In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Cose da sapere per vendere on line

Quando un'azienda decide di mettersi nel mercato con la vendita diretta attraverso un sito web, deve preoccuparsi di tre aspetti:

  • un aspetto formale per quanto riguarda la burocrazia aspetto che non deve essere mai sottovalutato e deve essere seguito da personale competente, come un commercialista o un consulente del lavoro per evitare ripercussioni economiche, come multe o chiusure;
  • un aspetto tecnico per quanto riguarda la piattaforma e la sua gestione aspetto questo dalle mille sfaccettature che cercheremo di riassumere per sommi capi perché troppe volte si parte da un lavoro sommario e ci si aspetta un risultato professionale;
  • un aspetto commerciale che si occupa dello sviluppo del negozio integrando strategie e investimenti. Marketing, web marketing, seo, sem e tutte le integrazioni con profili social che aiutano a far conoscere il progetto.

Vendere on line

Quanto decidiamo di investire in un sito e-commerce dobbiamo innanzitutto fare un'analisi generale del mercato per capire se e quanto ha senso fare il progetto, facendo delle valutazioni che spaziano dal settore, al prodotto che trattiamo alla mole di ricerca che il visitatore fa del prodotto in questione, dalla marginalità del prodotto stesso e dalla disponibilità economica che abbiamo. Come ogni cosa, è ideale contestualizzare per evitare grossolani errori di generalizzazione che spesso non hanno riscontro nel singolo contesto. Certo fa differenza cosa facciamo, se vendiamo cosmetici o automobili, fiori o abbigliamento e soprattutto fa una grande differenza se siamo produttori diretti o importatori o semplici rivenditori.

quando si decide di investire per la vendita on line ci dobbiamo confrontare con aspetti tecnici, burocratici e gestionali perché il vendere on line è gioco di successo di un insieme di fattori

Prima di iniziare a muoversi, se vogliamo informazioni sulle cose da sapere per vendere on line, dobbiamo partire da un presupposto importante: vendere on line è costoso, non tanto quanto aprire un negozio reale, ma è sempre e comunque costoso. Tutto è proporzionato agli obiettivi e alle tempistiche, certo, ma per realizzare un e-commerce e farlo funzionare, aspetti molto diversi, ci sono costi che partono da qualche migliaio di euro al mese.

Ci si può illudere, facendo ricerche on line che un sito e-commerce abbia costi contenuti, ma la realtà dimostra che non è vero.

La scelta del partner, aspetto cruciale nel successo della vendita on line

Serve una web agency, serve avere qualcuno in grado di partire da un progetto, proporre delle scelte tecniche, analizzando aspetti convenienti e aspetti comodi della scelta, realizzare contenuti di qualità e investire per far conoscere il sito. Serve coerenza, competenza e costanza. Non si faccia l'errore di commissonare a strutture diverse la realizzazione e la fase strategica perché davanti ad un problema, davanti all'insuccesso è sempre colpa dell'altro. Non si cerchi chi costa meno, non si cerchi la soluzione più comoda, ma si cerchi coerenza e prospettiva.

Lo step successivo è definire un progetto con relativi budget ed una tempistica di sviluppo per la progettazione del sito e per la sua pubblicità. Anche qui le strade sono molteplici e sono influenzate dalla disponibilità economica. Un secondo grossolano errore per fare un e-commerce che possa funzionare è quello di non curare gli aspetti contenutistici perché si preferisce inserirsi su scorciatoie a pagamento, come ppc, profili social o pagine di giornale, ma l'errore è grossolano perché si porta il visitatore/cliente su una scatola vuota e si rischia di non avere un adeguato ritorno economico degli investimenti, cioè spendo ma senza senso perché non ci sono i presupposti basilari, senza contare poi tutte quelle situazioni in cui non si capisce mai cosa si sta facendo perché non si fa un sito fatto bene, si scrive un po' su facebook, un po' su ebay o altre piattaforme destabilizzando il fulcro del meccanismo che dovrebbe sempre e comunque essere il nostro sito di base.

La creazione del sito e-commerce deve dare molta priorità al prodotto, con foto reali e visibili, non un mini francobollo come capita spesso di vedere o foto con margini bianchi che coprono il 75% dell'immagine (immagine molto grande, tutta bianca con al centro un qualcosa che non si capisce bene cosa sia). Questo passaggio permette a chi vede il prodotto di farsi un'idea e se facciamo male le foto ci precludiamo buone possibilità di fare una vendita;capita spesso di contattare clienti per chiedere delucidazioni e questo se da una parte fa piacere perché è sinonimo di interesse, dall'altra dovrebbe farci riflettere e farci intervenire per agevolare sempre chi entra nel sito. Se molti chiedono altre immagini, forse quelle che abbiamo non sono così chiare e, attenzione, sono molti di più i clienti che preferiscono uscire che chiedere.

Stesso discorso vale per i contenuti, che spiegano comìè fatto l'articolo che vendiamo, spiega il materiale, le misure e tanti piccoli dettagli. Qui solo noi possiamo sapere cosa è importante scrivere, perché solo noi conosciamo il prodotto, ma è sicuramente da evitare la banalità che spesso si trova come "borsa in vera pelle, veramente bella" con una foto di 2 centimetri quadrati; o un maglione con la scritta "maglione rosso molto bello e caldo"... Sono tutte descrizioni che se non le mettiamo facciamo più bella figura ma ad allarmarci sono siti che propongono questi prodotti con queste descrizioni a cifre davvero impegnative, lamentando ovviamente perché si vende poco.
Legato a descrizioni esaustive si accoda il posizionamento con i motori di ricerca, qui serve esperienza SEO, cioè scrivere il tutto agevolando la lettura di google che se trova contenuti esaustivi ed originali, li indicizza (solo il motore di ricerca indicizza, l'agenzia web non può fare questa operazione!!!).

Lo step successivo è quello di integrare newsletter o profili esterni nei social a supporto del progetto, tutto deve prima essere sistemato nel progetto web, il resto è a supporto. Altro grossolano errore è quello di scrivere sui social pagine di integrazione che non si trovano poi sul sito e l'errore sta nel creare confusione perché un cliente non trova tutto nel progetto ma deve cercare in giro e si perde.

Sempre tutto dal sito e al massimo si condivide quello così da avere sempre pagine aggiornate e concentrare tutto sul progetto web evitando di creare aspettative nel social. Capita, infatti, di trovare prodotti/offerte nei social e non nel sito, o, altrettanto brutto, volantinaggi fine a se stessi, senza l'integrazione nel progetto.
Serve coordinare bene ogni aspetto per evitare confusione e dispersione di energie.

Cosa propone amdweb per la vendita on line?

amdweb propone sempre e solo soluzioni tecniche realizzate dallo staff perché avere controllo tecnico della struttura è un aspetto fondamentale per costruire un sito di successo. Nulla contro ai sistemi gratuiti, ma investire senza controllo non ha senso secondo il nostro punto di vista.

amdweb propone servizio hosting su vps dedicata, usata solo dai clienti amdweb per garantire maggior sicurezza e maggiori performance. I prezzi partono da 99 euro all'anno e permettono di avere opzioni come ssl, ip dedicato, spazio "su misura". Si cerca di dare un servizio ottimizzato proprio a partire dalla gestione hosting, perché sentire clienti che spendono solo di dominio 2000 euro, ci lascia perplessi.

Siti vetrina con yost.technology a partire da 1590 euro, considerando che si ha una struttura tecnica ottimizzata e si lavora in progress, nel tempo e si ha sempre assistenza tecnica compresa nel prezzo...; soluzioni per siti e-commerce a partire da 2790 euro, con una serie di opzioni che possono essere integrate nel tempo solo se sono necessarie.

I costi annuali per la gestione amministrativa del sito vetrina sono di 299 euro mentre per il servizio sito e-commerce partono da 29 euro al mese. Parliamo volutamente di servizio perché yost.technology è un servizio tecnicamente assistito, studiato per le imprese che vogliono un lavoro professionale senza doversi preoccupare di aggiornamenti o "discorsi" tecnici ma con la consapevolezza che sul lavoro di partenza può essere fatta qualsiasi aggiunta con una certa esclusività.

yost.technology è un punto di partenza che permette di arrivare ad una realizzazione completamente su misura.

Lo stesso sito amdweb lavora con una struttura base di yost.technology, si è solo scelto di fare una grafica personalizzata e ottimizzata per la mole di informazioni che il sito contiene (alcune simulazioni sono visibili su web.yost.technology) ma questo fa capire che la struttura di base, offerta nel pacchetto start up è una soluzione completa e professionale.

Attenzione al prezzo start up

Attenzione al prezzo start up perché è un prezzo tecnico, non un prezzo del lavoro finito. yost.technology garantisce servizio di assistenza tecnica sempre compresa nel prezzo, ma è un costo solo tecnico. Per fare un sito di successo, poi, (tra le cose da sapere per vendere on line) serve strategia, serve far conoscere il lavoro, serve fare contenuti di qualità: serve far trovare al cliente un ambiente confortevole per rendere l'esperienza on line esclusiva, piacevole e sicura.

 

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 16/11/2012 10:16:30
L'ultimo aggiornamento: 08/03/2017 09:42:14
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Prova il servizio lanewslette, fino a 200 invii al giorno da 159 euro all'anno...
leggi..
09/08/2012
Scopri il servizio amdweb per essere on line con la tua azienda...
leggi..
30/08/2012
Come può chi non conosce l'azienda, capire cosa offre senza una comunicazione adeguata?
leggi..
14/04/2018
perché è importante la comunicazione in un sito
leggi..
07/05/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology