Vantaggi e svantaggi della vendita online

Inutile nascondere che l'idea di vendere online sta attirando molte aziende ma per non fare scelte azzardate meglio capire bene Vantaggi e svantaggi della vendita online.

Ci sono tante offerte, ci sono soluzioni tecniche a prezzi stracciati ma ci sono poche informazioni complete per capire la vendita online nel suo insieme per questo ecco un nostro punto di vista che parla di vantaggi e svantaggi della vendita online cercando di affrontare aspetti tecnici e strategici.

Scriviamo questa pagina con l'intendo di creare consapevolezza perché Amazon, giusto per fare un esempio molto estremo, investe all'anno qualche miliardo di dollari in advertising, quindi la nostra intenzione non è banalizzare la vendita online con una ridicola offerta commerciale ma piuttosto proporre un ragionamento che permetta ad un'azienda che si interessa di e-commerce, di capire meglio l'insieme e fare le proprie considerazioni nel medio lungo termine, prima di spendere, prima di illudersi.

Abbiamo vissuto da clienti il costo dell'inesperienza e da web agency cerchiamo  di evitare a chi ha voglia di imparare, errori grossolani che nel tempo possono avere costi davvero impegnativi.

Vantaggi e svantaggi della vendita online

Conviene aprire un sito e-commerce?

Sicuramente sì, conviene sempre aprire un sito e-commerce meglio se con un lavoro in progress ma sempre dopo aver chiaro tutto quello che serve per farlo funzionare

  • Parte tecnica
  • Realizzazione, quindi impostazione del sito, parte grafica e inserimento prodotti
  • Comunicazione, quindi far trovare il sito, parlare dei prodotti che si propongono e presentare l'azienda (far capire al cliente finale che dietro a tutto c'è un'azienda è sempre un grande vantaggio per entrambi)
  • Strategie per far trovare il sito
  • Pubblicità e presenza nei social
  • Strategie per fidelizzare il cliente
  • Marketing, serve sempre prestare attenzione e coordinare marketing e strategie per permettere al cliente di vivere un'esperienza positiva con l'azienda.

Ecco alcuni passaggi che fanno parte della realizzazione e spesso non sono compresi nei preventivi low cost. Il prezzo del prodotto, giusto per fare un esempio, è un concetto molto delicato da trattare perché se da una parte serve essere in linea con il mercato, dall'altra la vendita online deve finanziarsi e senza un budget adeguato, l'unica soluzione è avere consapevolezza e rinunciare.

Non ci sono solo costi tecnici, non ci sono solo costi grafici, non ci sono solo costi per la comunicazione o la pubblicità, ci sono tutti questi costi insieme quando si pensa di vendere online!

I vantaggi della vendita online

I vantaggi della vendita online sono tantissimi perché

  • Negozio aperto sempre, non ci sono feste, vacanze o malattie, imprevisti né turni di chiusura
  • Negozio non più vincolato "dal posto", il web è visibile da un pc, ovunque sia il cliente
  • Rapporto diretto con il cliente, quindi ampio spazio al marketing e strategie di fidelizzazione
  • È possibile vendere anche senza avere la merce in casa, basta specificare che la spedizione avviene 3/4 giorni dopo l'acquisto per questioni logistiche
  • È possibile organizzarsi con prevendite e avere di conseguenza maggior potere d'acquisto

Si possono fare moltissime considerazioni sul vantaggio della vendita online perché un'azienda che si organizza e crede veramente nello strumento trova davvero tanti vantaggi economici nel medio lungo termine tra cui, attenzione, il rapporto diretto azienda/rivenditore/cliente finale. Il taglio dei passaggi significa maggior marginalià, maggior controllo del prodotto, in particolare se si è produttori o distributori esclusive e maggior contatto con chi alla fine "usa" quello che si vende (Parlare direttamente con l'utilizzatore del prodotto permette di approfondire a costi irrisori idee, migliorie, studi sulle preferenze o nuove esigenze).

Però.... (C'è sempre un però)

Gli svantaggi della vendita online

Forse non è proprio corretto parlare di svantaggi della vendita online, forse sarebbe meglio parlare di regole da rispettare nella vendita online o di step necessari per essere online con un sito e-commerce più che di svantaggi visto che di fondo i lati negativi dell'e-commerce sono senza dubbio nell'approccio e nell'insieme della gestione.

Uno svantaggio della vendita online è la necessità di comprendere l'insieme, può sembrare facile, economico e per tutti ma non è così e lo svantaggio è proprio nel fatto che si comprendono nel tempo, facendo esperienza, errori grossolani che nell'approccio iniziale possono essere banalizzati magari proprio per risparmiare qualche centinaio di euro.

Come diciamo sempre nelle nostre consulenze o nelle nostre chiacchierate con potenziali clienti, non è che per forza si deve aprire un sito e-commerce, quindi se si sceglie di farlo deve essere una scelta consapevole e ponderata. 

Ci piace sempre fare un confronto con un punto vendita fisico quindi Sito e-commerce Vs Punto vendita aziendale quando si parla di vendita online perché spesso si è attratti da offerte facili ed economiche e ci si illude che il tutto possa davvero funzionare semplicemente caricando dei prodotti su una piattaforma con qualche prezzo e/o immagine. 

Quando si sceglie di vendere online si tende a non calcolare mai l'esperienza del cliente, il concetto di acquisto di impulso, l'importanza delle immagini, del prezzo, del servizio e, appunto, dell'insieme.

Un sito e-commerce ha costi importanti perché sono tanti gli aspetti ed il lavoro da considerare. La stessa inserzione richiede qualche immagine, una descrizione, un prezzo, una gestione magazzino ed eventualmente un prezzo scontato. Se l'e-commerce prevede l'inserimento di 500 articoli, serve questo lavoro per ogni prodotto quindi si calcoli il costo del fotografo o il tempo per fare il lavoro in autonomia, il tempo per ritagliare le foto e ridimensionarle e poi caricarle. 

Serve pensare al contratto perché un cliente che entra in un sito e-commerce deve essere tutelato e deve accettare delle condizioni che prima di tutto devono rispettare la legge, vedi ad esempio il recesso.

Ecco alcune nostre considerazioni che aiutano a capire quanto un sito e-commerce debba essere paragonato all'apertura di un nuovo punto vendita e quanto la cura dell'insieme possa essere il segreto per avere successo con un sito che arriva direttamente al cliente finale.

  • Il negozio è il sito (attenzione negozio = sito)
  • L'esposizione della merce sono le foto e le descrizioni
  • L'impostazione del negozio è l'impaginazione del sito (aspetto che sempre si sottovaluta)
  • Il commesso che parla e spiega è la comunicazione
  • Il preparare quanto ha comperato il cliente sono le spedizioni
  • I pagamenti sono sempre anticipati come in negozio, compero, pago porto a casa; nel sito scelgo (metto nel carrello), pago e ricevo entro un paio di giorni
  • L'affitto del locale sono i costi tecnici del sito
  • La gestione straordinaria e l'arredamento possono essere le grafiche
  • La pubblicità si fa per entrambe le attività
  • Si può avere una gestione differente del magazzino e delle giacenze perché nel sito possono essere virtuali (il riassortimento può essere fatto in 2 giorni quindi un prodotto non disponibile può essere gestito come disponibile se si ha la certezza di poterlo avere in tempi stretti o sei si connette con il fornitore in drop shipping)
  • In negozio si fa più fatica a comperare sul venduto mentre con il sito si può addirittura acquistare un prodotto sul venduto (strategia da non sottovalutare)
  • Sia nel negozio fisico che nel sito e-commerce, serve personale!

Per vendere online serve essere organizzati

Gli svantaggi della vendita online sono nel comprendere l'insieme anche se alla fine possiamo considerarli sostanzialmente "economici" perché vendere online richiede una buona organizzazione come del resto lo richiede aprire una nuova attività. Tutto si riduce ai soldi perché consulenze e gestione pretendono per funzionare personale esperto e preparato (che non lavora per 20 euro l'ora). 

La non esperienza porta a scegliere

  • Il prodotto/servizio tecnico che costa meno, del resto non ha senso spendere se non è chiaro per cosa si spende e due siti tecnicamente diversi, con funzionalità diverse per chi non ha esperienza possono sembrare uguali;
  • La web agency più sbrigativa, quella che rende tutto facile,  o peggio ancora l'amico dell'amico, per scoprire nel tempo che in realtà non è tutto così facile;
  • La casualità perché non ci si pone il problema di arrivare al cliente finale, non ci si pone il problema di capire e studiare mercato e settore e si aspettano dei risultati che non arriveranno mai

Da dove iniziare?

Ecco un altro nostro schema di lavoro che permette di capire la gestione di un sito nel suo insieme, trattando proprio questioni tecniche e strategiche. Crediamo che lo schema possa aiutare a capire vantaggi e svantaggi della vendita online perché è pensato per avere una chiara visione di insieme.

Aspetti tecnico strategici di un sito | amdweb.it

Aspetti tecnico strategici per realizzare un sito
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, fattibilità, tempi, progress)
  • Scelta tecnica (costi nel medio lungo termine, vantaggi e differenze)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno trovare/lavorare il sito)
Aspetti economici di un sito aziendale | amdweb.it

Aspetti economici: i costi di un sito
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati ssl, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimento contenuti e immagini)
  • Costi grafici (grafica desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come far trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Noi siamo produttori dei servizi tecnici che proponiamo ed il nostro approccio alla vendita online è molto in progress perché siamo consapevoli che la concorrenza c'è e investe molto in tutti i settori. Lavorare in progress permette di capire, spendere meglio e acquisire consapevolezza.

Abbiamo soluzioni tecniche per iniziare, abbiamo soluzioni tecniche per chi ha esperienza, abbiamo soluzioni tecniche avanzate e lavoriamo anche su misura, distinguendo sempre aspetti tecnici, realizzativi e commerciali.

Ecco spiegate le nostre proposte tecniche visibili nel dettaglio nella pagina costi

  • Lite per chi inizia, con sito e-commerce da 790 euro (parliamo di parte tecnica)
  • Start Up per chi ha un po' di esperienza, 2790 euro parliamo sempre di parte tecnica
  • Advanced, per chi ha le idee chiare e cerca un servizio personalizzato

I costi tecnici di un sito e-commerce, sono da capire bene prima di spendere, perché sono una parte del lavoro e dell'investimento e non sempre questo passaggio è chiaro. Non è facile capire i vantaggi e svantaggi della vendita online senza capire bene le differenze tecniche che ci sono nel mercato ed i loro costi/vincoli nel medio lungo termine.

Non si spendono 790 euro o 2790 euro per il sito e-commerce ma per la parte tecnica e in questo specifico esempio si parla di un nostro servizio ideato e realizzato su nostre precise esigenze che abbiamo affrontato prima da clienti di web agency, poi da web agency. Abbiamo visto che ci sono funzionalità che devono esserci in ogni progetto, come ad esempio la possibilità di inserire una nuova pagina, una nuova foto o modificare una categoria e ci sono aspetti che possono e devono essere Su misura.  Ecco da cosa nasce l'idea del servizio, l'idea di creare un punto di partenza che possa essere personalizzato nel tempo, senza vincoli e con costi il più possibile chiari nel tempo.

Yost.technology è il nostro servizio tecnico ed ecco alcune delle caratteristiche che crediamo lo rendano unico nel suo genere: 

  • Costi tecnici chiari
  • Possibilità di integrazioni personalizzate nel tempo
  • Dominio con servizio posta 
  • Nessun vincolo
  • Assistenza tecnica sempre compresa nel prezzo
Ultimo Aggiornamento:24/03/2022 11:39:34
Condividi nelle tue pagine Social
I nostri servizi

  • yost.technology è la nostra piattaforma tecnica, il servizio che proponiamo per fare siti aziendali, blog o siti e-commerce (Non è una piattaforma Open source)
  • lanewsletter.net è il servizio che proponiamo per inviare newsletter aziendali, con smtp dedicato sempre gestito dal nostro staff

  • Servizi Lite il punto di partenza, essenziale
  • Servizi Start up servizio Lite con opzioni di marketing
  • Servizi Advanced per distinguersi, con più opzioni di marketing
  • Servizi Advanced plus con tutte le funzionalità del servizio e sviluppi futuri (compresi o scontati in base al progetto)
  • Servizio Newsletter con smtp dedicato e servizio mail server. Il servizio hosting è solo per la nostra piattaforma

Il nostro punto di partenza, il servizio Lite

Start up tecnico online in 48 ore

Ecco qualche esempio di struttura da 590 euro che con amdweb può essere operativa in 24/48 ore dall'attivazione del dominio (con materale fornito)

In evidenza

Inviare newsletter è una strategia di marketing avanzata che necessita di server dedicati e strumenti di invio...
leggi..
Lavorare nel sito un po' alla volta... concetto non facile da capire ma fondamentale per il successo.
leggi..
Non sempre avere un Ip dedicato è la scelta migliore...
leggi..
Quando si parla di su misura, sicuro sia tutto chiaro?
leggi..
Cosa significa usare un servizio tecnico per fare siti?
leggi..
yost technology
Yost.tecnology
Il nostro servizio tecnico per fare siti
la piattaforma più evoluta di sempre proposta come servizio!

Iscriviti alla nostra newsletter
Ho letto e accetto le condizioni sulla privacy * (*obbligatorio)
(riceverai una mail di conferma con un link da cliccare, se la mail non arriva, controlla nello spam)

yost.technology | 04451716445