In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Cos'ha di diverso un sito professionale?

Si legge in tutte le pagine lo slogan "sito professionale", ma alla fine, capire cos'ha di diverso un sito professionale, non è così facile e scontato.

È ovvio che non tutti i siti sono professionali ed è altrettanto ovvio che ogni professionista ha un suo parametro di sito professionale che non si basa tanto su dei criteri ovvi e scontati di professionalità ma sulle sue capacità realizzative quindi su aspetti che, spesso, non hanno nulla a che fare con la professionalità.

Non vogliamo in questa pagina dare tante definizioni di sito professionale ma cercheremo, piuttosto, di dare spunti di riflessione per far capire quanto fare siti sia un lavoro impegnativo e quanto spesso si tenda a banalizzare la realizzazione di un sito con lavori sommari e poco utili all'azienda che spende, trasformandoli in prodotti professionali solo definendoli tali con paroloni di effetto.

Cos'ha di diverso un sito professionale? Un sito professionale è fatto per il cliente (e già qui la maggior parte dei siti è inutile), si apre velocemente (aspetto che sempre non si analizza), ha una grafica curata, è visibile da ogni apparecchio che lo apre ed è, a tutti gli effetti, uno strumento di lavoro.

Attenzione al concetto di grafica responsive.

Merita un appunto l'aspetto grafico perché parlare di grafica che rende ben visibile il sito in ogni apparecchio che lo apre è ancora oggi uno slogan ma dovrebbe essere un aspetto scontato. Un sito resposive, quindi che si adatta ad ogni device deve essere alla base del lavoro, anche se sarebbe opportuno studiare delle specifiche grafiche per telefoni, pad o pc fissi visto che le dimensioni dei monitor possono passare da 4 pollici a più di 27.

Parlare di grafica responsive, quindi, non significa parlare di sito professionale, perché non è questo ingrediente che determina la professionalità del sito visto che dovrebbe essere scontato.

Vediamo nel dettaglio cosa serve per fare un sito e cerchiamo di capire cos'ha di diverso un sito professionale!

Consigliamo massima chiarezza su due macro aspetti il primo tecnico strategico, il secondo economico. Ne parleremo spesso, non solo per far capire cos'ha in più un sito professionale ma perché sono questioni molto delicate che influiscono sul lavoro finale. Consigliamo di affrontare sempre e con estrema consapevolezza, almeno concettuale, ogni passaggio per scegliere il meglio e investire nella presenza aziendale con cognizione di causa.

Aspetti tecnico strategici

aspetti tecnico realizzativi di un sito | amdweb.it
  • Progetto iniziale
  • Scelta tecnica
  • Realizzazione contenuti
  • Post messa in rete
Aspetti economici

aspetti economici di un sito | amdweb.it
  • Costi tecnici
  • Costi realizzativi
  • Costi pubblicitari

Perché la maggior parte delle web agency non programma?

Ecco uno spunto interessante, se si cerca di capire cos'ha di diverso un sito professionale: perché la maggior parte delle web agency non programma? perché a dare consigli sono web agency che non programmano e usano solo soluzioni preconfezionate?

Si propongono soluzioni gratuite e si spacciano per professionali, ma non si ha un confronto né un'alternativa di scelta. Diventa importante, quindi, la scelta del partner assieme alla consapevolezza nella gestione o realizzazione di un sito aziendale. La scusa più gettonata per non prendere nemmeno in considerazione un lavoro personalizzato, sono i costi (un sito fatto a mano costa tanto) ma per capire cos'ha di diverso un sito professionale non ci si deve basare sui costi, ma piuttosto su quello che rende il sito professionale e poi si pensa ai costi.

  • Velocità: un sito professionale si apre velocemente, e non fa aspettare il cliente (qui ci si gioca una fetta molto importante del successo del sito!)
  • Un senso: un sito professionale ha un senso, ha una logica, ha degli obiettivi
  • Sostanza: un sito professionale si trova facilmente perché alla base del lavoro ha una serie di strategie seo mirate a far trovare il sito e a dare risposte concrete a chi cerca

Una parte tecnica su misura è di certo un costo maggiore (attenzione al medio lungo termine, perché spesso si scopre che il su misura costa meno) ma il servizio che rende, non ha confronto. Una parte tecnica personalizzata è un modo diverso di spendere, perché sì, costa di più subito, ma attenzione che nel medio lungo termine le soluzioni gratuite sono costose e lo sono ancora di più se il sito acquisisce importanza, accessi e diventa strumento di lavoro.

amdweb, un servizio tecnico per fare siti, innovativo

amdweb propone il servizio assistito yost.technology perché è prodotto dallo staff amdweb, ha costi chiari nel tempo, assistenza tecnica sempre compresa nel prezzo ed è personalizzabile in ogni aspetto. Difficile avere un confronto con altre soluzioni, perché è un servizio innovativo che non si trova. Hosting dedicato su vps amdweb e nessun vincolo di permanenza, nessuna penale nel caso si scelga di cambiare.

Quando il sito è lento fa perdere clienti e un sito lento non può essere paragonato ad un sito professionale.

Google stesso sta inserendo una serie di protocolli che possano rendere i siti più veloci perché ci sono aziende che sono on line con pagine che si aprono in più di 21 secondi e, parlano, spiegano come fare siti e danno definizioni sul concetto di sito professionale!

Parliamo di sicurezza prima che di sito professionale?

La sicurezza è un argomento molto delicato che sempre non si analizza bene. Non ci si preoccupa perché in genere un sito piccolo non ha accessi importanti proprio perché non si trova facilmente e questo protegge il lavoro. Investimenti seo o in ppc portano i siti ad essere visti e trovati e qui entra in gioco la sicurezza tecnica del progetto che varia in base al tipo di servizio che si offre. Uno store raccoglie dati quindi meglio spendere qualche parola sull'importanza della sicurezza dei dati dei clienti.

Perché riteniamo un cms gratuito un sito non così professionale? Perché non sono così sicuri come ci vogliono far credere, hanno codice sorgente aperto, visibile e manipolabile da chiunqe e questo espone il progetto a rischi. Un progetto personalizzato è controllato dall'azienda che lo sviluppa e se serve c'è uno staff che interviene e con estrema rapidità cosa non possibile se si parla di cms gratuiti perché quasi tutti gli utilizzatori, non ci capiscono nulla di aspetti tecnici. Ritorniamo a marcare il concetto, utile a capire cos'ha di diverso un sito professionale: perché molte web agency non programmano e consigliano cms gratuiti per fare siti, a detta loro, professionali?

Attenzione, però, perché si sta parlando di parte tecnica, e anche se per molti è il sito, la parte tecnica è una parte del sito.

Un sito professionale non è solo questione tecnica

Lo schema proposto parla di progetto iniziale, aspetto sconosciuto per molti clienti che hanno realizzato un sito e cercano informazioni per capire cos'ha di diverso un sito professionale; realizzazione contenuti, spesso chiesta al cliente e post messa in rete dove troppo spesso si investono le 100 euro che regala google con adwords per far credere al cliente che c'è traffico.

  • Un sito professionale ha testi curati e scritti da esperti che chiedono, intervistano e prendono spunto dal personale dell'azienda o da materiale fornito dall'azienda. NON esiste che un'azienda fornisca materiale scritto a tempo perso, se vuole un sito professionale e non esiste che i contenuti scritti possano essere affrontati con superficialità. I testi, le pagine che descrivono l'azienda e i prodotti o servizi che tratta, devono essere scritti da personale esperto, perché scrivere per il web è un lavoro, è una professione che di distingue notevolmente da qualsiasi altra forma di scrittura.
  • Un sito professionale analizza gli obiettivi del cliente, analizza il mercato e propone una serie di pagine/contenuti per arrivare ai clienti e per raggiungere gli obiettivi per cui è stato progettato. Vendita on line, piuttosto che servizi post vendita, piuttosto che informazioni. Le strategie per arrivare al cliente finale, partono proprio dal definire cosa ci si aspetta dal sito e questo è un ingrediente importante per realizzare un sito di successo o per restare in tema, un sito professionale.
  • Un sito professionale si fa trovare o, se si preferisce, trova clienti interessati. Un sito professionale si basa su una filosofia di lavoro seo, che è una delle caratteristiche di base di un sito professionale.

Ci piace parlare di seo come di una filosofia di lavoro, come un modo per proporsi oltre che, conseguenza, come una strategia di visibilità.

I costi di un sito professionale

Parlare di costi è delicato perché è importante capire e dare valore ai numeri. Un sito non è professionale in base ai costi, ma in base a come si sviluppa e si realizza; certo spendere qualche centinaio di euro per un sito fa capire da subito che si parla di sito non proprio professionale ma sempre massima attenzione a cosa si fa e a cosa si compera.

Lo schema proposto permette di identificare i costi tecnici, i costi della realizzazione ed i costi strategici che, come si impara con l'esperienza, possono essere costi che si intrecciano e si affrontano in progress.

La Scelta tecnica, non è una scelta solo nella forma(non è vero che i cms gratuiti sono tutti uguali e sono professionali), ma deve essere una scelta nella sua gestione perché se le strategie cambiano e chiedono personalizzazioni deve essere possibile realizzarle.

La realizzazione dei contenuti è un costo una tantum che varia in base al lavoro che si deve svolgere, ma i testi, i contenuti o le pagine scritte dovrebbero essere un work in progress costante nel tempo.

Parlare di strategie post messa in rete significa parlare di strategie di visibilità o strategie pubblicitarie e sono costi in essere perché contemplano

  • mail marketing
  • social
  • sconti, promozioni o pacchetti prova
  • ppc nei motori di ricerca o nei social
  • fidelizzazione clienti

Parlare dei costi di un sito professionale diventa complesso senza un chiaro ancoraggio perché si trovano offerte a 200 euro e prospetti spesa a 20 mila. Per questo serve capire cosa si compera e cosa si può fare con un sito altrimenti il numero fine a se stesso è sempre e comunque alto.

Un professionista lavora a partire da 50 euro l'ora; un sito con un buon lavoro seo parte da 10/12 mila euro; un sito e-commerce performante parte da 7/8 mila euro ed il prezzo finale varia dal numero di inserimenti che si fanno, perché se si cura il testo e l'immagine del prodotto si lavora almeno 1 ora per pezzo.

L'alternativa a questi discorsi sono i siti preconfezionati, siti che si realizzano in poche ore e ma che in termini di resa lasciano molte perplessità.

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 16/10/2017 11:31:00
L'ultimo aggiornamento: 17/10/2017 11:35:18
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Ottimizzazione siti aziendale per rendere il sito uno strumento di lavoro...
leggi..
28/09/2018
Perché il servizio amdweb con yost.technology è così innovativo?
leggi..
16/10/2018
gestione e servizi hosting
leggi..
09/12/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology