In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Come strutturare un sito web

Quando ci si chiede come strutturare un sito web si è in ambito strategico e si è già in una fase di lavoro in cui si inizia a capire che

  • realizzare un sito non è facile
  • realizzare un sito non è per niente economico (tanto più se si cerca professionalità)
  • serve strutturare e coordinare bene il lavoro nell'insieme
  • serve una guida proprio per capire come strutturare un sito web

amdweb consiglia un approccio molto analitico per strutturare un sito web, approccio che parte proprio da un progetto iniziale e, a cascata, analizza tutte le esigenze e le prospettive dell'azienda.

Aspetti tecnico strategici di un sito | amdweb.it

Aspetti tecnico strategici per realizzare un sito
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, tempi)
  • Scelta tecnica (costi, opportunità nel medio lungo termine)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno lavorare un sito)
aspetti economici di un sito | amdweb.it

Aspetti economici: i costi di un sito
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimenti)
  • Costi grafici (desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come si fa trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Si è visto in anni di attività e quindi di esperienza diretta, che quando si banalizza qualche passaggio, si sottovaluta o lo si dà per scontato, ci si trova con il sito aziendale che non rende e non riesce a comunicare.

Per capire come strutturare un sito web, amdweb consiglia senza dubbio un investimento nel progetto iniziale dove si chiariscono le varie esigenze ed aspettative dell'azienda per prendere in considerazione ogni aspetto tecnico che dovrà essere messo in atto e analizzare ogni aspetto strategico (sbagliare strategia nel web significa spendere molto e perdere tempo).. Quello del progetto iniziale è un aspetto che molte web agency non approfondiscono troppo, visto che non programmano e lavorano con parti tecniche per fare siti gratuite e pre-confezionate.

La parte tecnica è una scelta spesso sottovalutata quindi attenzione proprio alla scelta, attenzione alle prospettive, ai costi, all'assistenza, alla personalizzazione perché per capire come strutturare un sito conviene avere chiare le varie opportunità tecniche.

Si procede con la comunicazione che è un altro passaggio cardine da capire bene se si stanno cercando informazioni per capire come strutturare un sito web perché la comunicazione, le pagine scritte, le tematiche trattate sono nel sito si possono vedere come l'atteggiamento propositivo che si avrebbe con un face to face con il cliente in un punto vendita.

Quanto un cliente arriva nel punto vendita di un'azienda e fa mille domande, si è figurativamente nella fase comunicativa del progetto web dove ad un cliente che ha cercato e trovato il sito, si danno risposte e si fa emergere l'attività, la competenza e tutti i vantaggi che può portare un eventuale collaborazione.

Se si cerca di capire come strutturare un sito la comunucazione è un aspetto che non si può non aver chiaro; sia che l'azienda scelga di commissionare l'intero lavoro alla web agency, sia che l'azienda possa permettersi personale interno che curi il sito, conviene sempre avere un confronto strategico e un affiancamento per coordinare il lavoro e sfruttare da una parte l'esperienza interna nel settore, dall'altra l'esperienza obiettiva della web agency. Non si sottovaluti mai un passaggio importante perché la web agency non ha esperienza nel settore che tratta l'azienda che commissiona il sito e questo è un punto di forza nel progetto comunicativo perché impedisce a chi cura i testi di dare troppe cose per scontate.

Google nelle sue linee guida, utili per capire come strutturare un sito, consiglia di essere originali, di lavorare sulla comunicazione senza copiare perché, un testo curato ed esaustivo, è il miglior biglietto da visita.

come strutturare un sito web

Ogni potenziale domanda è una potenziale pagina di risposta nel sito e questo passaggio è fondamentale se si cerca di capire come strutturare un sito web. Il sito aziendale è fatto da

  • un contesto tecnico
  • un contesto realizzativo
  • un contesto strategico

Ogni aspetto del sito si intreccia e "collabora" per creare un lavoro in progress che permetta al sito di diventare nel tempo un punto di riferimento con i clienti. La struttura del sito deve sempre essere conseguenza del progetto iniziale tenendo sempre in considerazione che performance e comunicazione sono aspetti che non devono mai essere sottovalutati (si faccia molta attenzione se si cercano informazioni per capire come strutturare un sito perché sono argomenti da approfondire).

Che ruolo ha la web agency nella strutturazione del sito?

La web agency ha un ruolo cruciale quando si parla di come strutturare un sito web perché deve essere parter tecnico, realizzativo e strategico quindi attenzione quando si sceglie e attenzione quando quanto viene presentato non torna. Ci sono dei segnali di allert quando si sceglie, ad esempio attenzione se

  • ci sono solo parti tecniche gratuite (non sa programmare la web agency?)
  • si chiedono al cliente i testi (chi seguirebbe la seo?)
  • si chiede al cliente di "scegliere" la grafica (chi coordina l'immagine e la comunicazione?)

Non serve a nulla guardare lavori fatti di altri clienti perché non si possono conoscerne i presupposti, anzi spesso le web agency di spessore sono molto discrete nel presentare lavori di clienti che hanno alla base lavoro strategico perché si perde quel senso di esclusività e di rapporto diretto. Quello che si vede in un sito è la minima parte del lavoro ed il compito dell'azienda che si avvicina al web è prima di tutto acquisire consapevolezza per fare la scelta migliore non la più comonda, tanto meno la più economica.

È strategia capire come strutturare un sito ed è strategia capire come e chi scegliere per la realizzazione.

Si possono fare mille considerazioni e mille esempi ma per aver chiaro come strutturare un sito web serve fare un lavoro personalizzato, capire bene le esigenze dell'azienda, fare qualche considerazione nel medio lungo termine e capire se e come si vuole arrivare al cliente finale, se e come si cercano nuovi clienti o solo di fidelizzare quanti sono già clienti perché il sito deve essere strumento di lavoro e deve presentare l'azienda nel contesto virtuale. Non ci si basi mai su guide on line per strutturare un sito web ma si cerchino spunti e riflessioni per avere confronti mirati e personalizzati.

 

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 02/09/2018 13:11:58
L'ultimo aggiornamento: 03/09/2018 11:39:43
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Quante volte si arriva in un sito aziendale e non si capisce tutto quello che tratta l'azienda?...
leggi..
24/08/2018
Ottimizzazione siti aziendale per rendere il sito uno strumento di lavoro...
leggi..
28/09/2018
Perché il servizio amdweb con yost.technology è così innovativo?
leggi..
16/10/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology