In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Quali sono le cose più importanti di un sito?

Possiamo pure dire che non c'è una cosa più importante in un sito, ma ci sono una serie di cose importanti ed il loro insieme determina il successo o l'anonimato del sito in questione. Ci sono per partire una serie di step da considerare, per tracciare dei binari chiari e precisi che possano aiutare la realizzazione del sito.

Consigliamo massima chiarezza su due macro aspetti il primo tecnico strategico, il secondo economico. Ne parleremo spesso, perché sono questioni molto delicate che influiscono sul lavoro finale. Consigliamo di affrontare sempre e con estrema consapevolezza, almeno concettuale, ogni passaggio per per capire cosa serve per fare un sito e cosa può avere maggior priorità rispetto la strategia scelta.

Aspetti tecnico strategici

Cose tecniche importanti in un sito | amdweb.it
  • Progetto iniziale
  • Scelta tecnica
  • Realizzazione contenuti
  • Post messa in rete
Aspetti economici

Cose economiche importanti in un sito | amdweb.it
  • Costi tecnici
  • Costi realizzativi
  • Costi pubblicitari

Quando si chiede quali sono le cose più importanti di un sito, di solito, lo si fa (questa è una nostra esperienza diretta) perché si interpellano più agenzie web e tutte tendono a mettere l'accento su un singolo aspetto, destabilizzando l'opinione di chi hanno davanti e creando confusione.

Per questi motivi chi deve fare un sito aziendale non sa come scegliere, non sa chi ascoltare e vuole approfondire e capire nel concreto quali sono le cose più importanto di un sito.

Gli obiettivi sono tra gli aspetti più importanti da considerare in un sito internet

Da un nostro modesto punto di vista, tra le cose più importanti di un sito, serve avere chiari gli obiettivi e da questo aspetto, poi,  si possono gestire una serie di soluzioni o di alternative. 

Il prospetto serve per fare un confronto parallelo tra aspetti tecnici ed economici con l'obiettivo di far chiarezza da una parte sulla complessità della realizzazione del sito, sempre si parli di sito aziendale, dall'altra far capire i costi e perché un sito non può essere un pacchetto chiuso che costa poco.

Entra in gioco il concetto di work in progress, strategia che amdweb consiglia a chiunque scelta la strada del web per farsi conoscere perché spendere un po' alla volta, in base alla disponibilità e ai risultati permette consapevolezza e maggior obiettività. Normale che pensare di spendere 20/30 mila euro per un sito fa rabbrividire chi si avvicina, soprattutto quando trova on line pacchetti completi a 1500 euro, ma arrivare a spendere nel tempo, consapevoli dell'investimento, è conseguenza di una consapevolezza e di una padronanza del settore importanti. Perché le grosse aziende spendono tanto?

Tra le cose più importanti di un sito abbiamo:
  • degli obiettivi
  • un progetto
  • un aspetto tecnico per realizzarlo
  • un lavoro mirato nei testi e nelle immagini SEO
  • un lavoro grafico
  • un lavoro d'insieme
  • un lavoro di sviluppo e pubblicitario
  • la presenza nei social e in canali alternativi
  • il coordinare il tutto

Sembra banale avere un sito, sembra una cosa di poco conto, poca spesa e risultati garantiti, ma se ci facciamo caso, molti nostri amici parlano del web come di un canale che non rende, che non ha spazi e sbocchi, proprio perché hanno iniziato senza strategie, senza progetto, senza capire cosa può fare il web!
Il sito web è conseguenza, se vogliamo capire quali sono le cose più importanti di un sito, dobbiamo fare un lavoro rovescio, suddividere i singoli settori e assicurarci di saperli mettere in sieme in modo ottimale.

Facciamo sempre un sorriso quando vediamo pubblicità che propongono il fai da te, o che propongono soluzione a 15 euro al mese, magari con ecommerce, perché l'unica certezza che c'è, è che non funzionano!

Che sito vogliamo?

Per entrare nel dettaglio e capire quali sono le cose più importanti di un sito, dobbiamo iniziare proprio dagli obiettivi perché le possibili soluzioni cambiano in base a cosa ci aspettiamo:

  • 1) Vogliamo un sito vetrina?

il lavoro si affievolisce molto, perchè si sono delle realtà che con il sito vogliono solo dire ai cliente quando e se sono aperti, dare l'indirizzo a chi ne ha sentito parlare, ma dal sito non hanno altre pretese. Un sito di questa dimensione ha costi irrisori, e può essere gestito anche con sistemi low cost, ma in questo caso non parliamo proprio di una vera presenza nel web, perché è piuttosto un servizio, che diamo a chi ci conosce.

  • 2) La stessa linea la possiamo tenere se il nostro sito è un mezzo per mandare ai clienti aggiornamenti di schede tecniche, perché possiamo risparmiare molto su costi cartacei e su consti di invio del materiale; un cliente entra nel sito e sa che trova regolarmente gli aggiornamenti (magari usiamo newsletter o sms per avvisare del nuovo inserimento).

Queste due potenziali soluzioni non implicano il voler trovare nuovi visitatori, non sono fatte per avere visibilità né per essere trovati, ma sono piuttosto strategie per risparmiare, per dare un servizio senza investire nel cartaceo. Il web da altre opportunità, perché con il web possiamo allargare la nostra clientela o proporci a nuovi potenziali business. Per queste ragioni chiediamo sempre di partire dagli obiettivi perché la scelta di avere visibilità o di essere un servizio per i già nostri clienti, determina un lavoro completamente diverso.

  • 3) Se la nostra idea, invece, è di avere un sito che spiega chi siamo e cosa facciamo, o se la nostra idea integra anche la possibilità di vendere on line i nostri prodotti, il lavoro cambia radicalmente, i costi sono estremamente diversi ed il lavoro alla base di tutto implica una serie di competenze che non sono così facili da trovare né possono essere banalizzate (l'errore di banalizzare implica l'insuccesso del sito). Un sito e-commerce, per fare un esempio concreto, non deve solo essere gestito per fare una transazione, vedo, compro, pago e ricevo, ma deve essere gestito anche per essere trovato. Solo con visite ed accessi il sito vende, perché se pensiamo di fare un e-commerce per i nostri clienti, non ha poi così senso, in quanto comprerebbero comunque o in caso, ci contatterebbero telefonicamente.

Tra le cose da mettere in evidenza di un sito, c'è la visibilità che decidiamo di dargli e questo aspetto è dannatamente delicato e complesso. L'essere trovati è una delle prime cose che dobbiamo analizzare e mettere in conto se vogliamo veramente capire quali sono le cose più importanti di un sito.

Essere visibili significa avere una struttura tecnica adeguata e fare un preciso e mirato investimento SEO, cioè scrivere dei testi che il visitatore trova con google, e con una certa facilità. Gli esempi sono molti per capire il concetto, "azienda che fa siti" è una ricerca che mostra amdweb in prima pagina tra una serie di opzioni. Questo è il significato di seo. Si deve capire cosa cerca il cliente e si deve cercare di dargli delle risposte esaustive. Più siamo concreti e precisi, più sono le possibilità di avere nuovo traffico e nuovi clienti.

Capite perché fare un sito è complesso?

Chi cerca amdweb di sua spontanea volontà se non ne conosce l'esistenza? È ovvio che se cercate direttamente amdweb trovate il nostro sito, ma questo non è posizionare né può essere tra le cose più importanti di un sito, perché è ovvio che è così e lo è anche in modo naturale, senza particolari accorgimenti (a parte qualche fenomeno improvvisato che riesce anche a non far comparire il sito con la precisa ricerca del suo nome, ma questa è un altra storia).

Non ci sono regole valide per tutti, non c'è un solo modo per fare un sito, ma ci sono una serie di strategie che devono essere personalizzate per essere efficaci e per portare a dei risultati concreti al progetto. Solo un'accurata analisi e un lavoro in team tra chi vuole il sito e l'azienda che lo segue si riesce a estrapolare una strategia vincente.

 

 

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 04/05/2013 12:04:42
L'ultimo aggiornamento: 20/04/2017 13:26:07
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Prova il servizio lanewslette, fino a 200 invii al giorno da 159 euro all'anno...
leggi..
09/08/2012
Scopri il servizio amdweb per essere on line con la tua azienda...
leggi..
30/08/2012
Come può chi non conosce l'azienda, capire cosa offre senza una comunicazione adeguata?
leggi..
14/04/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology