In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Aprire un sito e-commerce partendo da zero

Succede spesso di voler fare qualcosa in più nel contesto lavorativo e succede spesso di intuire che un sito e-commerce potrebbe essere una valida soluzione per proporre prodotti, senza troppi vincoli spazio temporali e senza troppi "investimenti", almeno rispetto all'apertura di un negozio fisico.

Non è affatto facile, però, capire tutto l'insieme e capire cosa possa significare aprire un sito e-commerce partendo da zero tenendo conto che sono tante le variabili che entrano in gioco e tanti i costi che spesso, in fase di budgeting, potrebbero non essere analizzati in modo adeguato.

Ecco qualche spunto per aprire un sito e-commerce partendo da zero, tenendo conto che si analizzeranno aspetti fiscali, contrattuali, tecnico realizzativi, pubblicitari e accessori.

Aprire un sito e-commerce partendo da zero Aspetti fiscali e contrattuali

Prima di tutto per aprire un sito e-commerce partendo da zero serve aprire una partita iva e serve avere un consulente fiscale (meglio se un po' esperto di web).

  • Partita iva
  • Conto corrente
  • Costi di gestione fiscale, contabilità e obblighi vari
  • Contributi
  • Camera di commercio
  • Contratti e accordi

Si parla almeno di 5000 euro l'anno (per il primo anno si calcoli almeno 1000 euro in più per gli accordi commerciali da proporre nel sito e-commerce, che dovrebbero essere seguiti da un legale).

Ogni commercialista ha le sue tariffe, certo, ma non si possono spendere meno di 1000 euro l'anno (si tenga presente che servono anche consigli e consulenze, specialmente se si parla di aprire un sito e-commerce partendo da zero); i contributi sono circa 3500 euro; il conto corrente per le aziende costa circa 300 euro l'anno; una linea telefonica aziendale, telefono e fibra non meno di 30 euro al mese (360 + iva). Attenzione, non si scherzi troppo, non si cerchino on line soluzioni per gli aspetti fiscali per gestire l'azienda, serve un commercialista per questa fase, le nostre sono solo considerazioni di massima utili per farsi un'idea concreta per capire cosa significa aprire un sito e-commerce partendo da zero ma conviene sempre approfondire per evitare sorprese.

Aprire un sito e-commerce partendo da zero: web agency e sito (aspetti tecnici)

Si dà per scontato che ci sia un pc in casa (altrimenti si calcoli da 500 euro a 1500 euro per comperarne uno) e si inizia ad analizzare i costi per aprire un sito e-commerce partendo da zero.

amdweb parte sempre da uno schema di lavoro che deve essere compreso nel dettaglio perché quando si cercano informazioni per aprire un sito e-commerce partendo da zero si deve essere consapevoli che ci sono tante variabili che possono sfalsare il costo generale del lavoro.

Un esempio di variabile e di costo complesso da capire/gestire è la pubblicità perché ci sono tanti modi per arrivare al cliente finale e tante soluzioni economiche (strategie seo rispetto a strategie a pagamento per fare un altro esempio).

Basta un semplice azzardo che aprire un sito e-commerce partendo da zero diventa un'impresa titanica.

Aspetti tecnico strategici di un sito | amdweb.it

Aspetti tecnico strategici per realizzare un sito
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, tempi)
  • Scelta tecnica (costi, opportunità nel medio lungo termine)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno lavorare un sito)
aspetti economici di un sito | amdweb.it

Aspetti economici: i costi di un sito
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimenti)
  • Costi grafici (desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come si fa trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Dal progetto si analizza il mercato, la concorrenza, le possibili strategie per proporsi e per arrivare al cliente finale iniziando a fare qualche calcolo sul budget necessario. In genere un progetto iniziale non ha grandi costi e si tende sempre a metterli nella fase esecutiva del lavoro. Ogni contesto ha le proprie esigenze quindi prima di iniziare si analizzino bene le prospettive, le marginalità e la concorrenza.

Un errore che si commette spesso quando si decide di aprire un sito e-commerce è quello di non analizzare bene le marginalità dei prodotti, trovandosi nel tempo anche a vendere ma non guadagnare.

amdweb investe molto nello start up cercando di dare consigli e di portare degli esempi che permettano di capire che aprire un sito e-commerce partendo da zero non è un gioco e non funziona se non si analizza correttamente il contesto.

Si faccia attenzione però, ad un aspetto importante perché una cosa è il preventivo dove si danno indicazioni di massima, una cosa diversa è il progetto dove si va nel dettaglio infatti il preventivo in genere non ha costi, il progetto iniziale invece è già lavoro e collaborazione.

Quando si parla di sito e-commerce conviene sempre andare nel dettaglio e investire sulle ore di lavoro del consulente per avere un prospetto spesa il più preciso possibile (soprattutto se si cercano informazioni per aprire un sito e-commerce partendo da zero).

amdweb divide sempre costi tecnici, costi realizzativi (testi, grafiche, impostazioni) e costi strategici proprio per permettere una maggior comprensione dei costi e per mettere nella condizione ideale di capire ogni dettaglio anche a chi sta iniziando il lavoro da zero. Quando si parla di spendere 8/10 mila euro per un lavoro spesso sembra si parli di cifre esagerate mentre quando si analizza bene ogni voce spesa, ci si potrebbe rendere conto che gli 8/10 mila euro non sono sufficienti per essere on line con il progetto che si ha in testa: è sempre importante capire per cosa si sta spendendo (meglio ancora se prima di spendere).

Aprire un sito e-commerce partendo da zero aspetti tecnici con amdweb

Gli aspetti tecnici di un sito e-commerce sono soggetti a mille interpretazioni perché è possibile valutare cms gratuiti, sviluppi personalizzati, software o soluzioni in licenza. Chi non ha esperienza deve capire bene le varie differenze e deve capire bene per cosa sta spendendo. I costi tecnici ci sono e sono costanti perché il web è sempre in evoluzione quindi avere un prospetto chiaro nel tempo diventa già strategia.

amdweb propone un servizio ideato e realizzato dallo staff, in licenza, con assistenza tecnica sempre compresa nel prezzo.

L'idea di proporre un servizio nasce da una serie di progetti e analisi dove il mondo open source ha deluso e ha fatto spendere troppo rispetto alle prerogative iniziali. Non parliamo, poi, di sicurezza, performance e possibilità di personalizzare il progetto perché si sono scoperte moltissime lacune.

amdweb ha usato soluzioni gratuite per questo si permette di sconsigliarle!

La delusione ha portato alla scelta di sviluppare un prodotto interno, di proprietà e proporlo come servizio senza vincoli proprio per poter dare un servizio di qualità ed essere partner commerciale di ogni azienda o imprenditore che scelga il web per iniziare a vendere o per intergrarlo in una più ampia strategia aziendale.

yost.technology è il servizio tecnico che propone amdweb per fare un sito, servizio che per comodità viene diviso tra vetrina, blog e sito e-commerce.

Il servizio viene proposto in due versioni,  start up o advanced (un unico sito può essere blog, vetrina e store).

sito vetrina start up da 1590 euro
sito vetrina top da 3590 euro
Servizo blog associato solo al servizio vetrina top
da 2990 euro
Sito e-commerce start up da 2790 euro
sito e-commerce top da 5950 euro

I costi di gestione tecnica sono questi: per il sito vetrina o blog nelle due versioni 299 euro l'anno mentre per il sito e-commerce si parla di canoni mensili a partire dal 6° mese che variano in base al numero di prodotti messi on line. Proponiamo un prospetto nel medio lungo termine:

Quanto costa un sito e-commerce nel tempo?

Fino a 30 prodotti on line
  • Costo mensile 29 euro
  • Costo annuale 348 euro
  • Costo 3 anni 1044 euro
  • Costo 5 anni 1740 euro
  • Costo 10 anni 3480 euro
Quanto costa un sito e-commerce nel tempo?

Fino a 150 prodotti on line
  • Costo mensile 59 euro
  • Costo annuale 708 euro
  • Costo 3 anni 2124 euro
  • Costo 5 anni 3540 euro
  • Costo 10 anni 7080 euro
Quanto costa un sito e-commerce nel tempo?

Fino a 300 prodotti
  • Costo mensile 79 euro
  • Costo annuale 948 euro
  • Costo 3 anni 2844 euro
  • Costo 5 anni 4740 euro
  • Costo 10 anni 9480 euro
Quanto costa un sito e-commerce in 10 anni?

Fino a "N" prodotti
  • Costo mensile 129 euro
  • Costo annuale 1548 euro
  • Costo 3 anni 4644 euro
  • Costo 5 anni 7740 euro
  • Costo 10 anni 15480 euro

I costi annuali del dominio, dopo il primo anno dove sono compresi nei costi di start up sono

  • Certficato SSL da 30 euro
  • 20,00 euro per la registrazione o rinnovo del nome
  • 99,00 euro per lo spazio di base (1 gb di spazio, 5 caselle mail professionali da 200 mb )
  • 149,00 euro per lo spazio di avanzato (5 gb di spazio, 5 caselle mail professionali da 500 mb)
  • 299 euro per lo spazio top (10 gb di spazio, 10 caselle mail professionali da 1gb)

Cosa significa sito vetrina a partire da 1590 euro?

