In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]
Benvenuto login

Agenzia web, costi e rapporto

La scelta dell'agenzia web nell'era evolutiva del web 2.0 è molto complessa perché abbiamo assistito negli ultimi anni, proprio nel contesto web, ad una certa regressione tecnico/strategica.

Agenzia web, costi e rapporto sono tre punti fondamentali da chiarire prima di iniziare qualsiasi collaborazione perché ci sono troppi esperti di altri settori che, improvvisamente, con sistemi gratuiti fanno anche siti; ci sono troppi "esperti di web" che non hanno la giusta esperienza né concettuale né di programmazione e che hanno innescato il meccanismo del fare tutto subito senza saper bene cosa fare e come farlo. In realtà sono davvero poche le web agency che sono in grado di produrre tutto internamente, su misura e questo rende lo standard sempre più basso, da un punto di vista qualitativo.

L'errore, poi, è quello di aver abbassato troppo i costi tanto che, adesso, quando si parla di sito internet aziendale sembra quasi che il cliente dia per scontato che la parte tecnica è gratuita e che tutto sia estremamente facile.

Un'agenzia web deve saper lavorare il codice, deve proporre innovazione e strategie su misura

Joomal, drupal, wordpress e family sono sistemi gratuiti per fare siti, sono parti tecniche chiamate cms open source (proprio perché chiunque può manipolare il codice sorgente della piattaforma) che permettono, in pochi step, di essere on line, ma lasciano tante ombre sul come l'azienda si presenta agli occhi del cliente (velocità, sicurezza, personalizzazione sono punti da analizzare bene). Con queste soluzioni per fare siti si realizzano di certo siti "belli" da vedere, facili da fare per l'agenzia web, ma di certo non pensati per chi li deve usare e, altro aspetto che spesso condiziona la scelta, con costi irrisori proprio perché, permettetecelo, sono pre-confezionati.

Le stesse grafiche si trovano a prezzi stracciati anche su siti che hanno fatto delle grafiche un business (30 dollari chi non li spenderebbe per una grafica di impatto?) ma ricordiamo sempre che è l'insieme a fare di un sito uno strumento di lavoro e non il singolo ingrediente.

Per fare un sito aziendale dobbiamo identificare un'agenzia web capace di lavorare a 360°, dal codice sorgente alle strategie, dalla grafica al posizionamento, dalla stesura testi all'invio di newsletter; dalla web agency dobbiamo aspettarci una collaborazione chiara, avere chiari i costi e aver chiaro il tipo di rapporto che serve in base alle nostre conoscenze nel contesto web.

Attenzione ad un aspetto importante la web agency è un'azienda e se ha personale qualificato nella programmazione, nelle strategie, nella realizzazione, ha anche costi che non sono paragonabili al ragazzino del sabato mattina. Una web agency lavora in media a 60/80 euro l'ora e più si parla di esperti, più i costi si alzano.

Agenzia web, costi e rapporto diventano un trinomio di concetti che spesso, per molti "esperti", fa comodo non affrontare perché implicano competenza e duttilità, saper fare, progettare e avere larghe vedute in prospettiva, sia commerciali che strategiche.

agenzia-web-costi-e-rapporto

Che rapporto si ha con l'agenzia web?

Succede spesso di sentire clienti che lamentano un rapporto con la web agency che si limita ad eseguire quanto richiesto quindi ci si trova con siti che non hanno carattere, non hanno comunicazione, non hanno senso perché tutto è dato per scontato.

Quando la scelta della web agency non è ponderata ma si limita ad un costo irrisorio, ci si trova a mettere on line siti "belli", pesanti nelle grafiche e senza un filo conduttore.

Il sito non ha feedback concreti, un cliente non chiama per dire che il sito non è bello o non è esaustivo quindi si pensa che tutto va bene a prescindere. Se cerchiamo esecutori non possiamo aspettarci risultati, se cerchiamo consulenza e servizi abbiamo senza dubbio costi diversi ma risultati diversi.

Che rapporto dovremmo avere con la web agency?

Il rapporto che dovremmo avere con la web agency dovrebbe essere consulenziale/strategico, un rapporto di confronto per questo preme sottolineare l'importanza del capire bene con chi si sta lavorando e meglio se prima di spendere. Il commercialista, per fare un esempio, non è solo un esecutore che registra le fatture,  ma serve per avere assistenza e consulenza fiscale ad ampio spettro e più i fatturati sono impegnativi, più è fondamentale saperli gestire per trovare un etico compromesso tra investimenti e tasse.

Di solito, riscontro che arriva dai nostri, le web agency moderne sono fatte di giovani esperti, che

  • chiedono che i testi siano fatti dal cliente, quindi non hanno dimestichezza comunicativa/seo (ma sono bravi ragazzi che si danno da fare...);
  • chiedono al cliente cosa vuole nel sito, cosa che spesso fa trovare, senza alcuna cognizione di causa, orologi o calendari (cose che non mancano in nessun devices, quindi inutili);
  • abbinamenti di colori insensati, perché troppo forti o perché contrastano con i contenuti che si dovrebbero leggere;
  • un utilizzo inappropriato di immagini (un'immagine pesante compromette il sito, troppe immagini nel sito creano solo confusione) e troppi pochi testi che spiegano chiaramente chi siamo e cosa facciamo. Il cliente diventa stratega, copiando qua e là soluzioni che portano il sito all'anonimato.

Quante volte il confronto che il cliente porta è con siti come ebay, amazon, subito? E quando si fanno questi confronti è palese la mancanza di consapevolezza nella gestione del progetto (in genere i budget per questi progetti sono di qualche migliaio di euro).

Agenzia web, costi e rapporto: abbiamo chiaro cosa paghiamo?

Scegliere dei professionisti e non dei ragazzini significa sceglire un contesto tecnico strategico curato e studiato per le esigenze dell'azienda.

Se scegliamo un professionista scegliamo una persona capace di fare un mestiere e questo concetto nel sito non è molte volte così chiaro.

Non Si paga una web agency per fare il sito, ma per avere uno strumento di lavoro, per avere un servizio che parte dal sito e integra l'azienda.

Se un medico esperto costa 150 euro per una visita specialistica, e sappiamo bene che spesso ci mettono pochi minuti proprio per l'esperienza decennale che hanno, non pretendiamo di avere consulenza gratuita da esperti che possono trasformare il nostro sito in uno strumento di lavoro.

Se vogliamo fare un sito, specialmente e-commerce e non abbiamo budget adeguato, un professionista ci sconsiglierà di procedere o per lo meno chiarisce che ci stiamo addentrando in un terreno ostico e molto scivoloso; un finto esperto pensa solo al misero compenso e non si interessa di nulla più.

Quanti hanno il coraggio di dirci chiaramente che un sito vetrina costa almeno 4/5 mila euro per essere trovato? Quanti hanno il coraggio di dirci chiaramente che per fare un sito e-commerce dobbiamo investire nella parte tecnica almeno 30 mila euro se vogliamo un lavoro personalizzato? Ovvio che si preferisce prestashop, è gratuito e si mette on line in pochissimo tempo, ma non abbiamo controllo tecnico né prestazioni, né la possibilità di personalizzare il sistema ma costa poco e va bene così visto che si ha poco budget e si spera di vendere qualcosa.

Quando pensiamo ad una agenzia web, ai costi e al rapporto da avere, dobbiamo aver chiaro che parliamo in primis di un contesto economico che deve essere un investimento poi, non da meno, che fare un sito non finisce con la messa in rete, ma è un concetto di progress costante che deve permettere all'azienda di avere un ulteriore guadagno. Se pensiamo al trinomio agenzia web, costi e rapporto senza avere chiaro il nostro fine (visibilità, vendita on line, seo piuttosto che sito vetrina, sito di servizi o di consulenze), rischiamo di assoldare delle semplici bandiere, degli esecutori che non fanno nulla più che spillarci soldi e lasciarci andare quando trovano chi spende di più.

web agency, costi e rapporto: spazio agli obiettivi

Prima di capire quanto costa una web agency, prima di parlare di quanto costa il sito, mettiamo sul tavolo obiettivi e aspettative. Non parliamo di costi ma di obiettivi perché se basiamo gli obiettivi sui costi non otterremo nulla. Non dobbiamo preoccuparci del costo della web agency, ma piuttosto che sia in grado di fare un progetto, di strutturare delle strategie e che sia in grado di raggiungere quanto prefissato.

Questa pagina è stata inserita nel sistema il: 27/01/2015 11:10:09
L'ultimo aggiornamento: 29/08/2018 09:52:26
Condividi nelle tue pagine Social


Start up tecnico online in 48 ore

In evidenza

Scopri il servizio amdweb per essere on line con la tua azienda...
leggi..
30/08/2012
Come può chi non conosce l'azienda, capire cosa offre senza una comunicazione adeguata?
leggi..
14/04/2018
Quante volte si arriva in un sito aziendale e non si capisce tutto quello che tratta l'azienda?...
leggi..
24/08/2018
amdweb usa e consiglia
yost technology
Yost.tecnology

la piattaforma più evoluta di sempre, per creare e gestire siti internet
yost.technology