre in base al settore che trattiamo, sempre il base al budget che abbiamo deciso di stanziare).

Chi sostiene che un e-commerce non è una soluzione che rende, sbaglia perché non rende solo se fatto male o se fatto con budget non adeguati neanche per un sito vetrina. Se siamo in questa pagina e siamo arrivati da una ricerca naturale con Google, cercando magari proprio "Mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google" significa che il sistema funziona e significa che mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google è possibile (ripetiamo, non facile).

Abbiamo simbolicamente associato un costo a questo testo per far vedere che abbiamo un contenuto nelle prime pagine di Google e questo passaggio deve essere interpretato per ogni nostro prodotto (l'acquisto è simbolico, il concetto di acquista tramite il tasto aggiungi al carrello porta ad una transazione ma è un possibile test che non ha fini di vendita. Chiunque può ultimare il test selezionando il pagamento senza fare alcun versamento). Vogliamo vendere on line? Un cliente deve poter cercare il prodotto che proponiamo e arrivare alla nostra pagina. Vede, compera, paga, riceve: questo significa mettere un e-commerce nelle prime pagine di Google!

Le proposte amdweb per vendere online

Servizio sito e-commerce attivo in 24/48 ore

Il servizio sito e-commerce è attivo in 24/48 ore dalla registrazione/trasferimento del dominio. 

 

Il punto di partenza per vendere online
Servizio sito e-commerce Lite
 

Da 790 euro, servizio case (Lite)

  • Attivazione e messa in rete della parte tecnica store
  • Grafica di base responsive (Tutte le opzioni possono avere grafica su misura).
  • Ottimizzazione seo, sia dei testi che delle immagini
  • Script social per far condividere i contenuti dai visitatori
  • Predisposizione per inserimento Google analytics (si deve attivare il profilo nei servizi di Google)
  • Form contatti con visualizzazione del contatto anche da piattaforma
  • Personalizzazione mail di risposta nei contatti
  • Personalizzazione degli accordi con il cliente
  • Gestione contatti e ordini da amministrazione del sito
  • Gestione prodotto e magazzino
  • Gestione categorie e sottocategorie
  • Gestione sconti per categoria o singolo prodotto
  • Gestione ricerca per tag
  • Gestione forme di pagamento PayPal, bonifico (opzionale a consuntivo il pos virtuale)
  • Gestione modalità di spedizione a costi differenti per soglie di spesa
  • Gestione carrello, mail riepilogo ordine per cliente e admin

  • 2 ore di affiancamento iniziale per imparare ad usare la piattaforma.
  • Guida online h24, che permette di rivedere, ogni qualvolta sia necessario, passo passo l'utilizzo della piattaforma.
  • Tutti i servizi prevedono la gestione delle richieste allo staff dal pannello di amministrazione del sito
  • Opzione servizio Traker, lato server, per monitorare gli accessi
Ulteriori funzionalità:

Sito e-commerce

Start up
 

da 2790 euro

 

Servizio Lite  +

  • Prodotti Correlati
  • Schema caratteristiche prodotto
  • Scelta di 2 opzioni (totale 2 crediti)

Sito e-commerce

Advanced
 

da 5950 euro

 

Servizio Lite  +

  • Prodotti correlati
  • Schema caratteristiche prodotto
  • Scelta di 5 opzioni (totale 6 crediti)

Sito e-commerce

Adv plus
 

da 9900 euro

 

 

  • Servizio personalizzato
  • Grafica su misura

Opzioni store da 1 credito

  • Gestione offerte sul singolo prodotto (1 credito)
    È una funzionalità di gestione avanzata per proporre offerte multiple. Il cliente che visualizza un prodotto, vede subito se tale prodotto ha un'offerta multipla.
  • Gestione omaggi su soglia spesa (1 credito)
    Funzionalità che permette di proporre omaggi singoli o a scelta, rispetto all'importo del carrello.
  • Gestione sconti su soglia spesa (1 credito)
    Funzionalità che permette di proporre al cliente dei prodotti scontati rispetto all'importo del carrello.

Opzioni store da 2 crediti

  • Gestione varianti del prodotto  (2 crediti)
    Funzionalità adatta a gestire un prodotto con varianti ad esempio per taglia, misura, colore o modello. La gestione delle varianti permette di raggruppare i singoli prodotti e presentarli insieme al cliente, che può scegliere tra le diverse opzioni.
Offerte a tempo
Novità per la gestione offerte
Ora disponibile l'offerta a tempo

Opzioni store da 3 crediti

  • Gestione kit di prodotti (3 crediti)
    I Kit sono dei pacchetti di prodotti che possono essere personalizzati tanto da permettere al cliente finale di fare un acquisto conveniente, completo e su misura. Si crea un prodotto di partenza (che ad esempio può essere maglia+pantalone) e si inseriscono delle ulteriori scelte opzionali che possono essere scontate o a prezzo pieno.
  • Gestione coupon (3 crediti)
    • Coupon sconto generico (valore e/o percentuale) attivo per 1 o "N" volte
    • Coupon con vincolo minimo di spesa
    • Coupon personalizzato associato alla login del cliente
    • Coupon prodotto o insieme di prodotti
    • Gestione base Gift Card
  • Gestione Kit Offerta (3 crediti) *** (Disponibile 60 giorni circa dall'attivazione del servizio)
    Funzionalità che permette di far scegliere al cliente N prodotti tra quelli disponibili ad un prezzo scontato.

Quando abbiamo pensato di scrivere il codice sorgente del servizio yost.technology abbiamo cercato di prevedere un servizio come punto di partenza, quindi essenziale con la possibilità di gestire a step differenti funzionalità che possono essere condivise o esclusive (ogni progetto è definito con il singolo cliente, ogni singolo cliente può avere personalizzazione esclusive).

la gestione e-commerce ha dei costi mensili che cambiano in base a quanti prodotti vengono inseriti. I primi 6 mesi sono free per permettere all'azienda di capire bene ogni esigenza.

Costi annuali servizio e-commerce

Fino a

30 prodotti
 

da 29 euro/mese

  • Costo annuale 348 euro
  • Costo 3 anni 1044 euro

Fino a

150 prodotti
 

da 59 euro/mese

  • Costo annuale 708 euro
  • Costo 3 anni 2124 euro

Fino a

300 prodotti
 

da 79 euro/mese

  • Costo annuale 948 euro
  • Costo 3 anni 2844 euro

Fino a

N prodotti
 

da 129 euro/mese

  • Costo annuale 1548 euro
  • Costo 3 anni 4644 euro

Ogni servizio prevede l'utilizzo del sistema senza limiti di inserimento, per i primi 6 mesi, tempo utile all'azienda per capire le reali esigenze.

Costi del dominio

Spazio Lite

129 euro

5GB con 5 caselle@

Costo annuale

Spazio Adv

169 euro

10GB con N caselle@

Costo annuale

3° Livello aggiuntivo

da 85 euro 1GB

5GB 129 euro

Costo annuale

Aggiunta spazio mail server (da sommare ai costi del dominio)

Aggiunta 10GB

99 euro

Costo annuale

Aggiunta + 25GB

220 euro

Costo annuale

Aggiunta + 50GB

390 euro

Costo annuale

Servizio Backup@

65 euro

una tantum

Il servizio back up mail server richiede il 60% dello spazio del mail server ed è un backup orario.

La fatturazione ed i prezzi del servizio sono annuali (fatturazione con regime dei minimi, senza iva). Il servizio mail non può essere usato per inviare newsletter

Ultimo Aggiornamento:05/05/2022 18:12:00
Condividi nelle tue pagine Social

Scopri quanto è facile lavorare con yost.technology
1

Scelta del servizio
vetrina, e-commerce, blog
 
2

Scelta delle funzionalità
o sviluppo personalizzato
 
3

Operatività, strategie,
grafica e contenuti
 
4

Assistenza tecnica
sempre nel servizio
 
La piattaforma è attiva in 24/48 ore dall'attivazione/trasferimento del dominio

I nostri servizi

  • yost.technology è la nostra piattaforma tecnica, il servizio che proponiamo per fare siti aziendali, blog o siti e-commerce (Non è una piattaforma Open source)
  • lanewsletter.net è il servizio che proponiamo per creare newsletter aziendali
  • smtp dedicato il server per inviare newsletter

  • Servizio hosting solo per chi usa la nostra piattaforma e servizio mail server anche per clienti esterni alla piattaforma

Il nostro punto di partenza, il servizio Lite

Start up tecnico online in 48 ore

Ecco qualche esempio di struttura da 590 euro che con amdweb può essere operativa in 24/48 ore dall'attivazione del dominio (con materale fornito)

In evidenza

Inviare newsletter è una strategia di marketing avanzata che necessita di server dedicati e strumenti di invio...
leggi..
Lavorare nel sito un po' alla volta... concetto non facile da capire ma fondamentale per il successo.
leggi..
Quando si parla di su misura, sicuro sia tutto chiaro?
leggi..
perché molte aziende non usano la newsletter?
leggi..

Iscriviti alla nostra newsletter
Ho letto e accetto le condizioni sulla Privacy *
(*obbligatorio)
(riceverai una mail di conferma con un link da cliccare, se la mail non arriva, controlla nello spam)

yost.technology | 04451716445