Start up sito vetrina da 1590 euro

Sito vetrina a partire da 1590 euro significa attivare un servizio che permette di essere on line in 48 ore dall'attivazione del dominio e l'amministrazione completa per il primo anno (rinnovo 299 euro)
Caratteristiche:

  • Attivazione e messa in rete della parte tecnica vetrina di base
  • Gestione indipendente delle pagine
  • Massima ottimizzazione seo sia dei testi che delle foto
  • Script social per far condividere i contenuti dai visitatori
  • Predisposizione per inserimento google analytics (si deve attivare il profilo nei servizi di google)
  • Form contatti
  • Pagine in evidenza ovvero la possibilità di inserire nella home dei riquadri "in evidenza" che agevolano il cliente finale nella visualizzazione di nuove pagine
  • Personalizzazione di testo e/o immagini nella mail di risposta nei contatti
  • Affiancamento iniziale per imparare ad usare la piattaforma
  • Guida on line che permette di rivedere passo passo l'utilizzo della struttura

Cosa significa sito e-commerce a partire da 2790 euro?

Start up sito store da 2790 euro

Sito e-commerce a partire da 2790 euro significa attivare un servizio che permette di essere on line in 48 ore dall'attivazione del dominio e nessun altro costo per i primi 6 mesi
Caratteristiche:

  • Attivazione e messa in rete della parte tecnica store
  • Gestione indipendente dei prodotti (menu, foto, gallery, testi)
  • Massima ottimizzazione seo, sia dei testi che delle immagini
  • Script social per far condividere i contenuti dai visitatori
  • Predisposizione per inserimento google analytics (si deve attivare il profilo nei servizi di google)
  • Form contatti
  • Personalizzazione di testo e/o immagini nella mail di risposta nei contatti
  • Personalizzazione degli accordi con il cliente
  • Gestione contatti e ordini da amministrazione del sito
  • Gestione forme di pagamento (opzionale il pos virtuale)
  • Gestione modalità di spedizione
  • Gestione carrello, mail riepilogo ordine per cliente e admin
  • Affiancamento iniziale per imparare ad usare la piattaforma
  • Guida on line che permette di rivedere, ogni qualvolta sia necessario, passo passo l'utilizzo della struttura

Differenze con la piattaforma advanced

Sito vetrina
  • Ulteriori menu
  • Gestione post (finestre che si aprono nel in specifiche pagine del sito)
  • Gestione eventi
  • Gestione eventi da applicazione
  • Gestione html del footer
Sito e-commerce
  • Gestione utente, con area registrata
  • Gestione fatturazione di un ordine
  • Gestione proforma di un ordine
  • Gestione rivenditori
  • Gestione multipack, per promuovere acquisti multipli di un prodotto
  • Gestione varianti (operazione che permette in pochi passaggi di inserire delle varianti, esempio maglia colore, con ottimizzazione seo, con differenziazione di prezzo e con immagine unica o specifica)
  • Gestione KIT prodotti (operazione che permette in pochi passaggi di selezionare una serie di prodotti per crearne uno unico, magari con promozioni o con offerte particolari)

Considerazione sulla proposta tecnica amdweb

Si propone un servizio professionale che per trasparenza si cerca di descrivere con più informazioni possibili ma si è consapevoli che ci possono essere molti aspetti che un utente meno esperto fa fatica a comprendere. Si consiglia sempre un contatto prima di scegliere ricordando che amdweb propone

  • un servizio e non un prodotto fine a se stesso
  • una gestione autonoma o affiancata
  • qualsiasi personalizzazione tecnica e/o strategica a consuntivo

amdweb per trasparenza divive costi tecnici, costi realizzativi e costi strategici/pubblicitari.

Aprire un sito e-commerce partendo da zero progetto comunicativo, redazionale e stesura testi

La parte comunicativa è uno degli aspetti più importanti della realizzazione di un sito, sia esso vetrina o e-commerce perché fa capire cosa offre l'azienda e fa trovare il sito. La comunicazione è un aspetto pubblicitario importante perché permette al sito di arrivare al cliente finale e solo per questo merita di essere analizzata con molta cautela e attenzione.

Serve competenza, serve esperienza, serve lungimiranza per parlare di comunicazione in un sito aziendale (ancor di più se si parla di e-commerce)

Parlare di progetto comunicativo per lo staff amdweb significa

  • analizzare le esigenze aziendali
  • analizzare il mercato
  • analizzare la concorrenza
  • fare un primo prospetto economico che permetta di capire quanto serve all'azienda per avere riscontri
  • fare un progetto redazionale
  • scrivere i testi (quindi definire che tipo di testo si andrà a scrivere)
  • coordinare le varie strategie (landing page per il ppc, seo per farsi trovare, condivisioni varie nei social o pagine specifiche per il mail marketing o per altri canali)

Comunicazione, stesura testi e visibilità: work in progress

Da un punto di vista commerciale la progettazione comunicativa è una fase importante, perché se si cercano informazioni per aprire un sito e-commerce partendo da zero si deve capire che questa fase è lunga e sempre in essere.

Un progetto iniziale comunicativo parte da 2500/3000 euro con una base di testi scritti, 12/15 pagine e richiede almeno 15/20 giorni di lavoro per due persone esperte.

Nel tempo, però, aspetto fondamentale da capire prima di aprire un sito e-commerce è che questo lavoro di ricerca e stesura testi è lungo e quando ci si accorge che qualche tematica che viene chiesta non è adeguatamente trattata si deve intervenire e scrivere.

Cercando con google quanto l'azienda propone e quanto la concorrenza propone si analizza cosa c'è e cosa manca nel sito. (questa pagina è un esempio concreto perché è una richiesta diretta di un cliente che vuole aprire un sito e-commerce da zero e vuole avere chiarezza sui costi generali di un sito partendo proprio da zero, quindi commercialista, sito, testi, immagini, strategie, ppc, packaging e tutto quello che può servire per aprire un sito e-commerce da zero).

Ogni richiesta da parte di un cliente, ogni contatto, ogni confronto può essere un testo esplicativo da inserire nel sito (ascoltare i clienti e capire cosa chiedono è un aspetto strategico importante quando si lavora nel commercio). Se il lavoro si fa in autonomia perché si ha esperienza o perché nel primo anno si sono acquisite delle basi di lavoro non ci sono costi, se il lavoro è commissionato si parla di almeno 50/60 euro a pagina.

Un sito come amdweb ha più di 800 pagine quindi non si banalizzi l'aspetto comunicativo redazionale (e non si prenda paura analizzandone i costi, non a caso amdweb parla di work in progress quando si cerca di fare un lavoro aziendale importante).

Le pagine possono essere intese anche come le descrizioni dei prodotti, per progetto comunicativo si fa riferimento ad un lavoro generale di stesura testi (figurativamente ogni richiesta di un cliente che si avrebbe in negozio, nel web viene scritta sottoforma di domanda-risposta).

Aprire un sito e-commerce grafica e immagini

Un aspetto abbastanza delicato e costoso nella realizzazione di un sito e-commerce: l'immagine. La grafica deve essere un contesto piacevole che mette in risalto quanto si propone e questo la rende ancor più complessa da gestire. Spesso si cerca di stupire, di essere innovativi, di dare un impatto importante dimenticando che un sito e-commerce deve vendere e/o aiutare la vendita. Il prodotto deve essere l'unico attore principale del sito e la grafica deve essere solo un adeguato contesto visivo.

Per immagine si intende proprio grafica del sito e immagini dei prodotti. Il consiglio è quello di far curare a personale qualificato il tutto quindi un grafico per la grafica e un fotografo per le foto anche se siamo consapevoli che i costi possono aumentare.

Un sito vetrina ha costi grafici che partono da 2500/3000 euro

Un sito e-commerce ha costi grafici che partono da 3500/4000 euro

amdweb fornisce delle grafiche di partenza, consapevoli che per il primo anno uno degli aspetti prioritari è la comunicazione, grafiche che sono curate e adatte ad un dignitoso start up (si possono vedere le grafiche di partenza sul sito web.yost.technology).

Per il servizio fotografico i prezzi dipendono dal professionista, per esperienza si parte da 40/50 euro a foto, costi che si abbattono se si hanno competenze e si fa da soli.

Aprire un sito e-commerce partendo da zero adv ed acessori

La fase finale del prospetto costi per aprire un sito e-commerce partendo da zero analizza la pubblicità e un insieme di costi accessori come il packaging, l'etichettatura, la gestione spedizioni/corrieri.

Anche questi non sono costi banali perché per il ppc si può arrivare a investire anche 5/600 euro al giorno (non è un errore, ci sono siti che ne spendono di più). Serve un'analisi del settore per essere precisi ma dalla nostra esperienza quando si apre un sito e-commerce partendo da zero conviene mettere a budget almeno 1500/2000 euro al mese per

  • ppc
  • social
  • newsletter
  • promozioni
  • fidelizzazioni

almeno per i primi anni, poi se la seo porta risultati, se si è bravi a organizzare un database per mandare newsletter, se si ha riscontro con i social gli investimenti possono diminuire (o si possono alzare i fatturati) ma in una fase consulenziale di start up dove si cerca di capire tutto quello che serve per aprire un sito e-commerce partendo da zero, conviene essere concreti.

Packaging e materiale pubblicitario sono spese accessorie che possono essere relativamente ponderate ma fanno parte dell'immagine e della serietà dell'azienda. Un appunto alla gestione delle spedizioni, alle etichette e alla logistica (attenzione alla logistica e alla gestione del magazzino).

Ultimo aspetto da analizzare (ma abbastanza importante) è il compenso del titolare che deve essere appunto conseguenza del lavoro d'insieme. Si calcoli uno stipendio quando si fa un prospetto costi per aprire un sito e-commerce partendo da zero perché è uno dei motivi per cui si decide di fare l'investimento.

Non si parla di cifre impossibili per aprire un sito e-commerce partendo da zero, ma di certo non sono le offerte spazzatura di qualche centinaio di euro che si trovano on line quindi attenzione all'insieme e si ponderi ogni aspetto. Ci sono cose che non possono essere rimandate, ci sono cose che si possono fare nel tempo (la consulenza è utile anche per fare un progetto d'insieme di questo tipo).

Cosa significa aprire un sito e-commerce partendo da zero con amdweb?

lavorare con amdweb per aprire un sito e-commerce partendo da zero significa poter contare su un partner tecnico strategico che analizza i costi nel medio lungo termine e mette nella condizione ideale il referente aziendale che segue il sito di capire ed essere autonomo nel limite del possibile.

lavorare con amdweb per aprire un sito e-commerce partendo da zero significa poter contare su un servizio tecnico senza sorprese, con costi chiari, assistenza tecnica e la possibilità di avere nel tempo, se serve, quando serve sviluppi esclusivi.

Riepilogo dei costi per aprire un sito e-commerce partendo da zero

  • Aspetti legali 1000 euro (una tantum il primo anno)
  • Aspetti fiscali 5000 euro l'anno
  • Aspetti tecnici start up da 3000 a 15000 in base alle esigenze (costo una tantum) con grafica e foto
  • Aspetti tecnici di gestione 1800/2000 euro l'anno (canoni, dominio, pec, ssl)
  • Comunicazione e stesura testi 1500 euro al mese (costo medio almeno per 3 anni) Si capisca bene questo costo, perché può essere fatto in autonomia e rientra nel costo stipendio.
  • ADV da 1500/3000 euro al mese (Come la comunicazione è un'idea di massima da ponderare, amdweb non investe nel ppc)
  • Packaging 500 euro l'anno
  • Stipendio 1500 euro al mese
  • Tasse (si faccia una bella chiacchierata con il commercialista)

Attenzione alla marginalità nel prodotto, prima di aprire un sito e-commerce

Un'ultima considerazione merita una certa attenzione quando ci si informa per aprire un sito e-commerce partendo da zero: la corretta marginalità da avere nei prodotti (ultimo punto del riepilogo dei costi).

Succede spesso che chi si avvicina al web con poca esperienza non fa adeguate considerazioni sul margine di guadagno da avere nei prodotti. Abbiamo avuto confronti con clienti che "per restare nel mercato" proponevano spedizioni gratuite con ordini di 30 euro senza fare il conto che quell'ordine portava ad una perdita.

È giusto confrontarsi con la concorrenza ma è altrettanto giusto creare un chiaro binario di lavoro che permetta all'azienda di crescere e diventare stabile. Il marketing è un complemento per arrivare a maggior marginalità ma anche un modo per farsi male e chiudere.

Si ricordi sempre che il fine è avere un guadagno quindi è inutile andare sottocosto senza un programma chiaro e preciso di marketing. Il web è un modo alternativo per vendere e proporsi ma attenzione al contesto perché si rischia di chiudere in fretta senza un adeguato calcolo delle marginalità.

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 05/06/2018 15:59:07
L'ultimo aggiornamento: 23/08/2018 11:01:39
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Ottimizzazione siti aziendale per rendere il sito uno strumento di lavoro...
leggi..
28/09/2018
Perché il servizio amdweb con yost.technology è così innovativo?
leggi..
16/10/2018
gestione e servizi hosting
leggi..
09/12/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology