In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Il mio sito è fatto bene?

Quando si chiede ad un'azienda che fa siti "il mio sito è fatto bene?" significa già che qualche dubbio sul sito lo abbiamo e questo può essere associato a

  • spese continue
  • preventivi in partenza bassi
  • poca esperienza di chi ci segue

Per capire se il mio sito è fatto bene devo partire dal presupposto iniziale per cui è stato fatto e iniziare a fare delle logiche verifiche.

  • Sto raggiungendo gli obiettivi?
  • Sono visibile come promesso?

Riesco a soddisfare i clienti con i servizi che voglio dare?

Il mio sito è fatto bene, ma non si trova

Ecco un primo spunto da analizzare, la visibilità. Il 99% dei clienti che ci contattano, associano la visibilità ad una ricerca del sito per nome ma lamentano pochi accessi e pochi contatti. La visibilità del sito non deve essere associata al nome del sito, amdweb.it è univoco, ci siamo solo noi e per forza che usciamo per primi, ma si arriva in questa pagina cercando: "il mio sito è fatto bene?" non cercando amdweb.it. Se il vostro sito si trova per il nome che ha, non ha senso parlare di visibilità perché non colpiremo mai chi non ci conosce, né nuovi potenziali clienti; se il mio sito è fatto bene, si trova per argomento, si trova per settore, si trova per il prodotto che tratto, sempre non abbia un nome particolare perché non ha senso.

Fate delle prove

  • se cerchiamo "studio grafico personalizzato", troviamo in prima pagina un profilo di virtualeitaliano.it di un grafico;
  • se cerchiamo "pollo in umido" troviamo le ricettedellanonna.com;
  • se cerchiamo "compiti di un seo" troviamo un profilo di virtualeitaliano.it,
  • se cerchiamo "sviluppo software a Verona" troviamo ifirst.it.

Notiamo come le ricerche sono svincolate dal sito e sono ricerche che un qualunque cliente potrebbe fare in modo naturale. Non associamo la visibilità al nome del sito, perché non è un modo corretto analizzare se il sito è fatto bene.

Se il sito non si trova, non è fatto bene, è un sito e niente di più, inutile all'azienda e inutile per cercare nuovi clienti.Abbiamo chiara la differenza tra posizionamento e indicizzazione? (contattateci per delucidazioni, ma non spendete un centesimo per l'indicizzazione perché è gratuita!)

I testi del mio sito sono fatti bene?

Altro aspetto conseguenza della visibilità sono i testi che inseriamo, come sono fatti? da chi sono fatti?

Molti clienti non vogliono scrivere tanto, né vedono nei testi del sito una soluzione ideale per la loro attività ma non si rendono conto che senza testi un sito non sarà mai visibile quindi non sarà mai un sito fatto bene. Chi segue il lavoro ha il dovere di farvi capire l'importanza del testo e se tralascia questi aspetti, diffidate, perché significa che non ha esperienza né saprà portarvi in prima pagina su niente.

Per molte agenzie web l'ideale è un sito curato graficamente e supportato da pubblicità a pagamento, ma dalle nostre esperienza non c'è modo migliore per farvi spendere male i soldi.

Ti stai chiedendo se il tuo sito è fatto bene?

Leggilo da cliente, navigalo da cliente, visitalo da cliente. Se a te non piace, se non rende l'idea, se non rispecchia chi sei, non è un sito fatto bene!

Obiettivi e aspettative di un sito fatto bene

Partiamo dal capire gli obiettivi, sempre, e cerchiamo di capire se il nostro sito si avvicina a qualcuno di loro. Solo questa coerenza determina il successo o meno del nostro lavoro. Fare un sito per farlo non ha senso, non ha senso spendere, perché troviamo soluzioni gratuite on line e non ha senso associare all'azienda un lavoro inutile. Anche se pensiamo di non avere competenze, anche se non ci piace il mondo del virtuale, anche se non abbiamo mano nell'utilizzo della tecnologia, siamo clienti, siamo consumatori e siamo potenziali clienti. Noi siamo il primo test, io sono il primo a potermi rispondere, il mio sito è fatto bene?

Se il testing supera questo step siamo sulla buona strada e lo affermiamo con una certa sicurezza, perché chi ci contatta con il dubbio, non supera mai questo primo impasse, saremo semprein una strada senza uscita! Già il dubbio è segnale di qualcosa che non rende l'idea di chi siamo e questo lavoro di simbiosi che non si riesce a fare con chi ha fatto il sito è un segnale chiaro dell'insuccesso del sito.

Il mio sito è fatto bene? ... ma quanto lo abbiamo pagato?

Il prezzo, che piaccia o no, è il primo segnale perché se spendiamo 1500/2000 euro nel 99% dei casi di siti aziendali siamo sulla strada sbagliata. Le opzioni per queste cifre sono joomla, wordpress, cms gratuiti, che sono personalizzati e messi in rete in poche ore.  È normale che non si possa studiare molto il contesto, è normale che non si trova, è normale chiedersi se il sito è fatto bene, perché si parte da un presupposto discutibile: una piattaforma gratuita, che chiunque può usare e personalizzare, nata per fare di tutto, dal blog all'e-commerce.

Un sito aziendale dovrebbe essere uno strumento di lavoro, non un giochino da fare il sabato pomeriggio per avere i soldi della pizza la sera. Non significa spendiamo senza senso, significa capiamo bene se quello che ci propongono è quello che ci serve, è quello che vogliamo, è quello che ci aspettiamo perché, poi, alla fine, se il mio sito è fatto male, devo rifare tutto e buttare il lavoro vecchio.

Un'idea di costo di un sito fatto bene?

  • studio d'insieme a partire da 1000 euro a salire
  • parte tecnica da 1500 euro a salire
  • parte tecnica e-commerce 3500 a salire
  • studio grafico 2000 euro a salire
  • stesura testi da 150 euro a salire in un sito ne servono almeno 10!

Ma non guardiamo al prezzo, guardiamo le voci: chi spende per lo studio d'insieme? Chi spende per uno studio grafico personalizzato? Chi spende per i testi? Ovvio che un sito in cui si parla di 1500 euro di tutto fa più gola, ma poi non chiediamoci se può funzionare, perché solo per fargli un'analisi servono 1500 euro.

 

 

 

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 13/07/2014 09:23:30
L'ultimo aggiornamento: 02/06/2015 12:40:39
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Scopri il servizio amdweb per essere on line con la tua azienda...
leggi..
30/08/2012
Come può chi non conosce l'azienda, capire cosa offre senza una comunicazione adeguata?
leggi..
14/04/2018
Quante volte si arriva in un sito aziendale e non si capisce tutto quello che tratta l'azienda?...
leggi..
24/08/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology