In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Perché non scegliere un cms gratuito?

Le proposte per fare un sito che si trovano on line parlano molto chiaro: fare un sito è semplice e costa poco anzi, praticamente, nulla. Possiamo trovare sistemi anche per non spendere sul dominio (www nostronome it) e sul servizio hosting (lo spazio che ospita il nostro progetto).

A fronte di una banale richiesta per un sito aziendale, sia esso vetrina o e-commerce, un cliente si trova a doversi confrontare con preventivi che spaziano da qualche centinaio di euro fino ad arrivare anche a molte migliaia. Parliamo della stessa richiesta e, questo, fa certamente riflettere.

Del resto se il confronto è tra il fare un sito con un cms gratuito e farlo a mano, se il confronto è fare un copia incolla dei testi o fare delle pagine ottimizzare seo, se il confronto è fare una grafica personalizzata o scegliere delle alternative da un software è normale che ci possono essere differenze importanti nei costi.

Il punto da capire è sempre quello legato al rapporto tra chi fa il sito e chi lo paga perché non sempre è chiaro cosa si sta pagando e non sempre è chiro quali siano i servizi che ci sono offerti.

Per chi sta imparando o si sta avvicinando al settore web, già capire cosa significa cms gratuito o sito personalizzato è complicato (troviamo molti clienti amareggiati perché scoprono che hanno una soluzione gratuita e l'hanno pagata diverse migliaia di euro) per questo parlando del perché non scegliere un cms gratuito per il sito della nostra azienda, speriamo almeno di dare un imput di riflessione, di accendere una lampadina e di far analizzare bene preventivi e proposte, prima di spendere.

Attenzione, non diciamo che sia giusto o sbagliato scegliere un cms gratuito, diciamo che serve aver chiaro cosa si compera e perché, meglio se prima di spendere. Poi ognuno valuta in base al mercato, alle proprie esigenze e alle proprie finanze.

Negli ultimi anni si sono imposti i cms, content management system, dei sistemi per gestire i contenuti tanto che sembra essere sparita dal mercato la vera web agency, l'azienda che sa programmare e creare dei progetti ad hoc. Del resto se non ci sono gap evidenti, se non ci sono particolari contro indicazioni, se possiamo avere lo stesso progetto con molto meno, perché spendere di più?

Chi ha esperienza fa un sorriso perché la programmazione manuale, il contatto diretto con chi fa il lavoro fisico del sito (che non è solo l'inserimento di testi, foto o prodotti) sono aspetti che possono fare la differenza quando si parla di azienda e investimenti.

Perché non scegliere un cms gratuito per un sito aziendale?

Ci troviamo spesso a discutere con utenti che hanno avuto esperienze pessime con i cms gratuiti tanto che siamo sempre più convinti che per un progetto aziendale non siano adatti. In una fase di mercato in cui tutti sembrano consigliare wordpress, joomla, drupal, prestashop, os commerce per fare un sito, noi cerchiamo di fare alcune considerazioni per far riflettere e per evidenziare una serie di perché non scegliere un cms gratuito per costruire il nostro sito aziendale.

Sottolineiamo sempre che sono nostre idee e nostre considerazioni, personali, nostri punti di vista che devono semplicemente servire per riflettere. Non fidatevi solo di noi, cercate sempre di capire e di essere molto critici prima di spendere perché un sito è l'immagine aziendale nel web e farlo male significa perdere tempo e soldi, clienti e opportunità. Per dubbi e confronti, siamo a disposizione +3904451716445.

Nessun controllo tecnico, poca sicurezza e performance discutibili.

Un primo motivo per non scegliere un cms gratuito per fare un sito è proprio legato agli aspetti tecnici. Sono soluzioni standardizzate, uguali per tutti, senza tante possibilità di essere personalizzate ma soprattutto con poco controllo tecnico.

  • Davanti ad una esigenza chi ci consiglia?
  • Davanti ad un errore tecnico, chi interviene?
  • Come si possono definire, nel tempo, tutti i costi tecnici se non c'è un unico referente tecnico?

La maggior parte delle web agency non ha competenze tecniche e, per intervenire, si ricorre ai forum dove si spera che altri abbiamo già avuto l'esperienza e abbiano risolto il disservizio.

Come possiamo fare un sito aziendale senza un partner tecnico in grado di darci assistenza?

Sicurezza?

L'opzione open source, poi, che da una parte permette di avere una soluzione tecnica gratuita, dall'altra permette a tutti di analizzare il codice sorgente creando molti punti di domanda. Se la buona fede porta a pensare che nel tempo il sistema possa solo che essere migliorato, nella realtà ci troviamo con tanti siti costantemente sotto attacco e costantemente "bucati" facendo emergere una sostanziale falla nella sicurezza. Il cms gratutio non è così sicuro come si crede, anzi.

Performance?

Parliamo di velocità? meglio sorvolare l'argomento, meglio fingere di non capire perché un sito fatto con un cms gratuito è sempre tanto lento, troppo. I cms gratuiti sono lenti e macchinosi, tanto che spesso impediscono anche la semplice navigazione (sorvoliamo le transazioni di vendita).

Non siamo noi a dire queste cose, sono dati di fatto. Da clienti, cosa si fa davanti ad un sito che non si apre o ci impega troppo? In genere si fa un'altra ricerca con google e cambia sito, molto semplice.

Il sito fatto con i cms gratuiti è molto lento, per questo sconsigliamo il suo utilizzo in ambito aziendale.

Perché le grosse aziende hanno siti personalizzati? Non solo perché hanno budget differenti ma piuttosto perché hanno colto l'opportunità investendo nel web come farebbero per un'attrezzatura e non hanno scelto quello che costa meno, ma quello che potenzialmente rende di più. Non siamo solo noi ad uscire da un sito lento, molti clienti ci confermano che se il sito è troppo lento lo lasciano subito e non a caso anche google raccomanda una certa velocità di navigazione.

Chi propone un sito con i cms gratuiti, ci spiega davvero tutto?

In molte occasioni ci sono tante mezze verità, si spiega e non si spiega, si parla di sicurezza ma non di rischi, si parla di indipendenza nella gestione ma non di quanto sia complicata, si parla di performance ma non di lentezza del sistema, si parla di seo o di google, ma non di quanto è complicato essere nelle prime pagine con queste soluzioni pre-confezionate.

Pochissimi poi, hanno il coraggio di fare un prospetto economico dei reali costi che hanno queste soluzioni: ogni volta che il sito necessita di aggiornamenti le web agency chiedono centinaia di euro, se il sito viene "bucato", si spende in media 400/500 euro per ripristinarlo. Nel 99% dei casi da noi trattati, quindi conversazioni con clienti che ci hanno contattato, la scelta del cms non è stata tanto valutata come alternativa, ma come unica possibile giustificando il tutto con il budget ridotto per partire.

Un progetto personalizzato non sempre ha costi così impegnaivi da non essere nemmeno preso in considerazione.

Perché non scegliere un cms gratuito?

Dipende dal lavoro che cerchiamo di fare, dipende dal tipo di resa che ci aspettiamo dal sito. Noi lo sconsigliamo perché proponiamo un prodotto curato, ideato e gestito dal nostro personale tecnico. Con un canone chiaro, mensile o annuale, forniamo sempre assitenza tecnica compresa nel prezzo e se un cliente vuole solo un sito vetrina senza amministrazione, spende all'anno solo i costi del dominio.

È strano per noi che facciamo siti internet "a mano", parlare di pacchetti customizzati gratuiti, è strano soprattutto pensare di fare un sito per l'azienda senza averne il totale controllo, sia tecnico che strategico.

Yost.technology è una nostra creazione e permette con uno start up chiaro da un punto di vista economico di avere un punto di partenza tecnico, implementabile nel tempo in base alle specifiche esigenze del cliente ma soprattutto, con assistenza tecnica sempre compresa nel prezzo. È vero che c'è un canone, specialmente se parliamo di un sito per vendere, ma attenzione che l'assistenza compresa nel prezzo ci permette di avere sempre un sito ottimizzato e attuale.

Cerchiamo di capire bene per cosa spendiamo, cerchiamo di investire e non solo di risparmiare!

Chi ci consiglia i cms gratuiti, ci offre anche delle alternative?

Spesso si sa fare solo quello, si scarica gratuitamente la piattaforma, si copiano i contenuti e si pretende un compenso. Non significa fare siti, tanto meno se pensiamo ad un progetto aziendale. amdweb parla sempre di

  • progetto iniziale
  • scelta tecnica
  • contenuti
  • post messa in rete

In base a quello che facciamo, scegliamo la parte tecnica. In base agli obiettivi, scegliamo la miglior soluzione tecnica ed è giusto sapere che la scelta non è economica, ma strategica perché chi pensa di risparmiare con le soluzioni gratuite, si trova amare sorprese nel tempo. Facciamo fare nero su bianco un prospetto in 5 anni, vedrete come molti tentennano. Da un punto di vista tecnico amdweb è molto chiara: start up e canone mensile, costo del dominio eventuali migliorie a parte.

 

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 20/11/2015 11:29:58
L'ultimo aggiornamento: 04/09/2017 11:58:27
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Prova il servizio lanewslette, fino a 200 invii al giorno da 159 euro all'anno...
leggi..
09/08/2012
Scopri il servizio amdweb per essere on line con la tua azienda...
leggi..
30/08/2012
Con amdweb serve qualche ora per la parte tecnica, gli aspetti strategici invece...
leggi..
21/02/2017
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology