In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Come fare un e-commerce che funzioni?

Come fare un e-commerce che funzioni, è il dilemma di chi vuole integrare il web con l'azienda per creare un nuovo "punto vendita" virtuale che sia di supporto al lavoro quotidiano. Come fare un e-commerce funzionale? Spesso si hanno aspettative un po' esagerate verso gli e-commerce, perché non è che si fa il sito e si deve assumere personale per gestire la vendita on line, magari fosse così facile, ma si deve piuttosto cercare di integrare pian piano questo nuovo progetto con l'azienda e indirizzarlo per i nuovi canali mediatici disponibili nella rete.

Una giusta dose di social network, quindi, una promozione diretta con amici, ma soprattutto con amici di amici e una cura maniacale dei prodotti che vendiamo e delle loro descrizioni.

Il punto cruciale da capire per evitare inutili sperperi di tempo, è che si cerca sempre di spendere poco, non si guarda mai il prodotto che si acquista e non si fa mai una considerazione in prospettiva, mentre per fare un e-commerce che funzioni è importante strutturare un progetto e analizzare ogni cosa.

Da dove si inizia a progettare un sito e-commerce che funziona?

Consigliamo massima chiarezza su due macro aspetti il primo tecnico strategico, il secondo economico. Ne parleremo spesso, perché sono questioni molto delicate che influiscono sul lavoro finale. Consigliamo di affrontare sempre e con estrema consapevolezza, almeno concettuale, ogni passaggio per scegliere il meglio e investire nella presenza aziendale con cognizione di causa.

Aspetti tecnico strategici

aspetti tecnico realizzativi di un sito | amdweb.it
  • Progetto iniziale
  • Scelta tecnica
  • Realizzazione contenuti
  • Post messa in rete
Aspetti economici

aspetti economici di un sito | amdweb.it
  • Costi tecnici
  • Costi realizzativi
  • Costi pubblicitari

Il nostro business

Quando abbiamo deciso di entrare nel mondo del commercio, abbiamo messo sul piatto della bilancia ambizioni, idee, entusiasmo, prospettive sempre consci che sarebbe servito un lavoro costante e una forza di volontà incredibile per farsi spazio nel mercato. Non abbiamo tenuto conto del contesto economico e di quanto ci è costata l'idea perché l'obiettivo avrebbe giustificato ogni sforzo. Lo stesso discorso, o meglio, lo stesso approccio, serve fare per un sito web e-commerce che funzioni. Se da una parte abbiamo chiari i prodotti ed i servizi che abbiamo da offrire, dall'altra abbiamo l'incognita del web e della risposta che porta ma, come agli inizi, dobbiamo fare un lavoro con entusiasmo e con costanza, sì con i piedi per terra economicamente, ma non certo con budget più adatti ad una cena con i dipendenti. Se vogliamo un lavoro che funzioni, se vogliamo un sito e-commerce che porti lavoro, dobbiamo iniziare a strutturare un sito con professionalità, dare molto spazio al posizionamento naturale del progetto, fare in modo che il visitatore ci trovi e inserire i prodotti con tutta la gestione che serve per la vendita diretta.

come fare un ecommerce funzionale? Proviamo a pensare al cliente e a quello che si aspetta da un sito: il nostro ecommere è funzionale?

Perché gli e-commerce non funzionano?

Di solito e-commerce=sito che costa meno. Ecco Perché gli e-commerce non funzionano!

Si cura la transazione, vista come pagamento, si controlla che l'ordine arrivi e che i soldi sia chiaro dove mandarli. Fatto questo si inseriscono i prodotti con una lieve descrizione, spesso inesatta o incompleta e si copiano dal web le foto di prodotti simili o dei grossisti che ci danno le forniture.

Può funzionare così? NO!

Di solito i siti e-commerce non funzionano perché sono incompleti e si dà, nel 99% del contesto, per scontato tutto quello che invece deve essere ben strutturato e curato. Di solito non si pensa alle spese di spedizione, si chiama in posta e si mette un prezzo un po' a casaccio, senza pensare che con un contrattino si possono dimezzare quei costi. Non ci sono descrizioni esaustive, e ci si scoccia se qualcuno fa mille domande e non compera. (Anche questo un segnale che un esperto sa interpretare).

E-commerce ma non illudiamoci

Un sito deve avere dei pre-requisiti che lo identificano come tale, ma nello stesso tempo, non dobbiamo illuderci che sia facile vendere on line e non dobbiamo dar niente per scontato. Serve costruire il progetto e serve dargli un tempo di sviluppo. Serve associare delle campagne pubblicitarie che possono essere immediate o meno in base ai costi che siamo in grado di sostenere, ma di fondo serve avere un sito fatto bene.

Cosa rende un sito e-commerce funzionale?

  • La cura della struttura
  • La cura dei contenuti
  • Le descrizioni complete dei prodotti
  • Un buon posizionamento
  • La cura dei dettagli come spedizioni o pagamenti
  • La semplicità di navigazione
  • Un prodotto vendibile
  • Il prezzo del prodotto

Insomma per un sito e-commerce professionale, funzionale e che renda nel tempo serve curare ogni aspetto perché parliamo di un sito aziendale che permetta la gestione della vendita on line, quindi un sito aziendale curato ed esaustivo con un carrello e ogni strumento per la vendita on line.

Non possiamo stupirci o scoraggiarci se abbiamo deciso di investire pochi euro, perché un prezzo medio può essere di 4/5 mila euro. Possiamo avere un prezzo di favore da un'agenzia amica, ma non possiamo spendere 500 euro per avere un sito funzionante e che sia una rendita. Se proviamo a vedere il tutto con occhio obiettivo, chiunque avrebbe un sito on line per vendere e guadagnare se spendendo 500/1000 euro riuscisse già ad avere risultati, no?

Cosa ci aspettiamo da un sito e-commerce?

  • Che venda da solo...
Purtroppo, non funziona così!

Come abbiamo già ampiamente detto, un sito è una fetta dell'azienda e non può camminare da solo, cammina piuttosto per una strada parallela ma necessita sempre di accorgimenti e di nuovi "stimoli"; chi entra si aspetta cose nuove, idee, offerte, vita come chi entra in negozio si aspetta di poter scegliere.

 

 

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 15/09/2012 23:08:19
L'ultimo aggiornamento: 25/09/2017 11:22:49
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Scopri il servizio amdweb per essere on line con la tua azienda...
leggi..
30/08/2012
Come può chi non conosce l'azienda, capire cosa offre senza una comunicazione adeguata?
leggi..
14/04/2018
perché è importante la comunicazione in un sito
leggi..
07/05/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology