In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Sito responsive e il resto?

Fa un po' riflettere vedere come molte aziende si stiano interessando al concetto di sito responsive. Quando viene chiesto un preventivo, infatti, viene marcato in modo molto deciso il concetto di grafica responsive, grafica di ultima generazione, come se il far vedere il sito a tutti i dispositivi, fosse un qualcosa di ultima generazione, ma lascia perplessi, molto perplessi quando non si specifica niente altro, nelle richieste.

Qualche cliente si preoccupa della sicurezza, ma si scopre poi, che ha avuto problemi con il sito attuale, hackerato un paio di volte e rifatto di sana pianta da agenzie diverse (non era un punto di forza il sito con il cms gratuito? senza vincoli e utilizzabile da tutti?... pare di no!), sempre con le stesse tecnologie, e con gli stessi criteri, un po' come se con un coltello ci si taglia un dito, ma non si è certi del problema così se ne taglia un'altro, così, gisto per capire dove si sbaglia.

Sito responsive e il resto?

Cosa significa sito responsive?

Partiamo dal fare chiarezza sul concetto di sito responsive perché forse si hanno aspettative sbagliate sul concetto di responsive: un sito responsive, o meglio una veste grafica responsive, permette al sito di essere visto, senza errori grafici, da tutti i dispositivi che lo visualizzano. Responsive, quindi come adattamento al device che visualizza le pagine. Google è stato costretto ad intervenire ed imporre la grafica responsive, minacciano ripercussioni sulla seo, perché sono tanti gli utenti che accedono ad internet e sono tanti i nuovi dispositivi che permettono l'accesso ad internet, ma ci sono troppi siti "vecchi" che non curano né la grafica, né la sicurezza, né la grafica responsive.

Le prime considerazioni da fare, però, sono tecnico/strategiche perché:

1) non dovrebbe essere google ad imporre la grafica responsive, visto che un sito viene pensato, in genere, per far conoscere l'azienda (perché non ci si preoccupa di cosa e come un utente visualizza il sito?)

2) la grafica responsive, un sito responsive, non è l'unico ingrediente che si deve curare nel sito (non dovrebbe essere l'unico, per lo meno!)

3) che ruolo ha la comunicazione in un sito? perché per google, un sito piccolo, dovrebbe avere almeno 250 pagine mentre un cliente che cerca qualcosa, si aspetta risposte!

Strategicamente parlando, che senso ha avere un sito, investire per farlo trovare e non curare la comunicazione prima e la navigazione, poi, nei vari dispositivi?

Cosa serve ad un sito oltre al concetto di responsive?

Ci si dimentica facilmente di come un sito debba essere strumento di lavoro e del duro compito che gli spetta nel proporre l'azienda in diversi contesti, con diversi spettatori. Un sito parla a chi non conosce l'azienda (obiettivo primario di un sito è farsi trovare da chi non conosce), a chi la conosce bene (fidelizzazione o conferma di quanto si conosce) ma resta di fatto un aspetto importante da capire, un sito deve essere curato nel suo insieme e non solo nel concetto di responsive.

Ecco uno spunto, dalla nostra esperienza, interessante, dove si analizza per macro passaggi, cosa serve per fare un sito. Per dover di cronaca, si fa notare che non c'è un lavoro specifico nella grafica responsive, perché viene considerato un passaggio scontato che si integra nella scelta tecnica. Un consulente web deve avere dei punti fermi scontati e logici di lavoro e la grafica dovrebbe essere uno di questi. Purtroppo chi non ha lavoro si inventa web master e, logico, tralascia molti aspetti importanti che possono compromettere il lavoro finale (attenzione quindi, quando si sceglie la web agency).

Quando si realizza un sito, il cliente finale dovrebbe essere il primo obiettivo da soddisfare!

amdweb non parla di sito responsive ma consiglia piuttosto un'analisi specifica ed uno studio grafico mirato e preciso per ogni device. Un pc 27 pollici ha esigenze diverse da un telefonino 4 pollici e questo aspetto è parte integrante delle strategie che vengono studiate di volta in volta. Ogni settore, ogni contesto merita una specifica consulenza quindi più che parlare di sito responsive, si preferisce fare un chiaro prospetto di lavoro, su misura, per ogni singola esigenza visto che uno store, piuttosto che un sito di lettura, hanno appunto, esigenze diverse.

Siamo a disposizione se non è chiaro il passaggio (assistenza clienti +3904451716445)

Aspetti tecnico strategici

aspetti tecnico realizzativi di un sito | amdweb.it
  • Progetto iniziale
  • Scelta tecnica
  • Realizzazione contenuti
  • Post messa in rete
Aspetti economici

aspetti economici di un sito | amdweb.it
  • Costi tecnici
  • Costi realizzativi
  • Costi pubblicitari

Lo schema propone una chiara analisi di lavoro, se non è chiara siamo a disposizione per presentarla al meglio, dove si prende in considerazione ogni aspetto cruciale della realizzazione di un sito. Un sito deve sì essere responsive, minimo e logico, ma consigliamo un altro punto di vista, quando si decide di fare un investimento nel web.

Cosa si aspetta un utente quando entra in un sito?

Molto spesso ci si ferma solo a quello che si vede, "poco scritto perché la gente non legge, belle immagini e grafica responsive" sono le richieste più gettonate ma cosa si aspetta un utente quando entra in un sito? In genere, dalle nostre esperienze, la risposta è sempre e solo una: risposte! Un utente si aspetta di trovare quanto cercava, non importa la grafica, non importa il contesto se non c'è una chiara risposta a quanto cercato quindi è tutto da dimostrare che il cliente non legge, è tutto da dimostrare che il cliente si annoia o non è interessato alle pagine scritte, come è da dimostrare che al massimo, un cliente contatta.

Non si fraintenda, la grafica serve ma se il sito è senza sostanza, è inutile parlarne!

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 04/11/2017 09:06:00
L'ultimo aggiornamento: 06/11/2017 11:54:34
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Prova il servizio lanewslette, fino a 200 invii al giorno da 159 euro all'anno...
leggi..
09/08/2012
Scopri il servizio amdweb per essere on line con la tua azienda...
leggi..
30/08/2012
Con amdweb serve qualche ora per la parte tecnica, gli aspetti strategici invece...
leggi..
21/02/2017
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology