In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Siti e-commerce, successo o perdita di tempo?

Con questo testo ci proponiamo di fare una piccola panoramica per analizzare i diversi aspetti della vendita on line e, nello specifico, il concetto di sito e-commerce perché, a molti utenti, non è così chiaro se un sito e-commerce è un investimento conveniente o uno spreco di risorse umane e di soldi. Se lo chiedono in molti: "i siti e-commerce, sono un successo o una perdita di tempo?".

L'analisi deve essere fatta, però, sotto più punti di vista perché abbiamo molti modi per gestire un e-commerce e molti parametri, che possono supporre successo o insuccesso del sito.

Cosa significa sito e-commerce di successo?

Cosa intendiamo, innanzitutto, per sito e-commerce di successo? Ci sono aziende che si sono arrangiate a fare il sito e per loro questo è già motivo di successo, soprattutto se paragonato a realtà che spendono cifre molto impegnative; ci sono aziende, invece, che per vivere devono vendere, anche on line, un certo numero di prodotti al giorno per poter parlare di successo aziendale, per loro il sito e-commerce è un vero strumento di lavoro, a volte anche l'unico.

Per praticità, dunque, facciamo subito la distinzione tra chi vuole vendere on line (chi addirittura vorrebbe vendere solo on line), quindi un contesto di fatturato importante, e chi vuole semplicemente essere on line con un sito e avere al massimo qualche cliente in più.

La distinzione è doverosa perché sono contesti differenti sia da un punto di vista strategico che commerciale.

sito-e-commerce-successo-o-perdita-di-tempo

Premessa

Chiariamo una cosa:

Vendere on line non è così facile come si crede e se si pensa pure di spendere poco (qualche migliaio di euro) diventa un flop in partenza. Chi si focalizza sul prezzo più basso, in realtà, vuole solo vedere il suo nome in un sito e non avere un e-commerce che sia un punto vendita on line; chi vuole vendere e fare fatturato deve iniziare a pensare al sito come ad un negozio: con le sue spese e tutte le attenzioni e la cura continua che ne seguono.

Non parliamo tanto di costi in questa riflessione, perché diverranno una conseguenza alle nostre considerazioni, ma cerchiamo di mettere l'accento su questioni strategiche che possono influire in modo negativo sulle performance del progetto e rischiano di non farci vendere niente.

Siti e-commerce, successo o perdita di tempo? per avere una chiara panoramica, ecco uno spunto di lavoro che permette di analizzare come si realizza un sito. È importante capire bene ogni passaggio tecnico, strategico ed economico perché prima di parlare di successo o perdita di tempo, conviene aver chiaro cosa si è fatto o cosa serve per avere o meno successo.

Aspetti tecnico strategici di un sito | amdweb.it

Aspetti tecnico strategici per realizzare un sito
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, tempi)
  • Scelta tecnica (costi, opportunità nel medio lungo termine)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno lavorare un sito)
aspetti economici di un sito | amdweb.it

Aspetti economici: i costi di un sito
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimenti)
  • Costi grafici (desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come si fa trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Perché si parla di flop dei siti e-commerce?

Le nostre analisi di mercato e le nostre esperienze dirette, portano a pensare al flop di un sito e-commerce quando si sceglie di non fare le cose fatte bene o, per meglio capirci, si prova a fare un sito e-commerce

  • senza investimenti tecnici
  • senza descrizione dei prodotti
  • senza ottimizzazione seo
  • senza analisi di mercato su concorrenza e prezzi dei competitors
  • senza spiegare bene le condizioni di vendita
  • senza evidenziare i costi di spedizione
  • senza aver chiaro nell'insieme il concetto di vendita on line

In realtà, e se ci si riflette, è facilmente comprensibile a tutti questo passaggio: l'inizio dell'insuccesso di un sito e-commerce parte da una gestione approssimativa del progetto, che dà per scontato troppi passaggi. Se si fa un confronto on line tra i migliori siti di vendita diretta, si nota subito che in questi siti

  • comprare è facile (inteso come passaggi)
  • le descrizioni dei prodotti sono precise ed esaustive (mancano magari su prodotti noti)
  • il prezzo del prodotto è chiaro
  • sono evidenziati i costi delle spedizioni
  • sono evidenziati i tempi di consegna
  • non si chiede niente che non sia necessario alla transazione

in poche parole possiamo dire che in un e-commerce che funzioni le varie componenti sono state realizzate tenendo presente le esigenze dell'acquirente, che vuole chiarezza, competenza, fluidità nel processo di acquisto e sicurezza. La sicurezza è un aspetto che spesso si sottovaluta ma quante volte si sentono clienti che preferiscono spendere di più su amazon piuttosto che sul sito del produttore perché qualcosa non torna?

Perché i siti importanti si trovano facilmente?

Gli aspetti fondamentali che si evidenziano nei siti importanti che prendiamo come riferimento sono:

  • una presenza consolidata perché si trovano facilmente
  • il cliente compera con una certa tranquilità e sicurezza
  • hanno servizi post vendita molto efficienti

Il 90% dei siti è fatto con parti tecniche gratuite, il rimanente 10% di lavori che prendiamo come rifermento/esempio sono curati e fatti su misura con personale costantemente alla ricerca di innovazione e di migliorie. 

Il 90% dei siti on line non funziona, una piccola parte ha risultati, il rimanente 5% si divide fatturati milionari.

La parte tecnica/concettuale, tanto snobbata, influisce di molto sul risultato e la forza di un sito su misura nel suo insieme e non nelle singole particolarità che lo contraddistinguono.

La visibilità, concetto così semplice da essere puntualmente non considerato, è un lavoro che parte dall'aspetto tecnico (tag, titoli, piattaforma veloce) e arriva a quello concettuale, perché la struttura supporta le strategie ed è costruita ad hoc per le specifiche esigenze seo. Il concetto di fare su misura un sito, dovrebbe essere un postulato, non un punto di vista.

Il 99% di chi sostiene che la vendita on line non funziona tiene questa posizione perché non sa come funziona, non programma e non he esperienza tecnico, strategica commerciale.

Abbiamo tre punti di vista su questo aspetto:

  • L'agenzia inesperta che, non avendo personale ed esperienza per gestire la creazione di un e-commerce fatto ad hoc, parla di sito e-commerce che non funziona
  • Il cliente che cerca la scorciatoia e vuole un sito con poche centinaia di euro, sperando nella fortuna
  • Il cliente consapevole e l'agenzia esperta che insieme studiano un progetto di almeno 5 anni, investendo in ogni dettaglio a partire dal nome del sito (o negozio virtuale) a tutto quello che può agevolare la vendita diretta.

Approccio sbagliato

Quando un sito e-commerce non funziona c'è di solito alle spalle un approccio sbagliato. Se confrontiamo un posto fisico con affitto o acquisto dei locali, allestimenti, scorte magazzino e personale per gestirlo, con l'investimento che di solito si è disposti a fare per un progetto web e-commerce (nella media meno di 3000 euro) ci rendiamo subito conto che è l'approccio a essere sbagliato.
Dobbiamo capire cosa costa in un sito (spunto qui) e dobbiamo aver chiaro come poter investire nel tempo senza doverci per forza fidare di qualcuno; dobbiamo capire, imparare, riflettere e magari cercare un partner ideale che ci sappia consigliare nel tempo. Le consulenze costano e dobbiamo imparare a spendere se e dove serve.

Competenze dello staff, voglia di imparare e crescere

Un sito per funzionare deve essere trovato (e non solo cercandolo per nome), deve essere aggiornato, deve essere piacevole e presentare i prodotti al meglio, deve essere di facile e agevole navigazione, deve essere chiaro ed ispirare fiducia e sicurezza. La professionalità di una web agency è proprio quella di saper affiancare e saper consigliare, non costare poco e fare in fretta (requisiti che a volte sembrano essere gli unici di interesse); una web agency professionale deve saper affiancare il cliente dalla progettazione del suo negozio virtuale, fino all'allestimento e in ogni momento si richieda un aggiornamento del sito sia per ammodernamento che per migliorarne la funzionalità in base alle esigenze che man mano si presentano.

Andare nel dettaglio del concetto di vendere on line è delicato, soprattutto se lo facciamo in linea teorica e con un ragionamento che vale per tutti, perché ogni storia è diversa per concezione, strategie, prodotti e perché ogni singolo sito deve essere preso per tale.

Investimenti mirati

I costi sono conseguenza del lavoro che si intende mettere on line ma attenzione perché se per aprire un negozio, tra partita iva, società, contratti di locazione e materie prime si è disposti ad investire almeno 150 mila euro, non possiamo pensare di fare un lavoro nel web con 3/4 mila euro tenendo conto che come il negozio richiede personale, anche il web richiede attenzioni. Si spende poco?  (spendere poco per un sito e-commerce significa meno di 12/15 mila euro nella realizzazione e 4/6 mila euro al mese nell'affiancamento strategico e nella pubblicità) ecco che l'e-commerce diventa una perdita di tempo! Ricordiamo sempre che ogni contesto deve essere analizzato nella sua spacificità e queste indicazioni sono generiche ma gli importi da investire non sono tanto differenti e non possono essere troppo inferiori.

Si vuole un sito per essere on line e vendere qualcosa? Ecco che ogni soluzione va bene: si vuole un sito che vende e genera fatturato? meglio andare nel dettaglio e studiare una soluzione personalizzata.

Non stiamo dicendo che spendere molto è sinonimo di successo, si faccia molta attenzione, stiamo dicendo che è importante spendere bene, con consapevolezza, capire cosa ci viene proposto dalla web agency e a che condizioni.

Le proposte amdweb per realizzare un sito e-commerce

Un altro appunto ci sembra doveroso in questo contesto: le proposte amdweb per realizzare un sito e-commerce parlano di start up tecnici a 2790 euro e attivi in 48 ore lavorative dalla disponibilità del dominio. Il prezzo che proponiamo non è in contraddizione con quanto fino ad ora detto, anzi, ne è la dimostrazione. 2790 euro è il prezzo start up degll'aspetto tecnico, è un  punto di partenza per un progetto, non un sito completo!

La versione completa del sito e-commerce tecnicamente costa 5950 euro.

Il prezzo dei prodotti amdweb si distingue in prezzo per le parti tecniche, prezzo per la realizzazone e prezzo per le parti strategiche e concettuali.

Se un cliente sceglie di lavorare in autonomia e pagare solo la gestione tecnica con 2790 euro ha una parte tecnica altamente performante, ma questo non vuol dire che necessariamente avrà un buon sito perché quest'ultimo è fatto senza dubbio da una buona base tecnica, importantissima, ma deve avere un'architettura strategica altrettanto curata ed efficace, deve avere dei testi scritti con le tecniche proprie del web marketing, deve essere chiaro nelle strategie di comunicazione ed acquisto.

Ma oltre ad acquistare una parte tecnica dalla tecnologia avanzatissima, il cliente amdweb può chiedere la progettazione dell'intero lavoro e nella realizzazione può scegliere di farsi affiancare da un team di professionisti del settore o può commissionare l'intero lavoro allo staff dell'agenzia che curerà ogni aspetto del sito, dalla base tecnica alla grafica, alla visibilità naturale (e a pagamento dove necessario, PPC) alla presenza sui social, al mail marketing in modo tale che la nostra preoccupazione sarà solo vendere il prodotto.

Ma se abbiamo voglia di provare a fare e gestire un sito in autonomia, senza dover studiare i sistemi gratuiti, amdweb è ugualmente la soluzione ideale perché si usa un servizio tecnico assistito dove non ci sono aggiornamenti da fare perché tutti gestiti dallo staff ed è sempre possibile contare su personale specializzato, in caso di bisogno, che può intervenire nel tempo e aiutare a migliorare quanto fatto.

Servizio web su misura per aziende, sito vetrina
Servizio web su misura per aziende 
sito vetrina
da 1590 euro + iva
3590 + iva euro versione completa
Attivazione tecnica in 48 ore lavorative
Servizio web su misura per aziende, blog
Servizio web su misura per aziende 
blog


Attivazione tecnica in 48 ore lavorative
Servizio web su misura per aziende, sito e-commerce
Servizio web su misura per aziende 
sito e-commerce
da 2790 euro + iva
5950 + iva euro versione completa
Attivazione tecnica in 48 ore lavorative
Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 17/09/2013 11:20:16
L'ultimo aggiornamento: 02/05/2018 09:09:12
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Ottimizzazione siti aziendale per rendere il sito uno strumento di lavoro...
leggi..
28/09/2018
Perché il servizio amdweb con yost.technology è così innovativo?
leggi..
16/10/2018
gestione e servizi hosting
leggi..
09/12/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology